Una guida utile sulla professione del cameriere  

Lavorare nella ristorazione in Italia e all’estero è uno sbocco professionale sempre più ambito. In particolare è il lavoro del cameriere ad essere maggiormente richiesto da strutture alberghiere e ristoranti.

Lavorare come cameriere e cameriera è un ottimo modo per iniziare una carriera nell’industria alimentare. La ristorazione è un settore in crescita e ogni giorno vengono creati nuovi ristoranti e nuove opportunità di lavoro.

In questa guida ti forniamo informazioni e consigli utili sul lavoro da cameriere: dai contratti agli stipendi, dai Paesi migliori dove lavorare fino alle diverse mansioni da poter svolgere.

Come fare il cameriere 

I camerieri e le cameriere sono il punto di contatto tra il ristorante e il cliente. Pertanto, è compito dei camerieri e delle cameriere garantire che l’esperienza culinaria dei clienti sia soddisfacente e piacevole. Lavorano in un’ampia gamma di strutture e le loro mansioni variano di conseguenza.

Potrebbe interessarti anche → Tutto sul lavoro di geometra ✔️

Cosa fa un cameriere nel concreto? I compiti del cameriere sono diversi: serve cibo e bevande ai clienti, illustra loro i piatti e raccoglie le loro richieste in ogni momento.

Poiché la maggior parte dei camerieri lavora part-time e i turni sono disponibili la mattina presto, la sera tardi, nei fine settimana e nei giorni festivi, il lavoro è ideale per chi ha orari vari e flessibili (come gli studenti), per chi necessita di un secondo lavoro, oppure per coloro che desiderano un reddito supplementare.

Inoltre rappresenta un ottimo sbocco professionale per quanti desiderano lavorare nel turismo, viaggiare e mettersi alla prova, arrivando magari un giorno ad aprire una propria attività.

Come essere un ottimo cameriere: i consigli 

La posizione del cameriere è considerata entry-level, quindi non è necessaria alcuna istruzione formale e il cameriere rientra tra lavori che si possono fare senza diploma.

I camerieri di solito apprendono le loro abilità sul lavoro da lavoratori più esperti. Avere una preparazione di base è, tuttavia, importante per affrontare un settore che può rivelarsi piuttosto competitivo. Il lavoro come cameriera o cameriere, infatti, richiede una serie di competenze professionali.

Alcuni corsi sono disponibili presso le scuole professionali come l’Istituto Alberghiero, le associazioni di ristoranti o le catene di ristoranti. I ristoranti più grandi possono alternare la formazione in aula con l’esperienza lavorativa, che offre ai camerieri l’opportunità di discutere le situazioni del servizio clienti in contesti reali.

La conoscenza dell’inglese, dello spagnolo o di altre lingue è un plus fondamentale per chi vuole andare a lavorare all’estero o trovare impiego in altre realtà turistiche come gli hotel o le navi da crociera.

Le qualità più importanti per un cameriere includono:

  • Una buona memoria per ricordare ciò che i clienti hanno ordinato e le loro preferenze;
  • Doti comunicative: per ricevere ordini e comunicarli al personale;
  • Capacità di lavorare in team: soprattutto durante le ore di punta è necessario essere multitasking;
  • Un aspetto ordinato e curato.

Cosa deve fare un cameriere

Cosa fa un cameriere di sala? Le sue mansioni iniziano prima ancora di ricevere i clienti. Deve pulire e allestire le sale da pranzo, le aree di rifornimento e curare ogni aspetto del tavolo. Il cameriere accoglie i clienti, presenta il menù e consiglia cibi e bevande.

Prende ordini, li inoltra al personale di cucina e porta i piatti ai clienti. Si occupano di verificare che sia tutto in ordine e che il cliente sia soddisfatto delle portate, preparano il conto e accettano il pagamento. Rimuovono i piatti e le posate sporche e puliscono i tavoli dopo che i clienti se ne sono andati.

Per quanto dinamico, il cameriere è un duro lavoro che richiede una serie di requisiti: resistenza per rimanere in piedi per la maggior parte del tempo; e forza per trasportare vassoi pesanti. Camerieri e cameriere possono anche subire pressioni per operare in modo rapido e cortese soprattutto nelle ore di punta; e devono essere pazienti. Non tutti i clienti, infatti, sono uguali e capiterà di aver a che fare con persone scontrose e difficili da gestire.

Lo stipendio del cameriere 

Lo stipendio medio di un cameriere in Italia si aggira intorno ai 1.250 euro netti al mese e può partire generalmente da un minimo di 800 euro netti al mese per un cameriere alla prima esperienza, per arrivare ad oltre 2mila euro netti al mese.

L’importo dipende dal ristorante, pizzeria, albergo e locale in cui presta servizio, e dalla relativa tipologia, se cioè si tratta di un locale di lusso o di basso o medio livello, e da dove si trova il locale.

Un’altra variabile è relativa alla località in cui il ristorante o l’albergo si trova, se in una grande città o un paese di provincia, o in una città di più piccole dimensioni. Inoltre maggiore è l’esperienza, più alto è il suo ruolo nel locale e, di conseguenza, il suo stipendio.

In base al Contratto Nazionale di Lavoro Pubblici esercizi, Ristorazione e Turismo, il cameriere appartiene al 4 livello e sono previste, oltre agli scatti di anzianità, anche le indennità di contingenza.

Quante ore lavora un cameriere? L’orario normale di lavoro a tempo pieno è di 40 ore settimanali, per la caratteristica oraria con cui vengono svolte le attività produttive nella ristorazione, la pluralità dei dipendenti viene assunta con un contratto part-time comunemente tra le 18 e le 24 ore a settimana.

Lo stipendio di un cameriere all’estero può essere, invece, molto più alto. Secondo JobbyDoo, portale di offerte di lavoro:

  • un cameriere a New York ha uno stipendio di 3.750 euro al mese;
  • in Svizzera la paga ammonta a 3.500 euro al mese;
  • a Londra si arriva a 2.350 euro al mese.

Potrebbe interessarti anche → Tutto sul lavoro di assistente turistico: corsi, stipendi, orari e altro

Come trovare lavoro come cameriere 

Cercare lavoro come cameriere richiede pazienza e può essere svolto sia formalmente, rispondendo ad annunci su bacheche virtuali, che informalmente presentandosi direttamente nei ristoranti e nei locali.

Ci sono molti siti dove poter trovare offerte di lavoro come cameriere annuale. I principali sono:

Se sei interessato a lavorare per una catena di ristoranti, controlla il sito web per vedere se accettano candidature online. Tieni a disposizione una copia aggiornata del tuo curriculum e dell’eventuale corso di formazione sulla sicurezza alimentare che hai fatto da allegare alla domanda. Si tratta di informazioni importanti che potrebbero tornarti utili durante il colloquio di lavoro per la posizione di cameriere.

Tutti gli annunci di lavoro per cameriere 

Il lavoro del cameriere può essere a tempo indeterminato o part-time, può essere un lavoro extra da fare durante i weekend, oppure stagionale. Per te abbiamo selezionato una serie di offerte di lavoro che variano in base proprio alle diverse tipologie contrattuali.

Offerte di lavoro per cameriere con vitto e alloggio

Gli annunci di lavoro per cameriere che prevedono vitto e alloggio provengono di solito da strutture alberghiere che al loro interno hanno anche un ristorante. È una soluzione molto comoda soprattutto per quanti si trasferiscono in una nuova città. Poter contare su un alloggio è fondamentale per i primi tempi.

Su Indeed ci sono molte offerte di lavoro per cameriere con vitto e alloggio.

Offerte di lavoro per cameriere nel weekend 

Pizzerie e ristoranti, lo sappiamo, lavorano tantissimo durante i fine settimana. Non sarà quindi difficile trovare lavoro come cameriere nei weekend. Su Jobbydoo è possibile leggere tutti gli annunci per i camerieri del fine settimana.

Offerte di lavoro cameriere part-time

Come abbiamo detto, il cameriere è un’ottima opportunità anche per quanti stanno cercando un lavoro extra e un’entrata in più. Sul sito di Adecco, una delle più importanti agenzie di lavoro in Italia, vengono periodicamente pubblicate offerte in cui si cercano camerieri part-time.

Offerte di lavoro stagionale per cameriere

Sono tante le strutture alberghiere e i ristoranti che necessitano di personale in più durante i mesi di alta stagione, sia in inverno (pensiamo alle strutture di montagna e alle località sciistiche) che d’estate. Molte offrono anche vitto e alloggio. I principali siti dove poter trovare annunci di lavoro stagionali per camerieri sono:

  • Trovit: qui è possibile leggere le offerte di lavoro come cameriere per la stagione invernale comprese di vitto e alloggio.
  • BancaLavoro: pubblica diversi annunci di lavoro come cameriere per la stagione estiva con vitto e alloggio.
  • Indeed: portale che raggruppa offerte di lavoro come cameriere per la stagione estiva.

Trovare lavoro come cameriere in Italia 

L’Italia, lo sappiamo è la patria del buon cibo e dell’ospitalità. Sebbene trovare lavoro come cameriere in Italia sia diventato più complesso per via delle misure restrittive dovute al Covid-19, ci sono molti ristoranti, pizzerie, pub, bar e alberghi che cercano occasionalmente camerieri e cameriere soprattutto durante la stagione di maggior afflusso turistico.

Ecco le città principali dove lavorare come cameriere in Italia.

Roma 

La Capitale è una delle città con il maggior numero di alberghi e ristoranti. Il lavoro di cameriere a Roma può essere piuttosto impegnativo per la sua natura cosmopolita. Tra i requisiti sicuramente più apprezzati c’è la conoscenza di almeno una seconda lingua come l’ingleseCome trovare lavoro a Roma? Una prima strada è quella di presentarsi di persona presso la struttura/locale in cui si desidera lavorare.

L’altra, più semplice anche per chi non vive nella Capitale, è il web. Tanti i siti di offerte di lavoro come cameriere a Roma. Tra questi segnaliamo Indeed, portale con diversi annunci per cameriere a Roma.

Milano 

Importante centro economico, città della moda e dell’industria, il lavoro come cameriere a Milano può dare molte soddisfazioni. Le opportunità non mancano. Su questo sito è possibile visionare le principali offerte di lavoro come cameriere anche senza esperienza a Milano. 

Potrebbe interessarti anche → Tutto sul lavoro di pizzaiolo in Italia e all'estero 🍕

Rimini 

Da sempre patria del divertimento della movida estiva, Rimini pullula di alberghi, hotel, pensioni, ristoranti e locali. Trovare lavoro come cameriere nella stagione estiva a Rimini non sarà un problema, soprattutto per quanti vogliono vivere un’esperienza unica e formativa.

Dai camerieri di sala alle cameriere ai piani di un hotel  ecco tutte le principali offerte di lavoro a Rimini per la stagione estiva.

Napoli

Patria della pizza, ma anche del caffè e dei buonissimi dolci, Napoli è una delle città più ospitali al mondo. Il settore dell’accoglienza e della ristorazione è molto variegato e le opportunità come cameriere, barista, addetto all’accoglienza dei clienti sono molte.

Su JobRapido sono pubblicati tutti gli annunci di lavoro come cameriere a Napoli. 

Bologna

Capoluogo dell’Emilia Romagna, città di cultura e commercio con un’efficiente struttura fieristica e una rinomata tradizione manifatturiera e motoristica, Bologna è nota anche per la sua offerta gastronomica. Ristoranti, trattorie, e osterie: la città vive di giorno e di notte e non sarà difficile trovare lavoro come cameriere.

Qui potrete leggere gli annunci e le offerte di lavoro come cameriere a Bologna.

Firenze 

Città d’arte, patria del Rinascimento italiano, Firenze è visitata ogni anno da milioni di turisti. Ad ogni angolo ci sono ristoranti, taverne, enoteche, bar e gelaterie. Per non parlare di alberghi, B&B e strutture ricettive. In tutti questi posti è possibile trovare lavoro come cameriere. Attenzione però, essendo una città fortemente votata al turismo, sarà indispensabile conoscere l’inglese e preferibilmente un’altra lingua.

InfoJobs periodicamente pubblica annunci di lavoro come cameriere a Firenze.

Lavorare come cameriere all’estero

Il settore dell’ospitalità e della ristorazione cresce a livello mondiale. Le offerte di lavoro come cameriere all’estero, anche con vitto e alloggio, non mancano. Tante le città e i Paesi, in Europa e fuori, dove poter andare e trovare una prima occupazione.

Fare il cameriere fuori dai confini italiani è perfetto per quanti vogliono approfondire la conoscenza di una lingua oppure per coloro che hanno bisogno di un primo lavoro in quel Paese.

Ma vediamo insieme i paesi migliori dove lavorare come cameriere.

Germania

Storicamente terra di emigrazione italiana, trovare lavoro in Germania come cameriere non è difficile. Particolarmente alta è, infatti, la richiesta di personale da impiegare nel settore della ristorazione e dell’ospitalità.

Le opportunità di lavoro come cameriere si concentrano oltre che nella capitale Berlino, anche a Monaco di Baviera. 

Le offerte di lavoro in Germania come cameriere più interessanti si trovano su JobRapido

Potrebbe interessarti anche → Vivere a Monaco di Baviera: guida completa 🇩🇪

Spagna 

Lavorare in Spagna come cameriere è facile, dal momento che il paese vanta numerosi ristoranti e strutture ricettive. Il sito spagnolo Trabajohosteleria è specializzato in annunci di lavoro dedicati alla ricerca di camerieri in Spagna.

Molto interessanti anche le offerte di lavoro come cameriere a Ibiza nelle Baleari, piuttosto che a Tenerife nelle Canarie. Si tratta di due isole molto frequentate nella stagione estiva con una forte richiesta di camerieri stagionali.

Inghilterra 

Lavorare come cameriere a Londra è quanto hanno già fatto tantissimi italiani. Qui abbondano ristoranti (anche italiani) dove poter trovare una prima occupazione. Ma se prima della Brexit era più facile farsi assumere una volta arrivati in città, adesso meglio trovare un lavoro a Londra già dall’Italia così da avere tutti i documenti in regola. Per iniziare a cercare, su questo portale sono pubblicati gli annunci di lavoro a Londra come cameriere

Oltre che nella capitale, molte sono le offerte lavoro come cameriere in Inghilterra, in particolare a Manchester. Qui potrete visionare tutte le offerte di lavoro come cameriere a Manchester.

Australia 

Con i suoi spazi confinati, l’Australia è considerato uno dei paesi dove si vive meglio, grazie a un basso tasso di criminalità, al sistema sanitario, alle opportunità lavorative. Lavorare in Australia con vitto e alloggio  come cameriere è abbastanza facile. Qui gli annunci più interessanti.

Svizzera 

Scegliere di lavorare in Svizzera è per molti italiani un’occasione per cambiare la propria vita e guadagnare molto più che in Italia. Lo stipendio di un cameriere in Svizzera, infatti, è molto superiore a quello italiano.

 EXTRA! ✎ Le nostre linee guida su come scrivere un buon curriculum di lavoro

In particolare è la Svizzera italiana ad offrire numerose offerte di lavoro per cameriere anche con vitto e alloggio. In Ticino sono diversi ristoranti, pizzerie e alberghi che cercano magazzinieri, sia da impiegare in sala che ai piani.

Su questo portale è possibile visionare le offerte di lavoro per cameriere nel Canton Ticino. Ottime opportunità si trovano anche nella Svizzera francese, a Lugano e Zurigo.

Irlanda

Lavorare in Irlanda come cameriere significa farlo soprattutto in uno dei tanti pub che animano la capitale. Pub e ristoranti sono, infatti, sempre alla ricerca di camerieri. Sul sito Jobs.ie è possibile leggere gli annunci più interessanti per chi cerca un lavoro come cameriere a Dublino.

Austria

Molti italiani cercano a Vienna, e in generale in Austria, un lavoro come cameriere. Su Agentur Messner è possibile vedere diverse offerte di lavoro come cameriere in Austria.

America 

Lavorare come cameriere in America è da sempre la scelta preferita degli expat italiani. Negli Stati Uniti come in Canada e America del Sud. Le mete USA più gettonate e dove si trovano le maggiori opportunità come cameriere sono:

  • New York: la Grande Mela vanta un gran numero di ristoranti, anche italiani, e alberghi. Qui potete leggere le principali offerte di lavoro come cameriere a New York.
  • Los Angeles: città glamour, patria dell’industria cinematografica, anche Los Angeles è meta di turismo internazionale. Qui abbondano bar, ristoranti, locali lungo le spiagge e alberghi. Ecco un sito utile dove trovare le principali offerte di lavoro come cameriere a Los Angeles.

Francia

I ristoranti parigini sono tra i più rinomati al mondo. Chi ha voglia di imparare e mettersi alla prova all’estero può tentare la sorte proprio nella capitale francese. Lavorare a Parigi come cameriere è una grande scuola.

Ma si può trovare lavoro in Francia anche in altre località, pensiamo a Montecarlo. Su questo sito ci sono le offerte di lavoro dedicate ai camerieri.

Dubai 

Lavorare a Dubai come cameriere offre prospettive interessanti. Dubai nei prossimi mesi ospiterà l’Expo e sono tante le figure richieste proprio in quest’ambito. Le offerte più interessanti le trovate su questo portale.

Malta

Grazie al suo turismo, lavorare a Malta come cameriere è una grande opportunità, soprattutto se si è alla ricerca di un lavoro stagionale all’estero.

L’estate è il momento perfetto, perché l’isola è invasa dai turisti e ristoranti e alberghi sono sempre alla ricerca di personale da impiegare nelle cucine ma anche ai piani.  CareerJet è un ottimo sito per dare un’occhiata alle offerte di lavoro a Malta come cameriere.

Olanda

Lavorare in Olanda come cameriere non è così complicato. La soluzione migliore è quella di orientarsi verso le attività come ristoranti, bar, strutture turistiche o di accoglienza, che propongo soluzioni con vitto e alloggio e che, essendo gestite da italiani, cercano personale nostrano.

The Gastro Job è un sito molto interessante per prendere visione di tutti gli annunci di lavoro per camerieri in Olanda e non solo.

Le varie tipologie di cameriere 

Cameriere di hotel

La cameriera d’albergo è una figura professionale molto importante in una struttura alberghiera, in quanto è indispensabile per mantenere alto il livello e la reputazione di un hotel.

Le mansioni principalmente richieste al cameriere di hotel sono:

  • pulizia delle camere degli ospiti e degli altri spazi dell’hotel;
  • rifacimento dei letti;
  • assistenza e supporto al personale di lavanderia.

Stesso discorso per quanto riguarda il lavoro nei villaggi turistici.

A questo link sono pubblicate le principali offerte di lavoro di cameriere ai piani.

Cameriera/cameriere di sala in ristoranti e bar 

Presente soprattutto nei ristoranti e nei bar, il cameriere di sala è la figura professionale che ha più contatti con i clienti. Sarà lui ad occuparsi dei tavoli e delle richieste dei clienti. È quindi importante che sia gentile e in grado di soddisfare le esigenze più disparate.

★ Un MUST! ★ Leggi la nostra guida su come lavorare nella ristorazione in Italia e all'estero

Su Lavoro e Turismo è possibile leggere gli annunci di lavoro come cameriere di sala, alcuni comprensivi di vitto e alloggio.

Cameriere sulle navi da crociera 

Questa figura professionale svolge gli stessi compiti del cameriere di sala. Per lavorare sulle navi da crociera come cameriere, occorrono però dei requisiti in più come la conoscenza delle lingue, in primis l’inglese e preferibilmente anche saper parlare una seconda o terza lingua.

Inoltre, per tutto l’equipaggio è richiesto il libretto di navigazione che sarà possibile ottenere previo corso in cui verranno insegnati gli interventi di primo soccorso in mare, igiene e nuoto.

Qui troverete le offerte di lavoro come cameriere su navi da crociera più interessanti.

Cameriere di catering 

L’addetto al catering si occupa della ristorazione a domicilio, provvedendo ad offrire le proprie prestazioni in qualsiasi contesto che può essere un banchetto, un ricevimento, una cena in piedi o seduta, seguendo le indicazioni dettate dal cliente.

Per leggere gli annunci di lavoro come cameriere catering è possibile collegarsi a questo sito.

Consigli finali

Sebbene sia un mestiere troppo spesso sottovalutato e che nessuno in Italia sembra voler più fare, il cameriere è una figura importantissima all’interno di un ristorante, bar, albergo ecc. Rappresenta, infatti, l’anello di congiunzione tra il cliente e la struttura. Allo stesso tempo, però, fare il cameriere è molto faticoso, tanto da essere considerato un lavoro usurante per via dello stress a cui si è sottoposti.

Se lo stress non ti spaventa e desideri diventare un cameriere professionista, ti lasciamo con una serie di consigli che potrebbero esserti di aiuto per prepararti al meglio a una carriera che può dare molte soddisfazioni.

    1. Usa scarpe comode: da cameriere rimarrai in piedi per la maggior parte del tuo turno di lavoro, muovendoti tra cucina e sala, oltre che tra i tavoli. Per questo è importante scegliere le scarpe giuste appositamente pensate per i camerieri, magari antiscivolo e con un plantare comodo.
    2. L’abbigliamento da lavoro del cameriere: l’aspetto di un cameriere deve essere impeccabile, ordinato e pulito. Sul web ci sono molti abiti e divise da lavoro per i camerieri.
    3. Sicurezza sul lavoro: un altro aspetto da non sottovalutare è la sicurezza sul lavoro. Incidenti, tagli, ustioni sono solo alcuni degli incidenti che possono verificarsi. Se puoi frequenta uno dei corsi organizzati dalle Regioni oppure dai vari enti di formazione.
    4. Attestato HACCP: se prima era necessario avere un libretto sanitario per lavorare come cameriere, oggi occorre essere in possesso di un attestato HACCP valido. Il cameriere di un ristorante è a tutti gli effetti un operatore del settore alimentare e, dunque in quanto addetto qualificato che può manipolare alimenti deve obbligatoriamente seguire un corso di formazione sulla sicurezza e l’igiene degli alimenti ed il sistema HACCP per avere l’attestato.