Lavorare sulle navi da crociera: pro e contro

Rientra a pieno titolo tra i mestieri del mare più affascinanti da svolgere, perfetto per quanti amano viaggiare e conoscere posti nuovi. Lavorare su una nave da crociera non è solo un’opportunità occupazionale, ma anche un’esperienza di vita per cui vale la pena candidarsi.

lavoro su navi crociera

I vantaggi

  1. Viaggiare per il mondo

Uno dei grandi privilegi di questo lavoro è che potrete vedere tantissimi posti nuovi, regalandovi emozioni uniche e la possibilità di conoscere luoghi dove molti non arriveranno mai!

  1. Incontrare nuove persone

Vivere su una nave da crociera, inoltre, vi permetterà di incontrare sempre nuove persone. Amici in Francia, a Malta, in Cina o in qualche isola del Mediterraneo. A meno che non siate tipi restii o solitari, è impossibile non farsi degli amici lavorando su di una nave da crociera. Il personale viene spesso da Paesi diversi e, dopo tutto il tempo passato insieme, si creano legami fortissimi.

  1. Metti in pratica la tua formazione ed il tuo talento lavorativo

Lavorare sulle navi è un’opportunità per mettere in pratica la vostra formazione ed il vostro talento lavorativo. Su una nave da crociera, tantissime sono le professionalità richieste, anche più di quelle che potreste immaginare e una laurea, in diversi campi, è molto utile.

  1. Ottenere nuove competenze

Che si tratti di una professione direttamente collegata al vostro settore di studi oppure no, non si può fare a meno di ottenere un nuovo gruppo di competenze mentre si lavora su una nave da crociera. Maggiori sono le sfide, le soluzioni da trovare e, soprattutto, le strategie di lavoro efficiente. Spesso si ha l’occasione di lavorare a contatto con dei veri professionisti ed imparare moltissimo.

  1. Etica lavorativa

L’etica del lavoro è una competenza che viene richiesta quasi ovunque e, su una nave da crociera, è molto sentita. I datori di lavoro vogliono dipendenti con una grande etica del lavoro e nessuno può impararla meglio di un ex dipendente di nave da crociera.

  1. Lavora sodo, divertiti di più!

Dopo l’università, la quantità di tempo che si può dedicare allo stile di vita ed agli svaghi, tende a diminuire. Su una nave da crociera, il divertimento è spesso dietro l’angolo, infatti, se si ha voglia di festa, si trova sempre un collega pronto a fare un party oppure anche solo a rilassarsi con te sul ponte della nave guardando le stelle nel mare.

  1. Lo svago non è solo per i passeggeri

Non solo i passeggeri si recano sulla terra ferma o nella baie per svagarsi o fare diverse attività, infatti, anche i dipendenti avranno modo di fare snorkeling, visitare delle località esotiche, nuotare con i delfini, fare escursioni, etc. Le cose da fare sono tantissime e, spesso, sono gratis!

  1. Si tratta di un settore in crescita

Se si dà un’occhiata a www.cruisemarketwatch.com/growth è possibile vedere come l’industria della nave da crociera sia in fortissima crescita ogni anno a partire degli anni ’90. Una crescita destinata a continuare. Si calcola infatti che dal 2018 al 2020 le entrate annue corrispondano a 11,7 miliardi di dollari.

  1. Risparmiare un sacco di soldi

Ultimo, ma non meno importante, altro vantaggio del lavoro su navi da crociera è la possibilità di risparmiare sullo stipendio. Sulla nave, non si paga né per il vitto e né per l’alloggio, ci si diverte e fuori dall’orario di lavoro si possono vivere esperienze uniche.

Quanti posti di lavoro sono in grado di offrire tutto questo?

Gli svantaggi

Ovviamente ai benefici si uniscono gli svantaggi.

  1. È un lavoro duro

Lavorare in crociera è impegnativo, impossibile negarlo. Se non si è disposti a faticare sodo e anche per più di 8 ore al giorno, allora forse non è il lavoro che fa per voi. Infatti, non è raro che i lavoratori delle navi da crociera debbano lavorare anche più di 50 ore a settimana.

Gli orari di lavoro possono essere molto lunghi – 12 o 14 ore in un giorno, per 7 giorni la settimana. Gli alloggi del personale sono piuttosto modesti. Una piccola cabina con un bagno viene condivisa da due persone sulle navi più nuove e da più di una su quelle più vecchie. Gran parte delle cabine si trovano sui ponti inferiori e non hanno finestre. Devi lasciare da parte qualcuna delle tue abitudini ed adeguarti a quelle dei tuoi compagni di stanza.

Viaggerai in mare in ogni condizione atmosferica. Se soffri di forti mal di mare forse dovresti cercarti un lavoro sulla terra ferma. Forme lievi di mal di mare sono comuni anche tra i marinai più esperti.

  1. Sei lontano da casa

Anche essere lontano da amici e famiglia è uno dei principali svantaggi di lavorare su una nave da crociera. Se si ha una famiglia o si soffre di nostalgia di casa, allora potrebbe diventare esasperante stare lontani per così tanto tempo. Però, se non siete disposti a trascorrere un anno fuori casa, allora come potreste desiderare di vedere il mondo?

Se, dunque, anche voi siete interessati a questa opportunità, di seguito troverete tante informazioni utili e consigli su come fare per lavorare sulle navi da crociera.

Come lavorare sulle navi da crociera: i requisiti

Come si fa per lavorare su navi da crociera? Innanzitutto è necessario avere una serie di requisiti. Il primo è la conoscenza delle lingue straniere. È opportuno avere un buon livello d’inglese, in quanto è la lingua ufficiale a bordo della navi da crociera. Conoscere altre lingue vi offrirà più opportunità di lavorare e magari ottenere una posizione migliore, soprattutto se si parla lo spagnolo, il tedesco e il francese.

Un altro dei requisiti per lavorare a bordo di una nave da crociera è essere in possesso del libretto di navigazione, che è possibile conseguire superando due prove fisiche di voga e nuoto. Il libretto di navigazione, abilita alla professione marittima, ed è il documento di lavoro del personale marittimo iscritto alle categorie delle matricole della gente di mare che lo abilita alla navigazione.

È necessario inoltre iscriversi all’ufficio del lavoro, come gente di mare, e avere una forte motivazione, flessibilità e resistenza all0 stress. La vita sulle navi da crociera, infatti, non è sempre facile. Si è spesso sottoposti a giornate lavorative lunghissime e impegnative, senza contare che ci si interfaccia con moltissime persone, ognuna con esigenze diverse.

Per quanto riguarda i requisiti specifici o tecnici, dipende dalla figura che si andrà a ricoprire. Per determinate figure professionali può essere richiesta una qualifica o un titolo di studio specifico pensiamo ad esempio agli chef, ai musicisti, al personale medico, oppure un brevetto di istruttore per le attività sportive. Per quanto riguarda i documenti, infine, è necessario essere in possesso di un passaporto valido.

Una volta salite a bordo, le nuove reclute della nave da crociera dovranno seguire uno specifico percorso di formazione, che comprende: un corso di sicurezza sul lavoro, primo soccorso e norme igieniche.

Corsi per lavorare sulle navi da crociera

Se avete già esperienza di lavoro sulle navi da crociera potrebbe essere più probabile che vi assumano perché avete già una formazione adeguata per lavorare subito. In alternativa ci sono diversi corsi formativi che vi preparano a questa carriera.

Il percorso più semplice è sicuramente quello delle Scuole Alberghiere che offrono un’ottima alternanza scuola lavoro sulle navi da crociera, preparando i giovani alle diverse professioni da intraprendere nel settore dell’accoglienza. E le navi da crociera possono essere considerate a tutti gli effetti degli alberghi galleggianti.

In caso non abbiate frequentato la scuola alberghiera, ma volete comunque trovare lavoro sulle navi da crociera, potete iscrivervi a uno dei corsi di formazione che vi preparano ad affrontare al meglio questo mestiere. Molti sono offerti dalle stesse compagnie di navigazione che cercano personale.

Vediamo i corsi più importanti:

  1. Costa Crociere: tra le più importanti compagnie di navigazione italiana e al mondo, Costa Crociere periodicamente organizza corsi di formazione in diversi ambiti e rivolti a vari profili professionali. Vi consigliamo di dare un’occhiata al sito accademiaospitalitacrociere.it per controllare i Percorsi di alta formazione per l’Hotellerie di Bordo dedicata alla formazione di professioni come: cuochi, pasticceri, panettieri, animatori, addetti al servizio clienti e altre figure legate all’accoglienza e all’intrattenimento. Tramite il sito dell’Accademia di Costa Crociere potrete accedere all’ammissione dei corsi come quello del “Cuoco di bordo” o dell’ “Adult Animator”.
  2. Accademia Mercantile: centro di formazione accreditato presso la Regione Liguria, l’Accademia mette a disposizione diversi corsi di formazione dedicati all’hotellerie di bordo e in generale all’alta formazione e training in ambito marittimo.
  3. Emagister: portale che offre un’ampia selezione di offerte, su Emagister è possibile trovare numerosi corsi di formazione dedicati alle navi da crociera. Da quello per receptionist al corso per barman e animatori fino ai corsi di cruiss staff.

I 10 lavori da fare sulle navi da crociera

Il personale sulle navi da crociera deve essere affidabile ed estroverso, abile nei rapporti con la clientela ed esperto, soprattutto se vuole ricoprire un determinato ruolo. Gli impieghi e le figure ricercate sulle navi da crociera sono molte. In particolare è nel settore dell’ospitalità e ristorazione, quello che ha un carattere più prettamente turistico, dove si trovano le opportunità più interessanti.

Ecco i diversi lavori da poter fare su una nave da crociera:

  1. Cuoco: lavorare come cuoco o aiuto cuoco sulle navi da crociera è molto allettante. Uno dei punti forti dell’offerta delle compagnie di navigazione è sicuramente quello della cucina, motivo per cui le compagnie sono continuamente alla ricerca di nuovi chef che possano dare qualcosa in più ai clienti.
  2. Camerieri: lavorare sulle navi da crociera come cameriere può essere faticoso e i turni molto stancanti, ma rappresenta una buona occasione per quanti cercano una nuova esperienza. La posizione è molto ambita e la competizione è tanta. Per avere delle chance dovrete conoscere bene le lingue e avere un’ottima predisposizione a lavorare a contatto con il pubblico.
  3. Croupier: è tra le figure professionali più interessanti, dal momento che il croupier sulle navi da crociera oltre allo stipendio riceve anche molte mance.
  4. Infermiere: professione molto ricercata, l’infermiere sulle navi da crociera deve essere in possesso di una una serie di requisiti tra cui l’iscrizione al collegio Fnopi (Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche); il possesso delle certificazioni BLSD e PBLSD (addestramento base di primo soccorso con l’uso di defibrillatore), e una comprovata esperienza nei reparti di urgenza (Pronto soccorso, Rianimazione, UTIC) e/o presso il 118
  5. Animatore: perfetto per chi è alla prima esperienza, lavorare come animatore sulle navi da crociera può aprirvi a nuove opportunità future. Inoltre è un’ottima occasione per viaggiare e scoprire posti nuovi, divertendosi e guadagnando.
  6. Personal trainer: anche se si è in vacanza, molti passeggeri desiderano continuare ad allenarsi. Ecco perché lavorare come personal trainer sulle navi da crociera può essere un’ottima idea.
  7. Security: l’addetto alla sicurezza sulle navi da crociera è un’altra delle figure professionali più delicate e importanti. Dovrà, infatti, vigilare sulla sicurezza a bordo di tutti gli ospiti.
  8. Parrucchiere, estetista e massaggiatore: molto ricercate, queste figure professionali devono avere esperienza ma soprattutto grande manualità e far sentire coccolati i passeggeri che anche a bordo vogliono essere in ordine e rilassarsi.
  9. Bagnino: avrà cura di quanti usano le diverse piscine presenti a bordo della nave. Per lavorare come bagnino sulle navi da crociera è necessario avere il brevetto ed essere autorizzati per affrontare ogni genere di emergenza che possa presentarsi.
  10. Cantante e musicista: sono molti gli artisti che per iniziare decidono di lavorare come cantante sulle navi da crociera piuttosto che come musicista. Gli spettacoli a bordo sono davvero tanti e rappresentano un modo per farsi conoscere e fare gavetta.

Approfondimento consigliato: scopri come lavorare nel turismo

Quanto si guadagna

Imbarcarsi per lavoro può essere entusiasmante e anche redditizio. Lo stipendio, infatti, in media è abbastanza alto, rispetto al personale di terra, senza contare che si potrà risparmiare su vitto e alloggio.

Naturalmente gli stipendi variano a seconda della posizione che si occupa a bordo.

  • Lo stipendio del barman va dai 1150 ai 2300 euro.
  • I camerieri guadagnano dai 1900 ai 3050 euro.
  • Gli assistenti di sala prendono dai 1150 ai 2300 euro.
  • I camerieri da bar percepiscono dai 750 ai 1900 euro.
  • Un primo cuoco può guadagnare sui 2.000/2.500 euro al mese, mentre un executive chef può tranquillamente oltrepassare i 5.000 euro mensili, oltre ad eventuali bonus previsti da contratto.
  • Manicuriste o massaggiatrici possono avere stipendi di 2500 euro mensili. A queste cifre bisogna aggiungere le mance offerte dai clienti, che spesso mensilmente si aggirano intorno al valore di uno stipendio.
  • Lo stipendio dei receptionist su navi da crociera va invece dai 1100 euro ai 1600 euro.

Le offerte di lavoro sulle navi da crociera

Le offerte di lavoro per navi da crociera sono in costante aggiornamento. Due sono i metodi per trovare annunci di lavoro: visitare le sezione “lavora con noi” delle diverse compagnie di navigazione oppure affidarsi a una delle agenzie che si occupano del reclutamento del personale.

In genere ai candidati viene richiesta la presentazione del curriculum vitae via posta ordinaria, fax o e-mail oppure la compilazione di un modulo di richiesta assunzione o di una form nel proprio sito internet. Occorre sempre specificare nella domanda la qualifica e/o la figura per cui si è interessati e soprattutto la propria disponibilità in termini di tempi. Per le professioni che prevedono il contatto con il pubblico è consigliabile allegare anche una fotografia (meglio se a figura intera).

La presentazione della domanda può essere fatta come autocandidatura oppure in risposta ad un annuncio. Tutte le professioni che fanno parte del lavoro stagionale sono soggette a rapporti di lavoro di tipo occasionale, per il quale esistono contratti appositi previsti dalla legge (es. contratto di lavoro a tempo determinato, collaborazione coordinata continuativa, collaborazione a progetto ecc.. ).

Si consiglia di leggere con estrema attenzione il contratto prima di firmare e in caso di dubbi rivolgersi ad un sindacato dei lavoratori presente sul territorio.

Compagnie di navigazione in cerca di personale italiano

Le compagnie di navi da crociera sono sempre alla ricerca di personale, visto il boom in crescita costante di questo settore. Di seguito elenchiamo alcune delle compagnie di navigazione italiane e straniere che pubblicano periodicamente offerte di lavoro:

  1. Costa Crociere

Animatori, responsabili dell’accoglienza, addetti alle escursioni. E anche pasticceri «chef de partie», casari e fotografi. Sono alcune delle 700 posizioni aperte da Costa Crociere nel 2020 a bordo delle proprie navi. Per lavorare per Costa Crociere e vedere tutte le posizioni aperte per i prossimi mesi è possibile visitare la pagina della compagnia dedicata ai lavori a bordo delle sue navi. Costa, inoltre, organizza in collaborazione con l’agenzia di lavoro “Monster” diversi Recruting Day per conoscere tutti gli aspiranti candidati.

  1. MSC

La compagnia MSC offre svariate e interessanti opportunità di lavoro per una carriera in mare. Per lavorare sulle navi da crociera MSC potete candidarvi a una delle tante posizioni aperte nella pagina del sito dedicata alla carriere.

  1. Grimaldi

Il gruppo Grimaldi, che ha sede a Napoli, è proprietario di navi passeggeri che solcano il Mediterraneo, è uno dei pochi che offre la possibilità di imbarcarsi anche durante il periodo formativo. Per informazioni sulle posizioni attualmente aperte con Grimaldi potete trovarle nella sezione “Lavora con Noi” della compagnia.

  1. Royal Caribbean

Gruppo crocieristico leader a livello mondiale, con oltre 20 navi che navigano per i cinque continenti, Royal Caribbean cerca periodicamente figure da inserire sulle proprie navi da crociera. Per scoprire le opportunità di lavoro a bordo, potete collegarvi al sito www.royalcareersatsea.com e candidarvi per le posizioni aperte.

  1. Crystal Cruises

Compagnia americana di navigazione. Il sito contiene una sezione dedicata alle offerte di lavoro. Nella sezione “Careers” è possibile visionare l’elenco delle varie figure specifiche richieste e l’indirizzo di riferimento a cui inviare la propria candidatura. Il sito è in lingua inglese.

  1. Cunard Seabourn Limited

Compagnia inglese di navi da crociera ad alto livello. Recluta direttamente il personale da impiegare sulle proprie navi. Sul sito, alla sezione Carrers, sono elencate le varie opportunità con dettagli su profili e i requisiti richiesti e possibilità di candidarsi compilando l’apposito form online in lingua inglese.

Agenzie per lavorare sulle navi da crociera

  1. Cruise Job

Portale web tra i più popolari per quanti desiderano un lavoro su una nave da crociera, Cruise Job pubblica periodicamente sul sito offerte di lavoro provenienti da tutto il mondo.

  1. International Services

Si tratta di un’agenzia specializzata per il reclutamento del personale di bordo della Disney Cruises, piccola compagnia di navigazione che appartiene alla Walt Disney. Le figure richieste riguardano principalmente: addetti alle pulizie, ristorazione, intrattenimento (cantanti, ballerini, attori), ecc. Le offerte sono visibili nella pagina dedicata.

  1. Crewseekers

Cercano personale alla prima esperienza per yacht e crociere brevi, ma anche personale specializzato da “arruolare” sui ponti delle navi, come hostess e steward o skipper. Qua è possibile vedere tutti gli annunci.

Conclusioni

Vivere in crociera può essere molto allettante, ma al tempo stesso faticoso. Le opinioni di chi lavora sulle navi da crociera sono quasi sempre positive e le esperienze entusiasmanti. Certo, lavorare per tanti mesi senza tornare a casa può essere duro, ma ne vale la pena soprattutto se amate viaggiare, conoscere gente nuova e il lavoro non vi spaventa.