Monaco: la città tedesca preferita dagli italiani

Una delle prime mete a cui si pensa quando si decide di trasferirsi in Germania, è Monaco di Baviera. Non è un caso se Monaco è chiamata dai tedeschi “la città italiana più a nord”.

Anche se vivere a Monaco di Baviera non è esattamente come vivere in Italia, si può dire che, per un italiano, ci siano abbastanza fattori che aiutano a sentirsi come a casa.

La comunità italiana conta circa 30.000 connazionali in città, che letteralmente pullula di ristoranti e locali a gestione italiana.

Trasferirsi a Monaco di Baviera

Andare a vivere a Monaco è una scelta relativamente semplice: si può trovare lavoro abbastanza facilmente, soprattutto se si parlano lingue come l’inglese o l’italiano e se si mastica poco il tedesco. La città è sede di molte aziende internazionali e vanta una grossa comunità di expats.

Per quanto riguarda il come trasferirsi a Monaco di Baviera, però, bisogna fare un discorso a parte.

➤ Costo della vita, pro e contro e molto altro... Scopri come trasferirsi in Germania ! ✔

Una delle prime difficoltà che si incontrano a Monaco di Baviera, è trovare casa.

Innanzitutto, chiariamo che abitare a Monaco è molto costoso, soprattutto perché gli affitti sono molto alti. La domanda di appartamenti è sproporzionata in confronto all’offerta, e per trovare una casa è necessario presentare una documentazione consistente, in primis le ultime tre buste paga. Si entra così in una situazione difficile da sbrogliare: niente lavoro, niente casa.

Ecco, quindi, che diventa importantissimo non decidere di spostarsi a Monaco senza avere un lavoro, o peggio ancora allo sbaraglio. Possiamo dire che l’ammontare della busta paga e il prezzo dell’affitto, dettino le regole su come vivere a Monaco di Baviera.

Nonostante tutto però, le opinioni sul vivere a Monaco di Baviera, sono per la maggior parte positive come quella di Evelina.

Monaco di Baviera

Come si vive a Monaco di Baviera

Se pensiamo a quanti italiani vivono a Monaco di Baviera e a quanti studenti stranieri vivono e studiano a Monaco, possiamo dire che la città sia senza dubbio molto amata dagli expats.

Ma com’è vivere a Monaco di Baviera? Ciascuno ha le proprie opinioni a riguardo, ma senza dubbio conviene vivere a Monaco di Baviera se si è una famiglia con bambini oppure un single votato alla carriera.

Inoltre, se pensate di non riuscire subito ad integrarvi nella società tedesca, dovete sapere che le iniziative italiane in città sono davvero molte. In questa lista troverete i link alle associazioni italiane a Monaco di Baviera, che potrete frequentare per mantenere i contatti con i connazionali.

Pro e contro di vivere a Monaco di Baviera

Tra i vantaggi di vivere a Monaco di Baviera, possiamo dire che pur essendo una grande città, sia rimasta a misura d’uomo: non per niente è chiamata il Millionendorf, ovvero il paesino da un milione di abitanti. È ricca di verde, di zone tranquille, offre strutture perfette per i bambini, è estremamente sicura e ricca di possibilità per il tempo libero.

Nel complesso la qualità della vita è molto alta. Inoltre, il mercato del lavoro è molto dinamico, grazie alla presenza di aziende multinazionali. Anche le aziende tedesche sono piuttosto bendisposte nei confronti degli expats, soprattutto se si dimostra di saper parlare il tedesco, non sempre necessariamente richiesto a livello madrelingua.

Vivere a Monaco di Baviera presenta però anche dei lati negativi.

Tra gli svantaggi di vivere a Monaco, dobbiamo citare il fatto che sia una delle città più care d’Europa.

I costi di case ed appartamenti, sia in affitto, che in vendita, sono sproporzionati e non accennano a scendere. Inoltre, trovare una casa è un’impresa che può durare mesi, con un processo molto simile a quello per i colloqui lavorativi: viene richiesto un curriculum da presentare, insieme a svariati documenti di tipo finanziario, anche solo per poter essere scelti per visionare un appartamento.

Potrebbe interessarti ancheCome trovare lavoro a Monaco di Baviera 🇩🇪

Un altro grosso problema, che tocca soprattutto le famiglie, è trovare un posto negli asili pubblici.

Queste strutture sono poche e c’è una grossa carenza di personale nel settore. I posti vengono per lo più assegnati ai genitori che lavorano a tempo pieno o quasi. È necessario presentare all’asilo una dichiarazione del datore di lavoro, che conferma il numero delle ore settimanali lavorate. Se è vero che è pur sempre possibile rivolgersi agli asili privati, anche qui i posti sono pochi e le rette mensili altissime.

come trasferirsi a monaco di baviera

Costo della vita a Monaco di Baviera

Come abbiamo detto, abitare a Monaco è estremamente costoso. Una grossa parte dello stipendio, solitamente se ne va in affitto. I tedeschi spiegano che per vivere bene a Monaco di Baviera, è necessario avere un salario che sia tre volte il costo dell’affitto.

Se pensiamo agli affitti a Monaco di Baviera, i prezzi per un monolocale possono raggiungere anche i 1000€, e sfiorare i 2000€ per un appartamento a più stanze. È facile quindi capire che lo stipendio per vivere a Monaco di Baviera dovrebbe essere ben sopra la media.

Inoltre, per stimare effettivamente quanto costa vivere a Monaco, è necessario considerare tutte le altre spese fisse: biglietto dei mezzi pubblici, wi-fi, canone televisivo, eventuale costo del garage da pagare a parte, assicurazioni, ecc. Tenete anche presente che per la qualità offerta, il prezzo del cibo non si può considerare basso.

Dove vivere a Monaco di Baviera

Dove trasferirsi a Monaco di Baviera è una domanda ricorrente che viene fatta da chi è in procinto di spostarsi, prima di iniziare la ricerca della casa. L’altrettanto ricorrente risposta è: “puoi sicuramente cercare nei quartieri che ti interessano, ma per la stragrande maggioranza delle volte, sarà il quartiere a scegliere te e non viceversa”.

Questo ancora una volta, per sottolineare la difficoltà di trovare un appartamento e per far capire che se venite scelti come inquilini per un appartamento in un quartiere totalmente diverso da quello in cui vi piacerebbe abitare, non rifiutate, ma accettate al volo!

I quartieri dove vivere a Monaco di Baviera sono comunque tanti e molto diversi tra loro. Se siete studenti, probabilmente vi conviene dirigere la ricerca su Schwabing, Maxvorstadt, Olympiapark o Milbersthofen. Per le famiglie, i quartieri migliori sono quelli appena fuori dal centro, ma comunque ben collegati: Berg am Laim, Trudering, Perlach, Pasing.

La cosa migliore è prendere una mappa dei quartieri di Monaco di Baviera e dare un’occhiata a dove si trovano le strutture che vi interessano e la distanza dal vostro futuro posto di lavoro, prima di scegliere dove cercare.

Naturalmente anche vivere appena fuori città può essere un’opzione. I migliori posti dove vivere in periferia a Monaco di Baviera, sono piccoli paesini satellite, ubicati però nella linea della S-Bahn, cioè della metropolitana di superficie. Alcuni esempi possono essere Erding, Aying, Unterhaching e Poing.

Non pensate però, che vivere in periferia sia meno caro: in questi paesini è più semplice trovare case grandi in affitto, piuttosto che appartamenti da single, e sono zone molto richieste dalle famiglie.

✦ Scopri con noi come trovare lavoro in Germania

vivere a monaco di baviera

Meglio Monaco o…? Confronti con altre città europee

Spesso quando si pensa a trasferirsi per lavorare in Germania, lo si fa senza avere in testa una meta precisa. È meglio vivere a Monaco o Stoccarda? Vivere a Monaco o a Berlino? Per rispondere a queste domande, dovete pensare a quale sia la vostra situazione.

Se cercate la possibilità di lavorare nelle grandi aziende multinazionali, che vi offrono uno stipendio alto, sicuramente le migliori mete sono Stoccarda e Monaco. Qui, infatti hanno sede diverse case automobilistiche, ed altre grandi aziende come SAP, Bosch ecc. In entrambi i casi però, vi scontrerete con affitti molto alti.

Vivere a Berlino è leggermente più economico che vivere a Stoccarda e Monaco, ed è più adatto a chi fa lavori creativi o in ambito IT.

Se amate la vita notturna o se siete studenti, sicuramente Berlino è la scelta che fa per voi. È noto che la vita notturna e che la scena culturale berlinese, siano molto più frizzanti rispetto a quelle delle città nel sud della Germania.

Volete partire ma siete indecisi se verso la Germania o verso un altro stato? Potreste per esempio prendere in considerazione Amsterdam e Copenhagen.

Monaco o Amsterdam? In entrambi i casi, dovrete fare i conti con il caro affitti. Amsterdam, inoltre, è una città che offre molte possibilità ai giovani millennials, per la grandissima presenza di start-up e di aziende nel settore IT, e quindi meno adatta ai professionisti più avanti con l’età o alle famiglie con bambini.

Una nota positiva del trasferirsi ad Amsterdam, è sicuramente il fatto che sia possibile lavorare esclusivamente in inglese.

Monaco di Baviera o Copenhagen? Se il costo della vita a Monaco è alto, bisogna dire che a Copenhagen sia altissimo. Inoltre, non ci sono molte aziende internazionali in città e questo potrebbe essere un problema se non padroneggiate la lingua danese.