Consigli per investire in Repubblica Dominicana

Per molti è il posto di vacanza perfetto, per altri un rifugio incantevole dove pensare di trasferirsi definitivamente. Perché, del resto, chi di noi non vorrebbe una vita vista mare? La Repubblica Dominicana da sempre rappresenta nell’immaginario collettivo il luogo ideale del mollo tutto e vado a vivere in un paradiso tropicale.

Stato dell’America Centrale, la capitale è Santo Domingo e la lingua ufficiale lo spagnolo. Le temperature miti, il costo della vita basso e una natura incontaminata a fare da sfondo costituiscono indubbiamente una grande tentazione. Molti gli italiani nel mondo che ne hanno fatto la destinazione per un cambio di vita, trasferendosi per brevi o lunghi periodi, lasciandosi alle spalle stress e routine, vivendo in un clima estivo perenne.

☛ Investire all'estero? Scopri tutto quello che devi sapere per evitare l'esterovestizione societaria

☛ Ecco tutto ciò che devi sapere per comprare casa all’estero

Passaporti, carta turistica e visti

I cittadini ed i residenti di Stati Uniti, Canada e della maggioranza dei paesi Europei possono entrare nel paese con una carta turistica valida per 30 giorni che si acquista all’arrivo in aeroporto per 10 USD.

Indipendentemente dalla sua nazionalità, può entrare nella Repubblica Dominicana chiunque sia in possesso sul proprio passaporto di uno dei seguenti visti validi: Stati Uniti, Canada, Regno unito o Unione europea (Schengen).

Per estendere la propria carta turistica fino a 90 giorni, è necessario pagare da 20 a 60 USD all’ufficio immigrazione in aeroporto quando si lascia il paese ( la tariffa puo’ variare in base all’aeroporto di partenza).

Prepararsi e informarsi prima di partire e investire

Anche se a prima vista, tutto potrebbe sembrare facile, per chi decidesse di vivere e investire all’estero, occorre sapere che nella Repubblica Dominicana, le insidie sono molte così come ovviamente vi sono delle leggi da rispettare.

I dominicani sono uno splendido popolo, allegro e pacifico. Ma sono lontani i tempi in cui bastava arrivare con un sacchetto di perline colorate per incantare gli indigeni. Nella Repubblica Dominicana convivono la povertà con l’estrema ricchezza, l’ignoranza e l’analfabetismo con la scolarizzazione avvenuta per alcuni suoi cittadini, nelle migliori università USA. Purtroppo spesso gli stranieri peccano di ottimismo e fiducia.

È necessario conoscere le leggi, la cultura e i problemi del paese onde evitare di incappare in spiacevoli sorprese. Non bisogna pensare che è sufficiente arrivare e investire centomila euro in Repubblica Dominicana per iniziare una nuova vita. La testa è il vero capitale necessario.

Questo in generale per chi vuole intraprendere un’attività oppure comprare casa all’estero, in particolare in Repubblica Dominicana. Qui più degli altri posti è necessaria preparazione, impegno e costanza. È facile farsi distrarre dal sole.

Ogni investimento deve essere accuratamente ragionato. Sono molti gli insuccessi di chi pensava che avere l’idea “originale” fosse sufficiente. Ogni idea deve essere portata avanti con il cervello e non solo con il cuore.

In questo articolo cercheremo di darvi una serie di consigli pratici sugli investimenti in Repubblica Dominicana: dal settore immobiliare ad altre attività.

Investire in Repubblica Dominicana

Conviene investire in Repubblica Dominicana? La risposta è sì, ma con cautela. Il Paese è ancora in via di sviluppo, mancano molte attività, e proprio per questo motivo pensare adesso di investire soldi in Repubblica Dominicana potrebbe essere una soluzione per avere una redditività dell’investimento in tempi brevi e di alta percentuale.

☆ Vuoi investire o trasferirti fuori dall'Italia? Scopri come inviare soldi all'estero legalmente! ✔

Si possono, infatti, intraprendere diverse attività di successo. Un’attività deve essere pianificata ne più  ne meno di come si farebbe in Italia anche se i costi per iniziarla probabilmente potrebbero essere più bassi. Un investimento immobiliare potrebbe rendere anche il 10% all’anno del capitale investito. L’importante è sapere dove e cosa comprare e soprattutto da chi farsi assistere.

Tanti nel corso degli ultimi anni hanno deciso di investire soldi e aprire un’attività a Santo Domingo, soprattutto nel settore del turismo, aprendo ristoranti, B&B e hotel. D’altronde la capitale è una delle più visitate e qui il ritorno dell’investimento può essere abbastanza considerevole.

Al di là del turismo, un altro settore in via di sviluppo su cui puntare è quello immobiliare. Case in vendita in Repubblica Dominicana ce ne sono, magari per poi riaffittarle appunto ai turisti.

Comprare casa in Repubblica Dominicana

La Repubblica Dominicana é sicuramente uno dei luoghi al mondo dove attualmente fare investimenti immobiliari è più vantaggioso che in molti altri posti. Il mercato immobiliare in Repubblica Dominicana è vivace e conveniente. Essendo il paese in forte sviluppo le costruzioni e i progetti sono moltissimi e considerando il basso costo della manodopera anche i prezzi al metro quadrato sono notevolmente convenienti.

★ Curiosità! Scopri dove sono le case meno costose al mondo

Parliamo di un risparmio di un buon 40% rispetto all’Italia e agli altri paesi europei. Inoltre la tasse fisse sugli immobili non esistono, si paga solo un 4% del valore dichiarato al momento dell’acquisto e niente altro di più.

Il livello e le capacità di costruire sono migliorate in questi ultimi anni e ora si possono acquistare case costruite con criteri occidentali praticamente uguali a quelle a cui siamo abituati noi europei.

Dove comprare casa

Le zone in cui investire meglio in Repubblica Dominicana sono senza dubbio quelle di mare in particolar modo la parte della capitale Santo Domingo e zone costiere limitrofe oppure la costa Nord, specialmente tutta la penisola di Samana dove stanno adesso arrivando anche servizi importanti come l’aeroporto internazionale, l’autostrada che collega direttamente la capitale con la penisola di Samana, infrastrutture varie, acquedotti e fognature nuove e molte altre cose.

Molto bella per comprare casa anche Sosúa, una cittadina tranquilla di giorno e una vita notturna molto movimentata. Inutile dire che i posti sono meravigliosi e che a partire da un prezzo equivalente a quello che potrebbe costare un garage in città nel nostro paese in Repubblica Dominicana si può diventare proprietari di una casa in zona mare dove passare il tempo che vorrete e quando lo vorrete.

【 Scopri i nostri consigli su come investire 10.000 euro

dove vivere in repubblica dominicana

La rivalutazione degli immobili con il veloce andamento delle costruzioni e lo sviluppo dell’intero paese si può considerare intorno al 30% in tre anni dal momento dell’acquisto. Insomma un’alternativa veramente interessante alle nostre abitudini europee che con il tempo potrebbe aprire anche nuove strade e fornire idee sul proprio futuro prossimo immediato.

Comprare casa a Santo Domingo

Di case in vendita a Santo Domingo ce ne sono diverse, sia sul mare che nell’entroterra. I prezzi per comprare casa nella capitale variano dai 30 mila dollari ai 140 mila dollari, a seconda se si vuole un monolocale oppure si desiderano più stanze. Se desiderate maggiori informazioni su come si vive qui, vi invitiamo a consultare la guida per vivere a Santo Domingo.

Ad ogni modo per comprare o vendere casa con successo o dare in locazione un immobile è importante rivolgersi a una buona agenzia immobiliare a Santo Domingo.

Agenzie immobiliari a Santo Domingo e in Repubblica Dominicana

I membri dell’Associazione Dominicana di Agenti Immobiliari – Asociación Dominicana de Agentes Inmobiliarios – hanno deciso di seguire il codice etico utilizzato in oltre 50 paesi e, quindi dovrebbero essere affidabili.

▶ Scopri la Guida Definitiva per andare a vivere a Santo Domingo

A confermare questa grande disponibilità e la ricerca di un benessere maggiore c’è l’esperienza della società Luxury&Tourism, che fa capo a Gianluca Santacatterina, e che, in collaborazione con H4S  House for Sales in the World, propone con successo da qualche anno immobili in questo Paese.

«La nostra missione più importante è da sempre la trasparenza nella vendita – spiega – attraverso la tutela degli interessi del consumatore da qualsiasi truffa possibile. Ecco perché abbiamo instaurato subito un ottimo rapporto col Consolato della Repubblica Dominicana, che si è reso pienamente disponibile a una stretta collaborazione: infatti, parte della trattativa d’acquisto avviene proprio all’interno del Consolato».

☛ Tutto ciò che hai bisogno di sapere per aprire un'attività all'estero ☚

Anche la redditività degli immobili è sorprendente se paragonata ai valori europei: si arriva fino al 10% annuo sull’importo investito. Da non dimenticare infine la vastità della Repubblica Dominicana (500.000 km), che permette di imbattersi in territori e ambienti climatici molto differenti tra loro: spiagge, laghi, colline, paesini incontaminati, sono solo alcune delle realtà possibili dell’isola di Hispaniola.

Cosa serve per acquistare casa

Per acquistare un immobile a Santo Domingo sono sufficienti un passaporto e carta d’identità o patente, le tasse sugli immobili da pagare sono piuttosto basse:

  • 1% del valore pagato per l’atto notarile (es: 150.000 dollari prezzo del terreno, paga 1.500 USD)
  • 3% di tasse sul valore catastale (alla firma dell’atto notarile)
  • Solo se l’immobile supera il valore catastale di 6.5 milioni di Pesos, sull’eccedenza si paga 1% annualmente.

Alcune semplici valutazioni che ci fanno comprendere come differenziare il capitale a disposizione ci dà la possibilità di tutelare i nostri risparmi. Nella Rep. Dominicana il 99% delle transazioni immobiliari viene fatta in Dollari USA, quindi nel momento in cui deciderete di rivendere la proprietà avrete una valuta che secondo le previsioni arriverà nei prossimi anni al cambio pari con l’Euro (se ciò accadrà, solo sul cambio vi è la possibilità di guadagnarci un 20% ).

L’andamento dell’economia Dominicana segnala dei dati molto positivi, più peggiora l’economia e la pressione fiscale in Europa maggiore sarà l’aumento degli investitori in questo paradiso.

Chiunque può iniziare ad investire nella Repubblica Dominicana, partendo con una piccola cifra di 25.000 Euro potete comprare un terreno, e poi decidere di rivenderlo o fare un progetto di una casa. Ci sono operazioni per tutte le tasche, ad esempio:

☆ Vuoi investire o trasferirti fuori dall'Italia? Scopri i migliori metodi per trasferire soldi all'estero! ✔

  • Hotel con 21 abitazioni a 100 metri dalla spiaggia 750.000 Euro
  • Sei lotti per un totale di 6.721 mq a 135.000 Euro
  • Porzione di villa bifamiliare nuova da 118 mq a 120.000 Euro
  • Villa bicamere nuova con piscina privata a 145.000 Euro
  • Urbanizzazione da 54 lotti per un totale di 67.000 mq a 1.300.000 Euro

Sconsigliato come detto sopra il fai da te, se non conoscete la realtà locale è molto difficile fare la scelta migliore, anche perché prima di acquistare bisogna valutare a tavolino quali sono le vostre aspettative ed esigenze. Pochi sanno che affidarsi ad un’agenzia immobiliare è una tutela a costo zero, in quanto qui la commissione viene pagata solo dal venditore e non dal compratore come in Italia, e il prezzo di vendita viene deciso dal venditore e non dall’agenzia immobiliare.

Aprire un’attività in Repubblica Dominicana

L’investimento nel settore immobiliare è vantaggioso anche se si vuole aprire un’attività in Repubblica Dominicana. Pensiamo, ad esempio, ad un B&B, oppure ad un negozio. Si può scegliere di avviarne una ex novo oppure si può comprarne e rilevarne una già esistente. Molti sono i ristoranti, i bar o le pizzerie che è possibile comprare e rilanciare qui.

Certo, considerare la Repubblica Dominicana come un paradiso fiscale è un errore. Nonostante le tasse sia più basse, è meglio partire già con una somma importante di denaro che ci permetta almeno per il primo anno di vivere bene. Durante questo periodo, infatti, se la nostra attività ha successo riusciremo solo a coprire le spese inizialmente affrontate.

Uno strumento particolarmente utile è lo Sportello Unico per gli Investimenti (VUI-RD in grado di mettere a disposizione degli investitori un punto di riferimento attraverso cui è possibile realizzare le operazioni più importanti inclusi certificazioni, licenze e permessi necessari a rendere concreti i progetti di investimento in loco.

Per ulteriori chiarimenti su come aprire un’attività in Repubblica Dominicana si rimanda al sito ufficiale del Paese http://www.dominicacitizenshipbyinvestment.com/.