Vivere ad Alicante (Spagna): Giusy

Vivo ad Alicante da 16 mesi anche se sono fuori dall’italia da quasi due anni. La prima tappa di questo mio lungo viaggio è stata la Grecia, ho vissuto a Sarti per lavoro, ci sono rimasta sei mesi. Successivamente ho fatto tappa qui ad Alicante che era comunque la mia meta finale. Ho conosciuto questa città circa sei anni fa e già ero intenzionata a trasferirmi. Purtroppo però sui documenti di mia figlia mancava una firma del padre e così sono stata costretta a tornare indietro. Sono cuoca da ben 36 anni, anche se per un periodo ho dovuto rinunciare alla mia professione per seguire mia figlia, visto che gli orari del mio lavoro non mi avrebbero permesso di farlo come avrei voluto. È stato il periodo lavorativo peggiore della mia vita, lavoravo in un’azienda agricola (macelleria e confezionamento pollame), dove le parole “diritti” e “lavoratori” non si incontravano mai nella stessa frase.

☞ Ecco quello che c'è da sapere per trovare lavoro in Spagna

E`stata proprio quell’esperienza a far scattare in me la voglia di guardarmi intorno. A detta di molti, faccio bene il mio lavoro, ma la situazione in Italia è davvero difficile. In più, in questo campo, quando sei fuori dai “circuiti” per lungo tempo è assai difficile rientrarci. Così la scelta di andare a lavorare in Grecia, dove ho avuto la possibilità di portare con me mia figlia che ormai ha 15 anni, con l’intenzione di spostarmi poi ad Alicante.

★ Un MUST! ★ Leggi la nostra guida su come lavorare nella ristorazione in Italia e all'estero

Sapore Mediterraneo - giusy alicante

Ad Alicante non ho impiegato molto a trovar lavoro come cuoca in un ristorante italiano, dove sono rimasta per circa sei mesi. Un giorno poi, parlando con un ristoratore che stava pensando di tornare in Italia, non ho potuto resistere alla tentazione di coronare il sogno di una vita: rilevare un ristorantino piccolissimo, ma tutto mio. Il mio ristorante si chiama “Sapore Mediterraneo” e chi viene a mangiare qui da me può essere certo di trovare sempre una cucina genuina ed artigianale. Sono specializzata in pasta ripiena fatta a mano, ma preparo anche pasta secca, puntando sempre sulla qualità dei prodotti. Ho la fortuna di avere la sede proprio dietro l’uscita del parcheggio del Mercato Centrale e di poter, in tal modo, comprare carne, pesce e verdure freschissime ogni giorno.

▶▶ Scopri perchè conviene aprire un'attività ad Alicante ◀◀

☞ Tasse e IVA in Spagna: ecco quanto pagano pensionati, imprese e lavoratori ☜

Rispetto all’Italia, qui per sistemare tutti i documenti per il cambio di gestione del ristorante, abbiamo impiegato una sola settimana; l’unica nota dolente è stato il commercialista che si è “dimenticato” che avrei dovuto pagare le tasse, ma ora ho risolto anche questo spiacevolissimo ed esoso inconveniente. Le tasse come autonomo qui fanno sorridere se paragonate a quelle pagate in Italia e questo, associato ad una burocrazia più snella, è sicuramente un incentivo per chi come me sogna di realizzare qualcosa in proprio. In tutto questo, mia figlia che è un’adolescente, ha sicuramente una parte importante e finalmente la vedo felice.

✈ Vorresti investire i tuoi risparmi all'estero? Scopri come investire e aprire un'attività in Spagna! ✎

Ha iniziato a frequentare l’ultimo anno di scuola obbligatoria (4º ESO) ed ha subito fatto amicizia. Le difficoltà oggettive di dover studiare in una lingua che non è la sua ci sono, ma grazie al supporto del professore di Castigliano ed anche dei suoi colleghi, credo che lo scoglio peggiore sia stato superato. La scuola qui offre la possibilità ai ragazzi stranieri di seguire più ore di lingua e la disponibilità degli insegnanti mi ha davvero sorpresa positivamente.

La scuola non è statica come avviene ancora in Italia, ma i ragazzi si spostano da un’aula all’altra a seconda delle materie che scelgono ad inizio anno. Naturalmente c’è un aula principale in cui svolgono tutti insieme le materie base per poi andare ognuno a seguire i propri corsi.

✮ Se sogni la penisola iberica, scopri la nostra guida per vivere in Spagna! ✮

Cambiare non è mai facile anche quando si tratta di una scelta ed immettersi nel mercato della ristorazione in un posto dove certo non mancano i ristoranti (1.100 solo su TripAdvisor) è un rischio. Molte volte in questi mesi ho pensato di non farcela ma poi, anche con l’aiuto di qualche amico, sono andata avanti. Sono certa che quello che ho davanti sarà un anno di successi perchè ho un bel riscontro da parte dei clienti. Lavoro anche 16 ore al giorno per poter offrire sempre un prodotto di qualità, acquisto solo prodotti italiani, nel limite del possibile, e questo sarà ripagato. Chi è venuto a mangiare al “Sapore Mediterraneo” e vive qui, torna spesso. Molti dei miei clienti, spagnoli ma anche italiani che vivono qui o che sono solo di passaggio, sono ormai veri e propri amici con cui mi piace fermarmi a scambiare qualche parola. Se un domani dovessi smettere di fare la ristoratrice, non vorrei lasciare questa città che amo e che mi ha accolta facendomi sentire a casa dal primo istante.

Vi apetto presto. Giusy.

giusy.laciliegia@gmail.com

www.facebook.com/Sapore-Mediterraneo-1787788278114759/?ref=bookmarks

TRIPADVISOR