Come investire in Costa Rica

Alzi la mano chi non mai sognato di trasferirsi ai Caraibi, di vivere in una bellissima località affacciata sul mare, dove il clima è sempre mite e la vita si consuma in infradito e bermuda. Probabilmente tutti lo abbiamo pensato almeno una volta.

Molto vicina all’immaginario collettivo del mollo tutto e apro un bar sulla spiaggia, è sicuramente la Costa Rica, destinazione tra le più allettanti per gli expat di ogni età. Merito delle sue bellezze paesaggistiche, le spiagge in primis, e per la sua ampia offerta di divertimento.

Celebre per essere uno dei paesi più amichevoli, sicuri e politicamente stabili dell’America Latina, non c’è dubbio sul perché le persone decidano di vivere in Costa Rica. Non solo il paese è bello, ma è anche finanziariamente conveniente grazie anche alla stabilità politica del paese. Non ci sono disordini, rivolte o proteste come in molti paesi centroamericani, e i turisti sono in aumento.

☛ Ecco tutto ciò che devi sapere per comprare casa all’estero

Ciò spiega perché conviene investire in Costa Rica. Ma non è tutto. Ci sono diversi programmi che permettono di ottenere la residenza a quanti decidano di investire all’estero e una serie di zone franche in cui sistema fiscale risulta essere estremamente più contenuto di quello italiano.

mappa costa rica

☆ Vuoi investire o trasferirti fuori dall'Italia? Scopri i migliori metodi per trasferire soldi all'estero! ✔

Dove investire in Costa Rica: le zone franche

Istituito con la legge n. 7210 del 14 dicembre 1990 per agevolare le società ad investire soldi in Costa Rica, il regime delle zone franche prevede che alcune aree territoriali del Costa Rica, destinate alla produzione e alla trasformazione dei prodotti, possano godere di esenzioni e benefici fiscali, in genere per un periodo di dieci anni.

Attualmente esistono 29 zone franche in Costa Rica in cui operano circa 259 aziende. Le principali sono:

  1. la zona franca Alajuela;
  2. la zona franca Bes Group;
  3. la zona franca di Cartago;
  4. la zona franca di Heredia;
  5. la Zona Franca Metropolitana;
  6. la zona franca di Moin;
  7. la zona franca di Puntarenas;
  8. la zona franca di Saret;
  9. la zona franca di Ultrapark.

Le imprese straniere che vogliono operare all’interno delle zone franche lo devono fare attraverso società locali, esportando almeno il 60% della produzione. In cambio ottengono l’esenzione totale sui dazi doganali e su una serie di tasse, oltre che procedure facilitate per quanto concerne gli investimenti e le operazioni commerciali.

☛ Investire all'estero? Scopri tutto quello che devi sapere per evitare l'esterovestizione societaria

In cosa investire in Costa Rica?

In cosa investire in Costa Rica? Sono diversi i settori su cui puntare. Per chi vuole andare a vivere all’estero senza troppe pretese, ad esempio, gli investimenti bancari sono piuttosto convenienti. Si può decidere di investire 10.000 euro in Costa Rica così come 5.000 euro oppure 200.000. Molto dipende dal budget a disposizione.

Oltre agli investimenti bancari, in Costa Rica conviene puntare anche sul settore immobiliare e commerciale. Comprare casa o aprire un’attività in Costa Rica, grazie soprattutto all’afflusso sempre più numeroso di turisti, sono investimenti che potrebbero farvi guadagnare e allo stesso tempo permettervi di realizzare il vostro sogno di mollare tutto e ricominciare in un piccolo paradiso.

【 Scopri i nostri consigli su come investire 10.000 euro

pura vida costarica imvestire

Comprare casa in Costa Rica

Come abbiamo detto, uno dei settori migliori in cui investire in Costa Rica è di sicuro quello immobiliare. Grazie all’afflusso di turisti, infatti, la Costa Rica si pone come una destinazione favorita per comprare casa all’estero.

L’investimento immobiliare in Costa Rica è favorito da un’aliquota fiscale estremamente conveniente dello 0,25% del valore della proprietà registrata. Il risparmio fiscale, insieme al basso costo della vita, costituisce un grande incentivo per i pensionati ma anche per chi desidera una casa per le vacanze, magari da mettere in affitto per avere una rendita in più.

Il Paese è stato classificato tra i primi 10 mercati turistici in più rapida crescita. A causa dell’elevato numero di turisti, comprare casa in Costa Rica sul mare è un investimento piuttosto sicuro, dal momento che genererà entrate per tutto l’anno. Si tratta infatti di una destinazione di vacanza che accoglie turisti ogni mese e in ogni stagione, a differenza di altri posti del mondo. In alcune zone, inoltre, la stagione delle piogge non è così negativa e ci si possono aspettare entrate per circa 10 mesi all’anno.

Le modalità per comprare casa

Iniziamo col dire che non è necessario essere residenti per possedere una proprietà. Se comprate casa in Costa Rica la residenza non è un requisito obbligatorio. L’acquisto di un immobile, però, vi permetterà di chiedere la residenza permanente e di averla con maggiore facilità.

Prima di procedere all’acquisto, si consiglia come sempre di affidarsi ad avvocati specializzati in diritto immobiliare. Una volta scelto l’immobile voi e il vostro agente scriverete un’offerta da presentare al venditore. A questo punto il venditore può accettare l’offerta oppure rilanciare con un’altra proposta.

Una volta che raggiunto l’accordo e firmato il contratto, è previsto un deposito – di solito del 10% dell’intera cifra – entro due settimane, e di solito il periodo può essere negoziato in base alle esigenze dell’acquirente. Tutti i fondi devono essere detenuti in un conto deposito depositato dal SUGEF (Superintendencia General de Entidades Financieras) o dal governo.

★ Curiosità! Scopri dove sono le case meno costose al mondo

La chiusura finale avviene normalmente dopo 30/60 giorni dal giorno in cui entrambe le parti hanno concordato i termini e firmato il contratto.

Quanto costa comprare casa in Costa Rica?

Il Costa Rica offre una varietà di diverse opzioni immobiliari: case al mare, case con vista lago, in montagna oppure appartamenti in città.

I prezzi per comprare casa in Costa Rica variano a seconda dell’area geografica e delle caratteristiche. Una villa da 250mq costa sui 350.000 euro, per affittare una villetta con giardino si spendono tra i 300 e i 600 euro al mese, mentre per un piccolo appartamento vicino alla spiaggia ne servono di più.

In generale per comprare casa in Costa Rica, che si tratti di una villa o un appartamento, il prezzo varia dai 1100 ai 1400 euro/mq al massimo.

Dove comprare casa in Costa Rica

Resort e case vacanza sono ottimi investimenti immobiliari, per questo le città costiere sono le località preferite per comprare casa in Costa Rica. In particolare le coste del Nord e del Pacifico centrale hanno alcune delle spiagge più belle del paese, e la costa caraibica ha un ritmo giamaicano unico nel suo genere.

☛ Tutto ciò che hai bisogno di sapere per aprire un'attività all'estero ☚

Molto interessante anche la zona della Central Valley, la regione più popolata del Costa Rica, dove si trova la capitale cosmopolita del paese, San José. Negli ultimi anni la città è stata interessata da un aumento dello sviluppo immobiliare residenziale e commerciale. La Central Valley vanta inoltre il clima più mite del Costa Rica, ed è questo uno dei motivi per cui la maggior parte della popolazione vive qui.

regioni costa rica dove investire

Costa Rica Realigro è un sito utile dove si può comprare casa in Costa Rica e dove poter vedere le offerte immobiliari del paese, così da farvi un’idea delle proprietà in vendita nel paese.

Aprire un’attività in Costa Rica

Un altro modo per trasferirsi e investire in Costa Rica è aprire una propria attività. Turismo e ristorazione sono i settori su cui puntare, dal momento che costituiscono le fonti più importanti delle entrate valutarie statali.

☆ Vuoi investire o trasferirti fuori dall'Italia? Scopri come inviare soldi all'estero legalmente! ✔

Resort, bed and breakfast, bar e ristoranti sono le attività più gettonate. Numerosi i ristoranti italiani che offrono prodotti di qualità nel rispetto delle migliori tradizioni eno-gastronomiche. Il settore della ristorazione, seppur ben sviluppato, offre comunque ulteriori spazi per nuovi investitori soprattutto italiani: il “Made in Italy” è infatti particolarmente apprezzato in Costa Rica.

A differenza della maggior parte degli altri paesi, in questo paese non esistono restrizioni alla proprietà delle imprese straniere. Basterà semplicemente ottenere un visto turistico standard di 90 giorni per avviare un’attività in Costa Rica.

Attenzione però: gli stranieri possono essere proprietari dell’attività, ma non possono lavorare al suo interno. Questo perché il Costa Rica non vuole perdere posti di lavoro che potrebbero andare alla gente del posto.

Come aprire un’attività in Costa Rica

Le strutture aziendali più comuni in Costa Rica sono le società anonime o controllate, di proprietà di vari azionisti che sono responsabili solo per la loro quota di proprietà. La costituzione di una società in questo Paese necessita di due soggetti (individuo e/o persona giuridica). Dopo la costituzione si verrà iscritti al registro pubblico nazionale e si otterrà un numero di identificazione.

☛ Leggi la nostra Guida per Vivere in Costa Rica: troverai tutto quello che hai bisogno di sapere!

Una volta creata la struttura aziendale e aperto un conto bancario, sarà necessario ottenere una licenza di operatore, la Patente Comercial, che descrive la natura e i dettagli dell’azienda. Include anche una certificazione di richiesta denominata Certificado de Uso de Suelo.

playa blanca costa rica investire

Quanto costa aprire un’attività in Costa Rica? Difficile dare una stima precisa, dal momento che molto dipende dal tipo di business che si intende avviare, dalla zona, dal costo degli affitti o dall’acquisto della proprietà.

Se vi interessa approfondire questo tema, in questa interessante intervista Fabio e Nadia raccontano come hanno aperto una pizzeria in Costa Rica.

Investire in Costa Rica: informazioni e siti utili

Come Fabio e Nadia, sono tanti gli italiani che negli ultimi anni hanno scelto la Costa Rica per godersi gli anni della pensione, per investire e rimettersi in gioco. C’è ad esempio chi ha aperto un resort oppure chi ha avviato una piccola impresa di abbigliamento.

La burocrazia snella e la possibilità di beneficiare di vantaggi fiscali spinge molti expat a trasferirsi in questo accogliente paese dell’America Latina. Se anche voi state pensando di comprare casa in Costa Rica oppure di aprire un’attività, il consiglio è di andare più d’una volta sul posto per comprendere le reali opportunità, facendosi affiancare da avvocati specializzati nel settore immobiliare e commerciali.

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito dell’Ambasciata italiana a San Josè e a quello dell’ Agenzia per la promozione degli investimenti in Costa Rica (CINDE), importante risorsa per gli investitori che vogliono investire i propri soldi in uno dei numerosi settori in crescita del Costa Rica.