Investire a San Marino: le opportunità per gli italiani

Piccola, indipendente, con un proprio sistema fiscale. La Repubblica di San Marino, all’interno del territorio italiano, è diventata negli ultimi anni una meta molto interessante per quanti desiderano investire senza allontanarsi dall’Italia. Terzo Stato più piccolo d’Europa, è tra i paesi con il minor tasso di criminalità al mondo.

Riduzione delle imposte sulle società e sul reddito (con un’esenzione fiscale del 50% per le nuove imprese; una riduzione del reddito imponibile tra il 40-90% fino a un importo pari agli investimenti in beni strumentali o immobiliari), un sistema bancario efficiente (che offre credito agevolato), leggi liberali sul lavoro e un’economia di mercato aperta contribuiscono ad attrarre persone desiderose di investire soldi a San Marino.

☛ Tutto ciò che hai bisogno di sapere per aprire un'attività all'estero ☚

Perché conviene?

Nel rapporto Doing Business della Banca Mondiale 2020, il Paese si colloca al 92° posto su 190 per la facilità di fare impresa e creare una società di investimento. Merito di una economia diversificata che vede impegnati circa 5.000 operatori economici in vari settori; 2.675 società e 19.969 lavoratori dipendenti. Nonostante le sue ridotte dimensioni, inoltre, San Marino ogni anno accoglie oltre 2 milioni di turisti, il che la rende perfetta per avviare un proprio business.

☛ Ecco tutto ciò che devi sapere per comprare casa all’estero

Investire a San Marino

Dal 2015, inoltre, è uscita dalla Black List italiana a seguito dei notevoli sforzi tra l’Italia e la Repubblica sammarinese, iniziati nel 2013 con la Convenzione contro le Doppie Imposizioni tra Italia e San Marino, che ha previsto un accordo di collaborazione economica e finanziaria con l’Italia.

In questa guida cercheremo di capire come è possibile investire a San Marino, aprire un’attività commerciale o comprare casa.

☆ Vuoi investire o trasferirti fuori dall'Italia? Scopri come inviare soldi all'estero legalmente! ✔

Come investire soldi a San Marino

Ci sono diversi modi per investire a San Marino. Il primo è costituire un fondo comune d’investimento, mentre il secondo è creare una società di investimento. Vediamoli entrambi.

1. Fondi comuni di investimento

I fondi di investimento attirano investitori a San Marino mediante le sottoscrizioni delle loro quote, i capitali dei grandi investitori esteri quali fondi pensione, fondi sovrani, banche d’affari, assicurazioni e altri fondi di investimento.

Il fondo comune di investimento è il patrimonio autonomo, suddiviso in quote, di pertinenza di una pluralità di partecipanti, gestito in monte, ossia nell’interesse e per conto di tutti i partecipanti al fondo. L’apporto del singolo investitore, infatti, confluisce insieme a quelli degli altri investitori nel patrimonio unico del fondo, il quale, a sua volta, viene gestito dalla società a tale fine autorizzata.

La disciplina sammarinese offre la possibilità di creare diverse tipologie di fondi, e più precisamente, fondi aperti, chiusi, retail, riservati e alternativi.

La peculiarità dei fondi aperti consiste nella possibilità per gli investitori di sottoscrivere le quote e chiederne il rimborso in qualunque momento della loro vita, secondo le condizioni previste dal regolamento di gestione.

Nei fondi chiusi, invece, l’emissione delle quote avviene in un arco temporale prefissato, a un prezzo prestabilito ed entro limiti quantitativi comunicati in anticipo dalla società di gestione.

☆ Vuoi investire o trasferirti fuori dall'Italia? Scopri i migliori metodi per trasferire soldi all'estero! ✔

Investire a San Marino

2. Creare un società di investimento

L’altra forma di investimento è quella di creare una società. Ci sono 3 tipi di società che è possibile aprire a San Marino:

  1. S.p.A.: Il capitale sociale minimo è pari ad € 77.000,00 e deve essere versato, presso Banca Sammarinese, nella misura del 50% entro 120 giorni dalla iscrizione nel registro delle società. Il restante 50% deve essere versato entro 3 anni dall’iscrizione. Se la S.p.A. è a socio unico, invece, il capitale sociale deve essere versato in denaro entro 60 giorni dal giorno di iscrizione nel registro delle società.
  2. S.R.L.: il capitale sociale minimo è pari a € 25.500,00, mentre il costo medio per la costituzione di una S.r.l. (atto notarile, valori bollati, tasse e iscrizione al registro delle imprese) è di circa € 3.500,00.
  3. S.n.c.: non prevede capitale sociale minimo. I soci sono illimitatamente responsabili per i debiti sociali. Sono escluse dalla convenzione contro le doppie imposizioni.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web dell’Agenzia per lo sviluppo economico.

★ Curiosità! Scopri dove sono le case meno costose al mondo

Aprire un’attività a San Marino

Aprire un’attività commerciale a San Marino conviene soprattutto dal punto di vista fiscale. Un’attività qui paga per 6 anni appena l’8,5% di tasse sull’utile. Dopo 6 anni questa aliquota passa al 17%, e quasi tutti i costi dell’azienda, diversamente da quanto accade in Italia, sono deducibili. Le tasse sono calcolate sul reale margine operativo prodotto.

I costi per aprire un’attività a San Marino

Aprire un’attività all’estero ha i suoi costi. A San Marino, in particolare, chi vuole aprire un’attività individuale deve pagare per il rilascio della licenza che ammonta a 110 euro. Poi ci sono i costi del locale, della merce e delle utenze.

Un contatto molto utile è l’Ufficio Industria Artigianato e Commercio, che saprà indicarvi eventuali altri uffici dal consultare per le normative specifiche di ogni settore, fissando un appuntamento con gli uffici che vi saranno utili.

Attività in vendita a San Marino

Bar, ristoranti, negozi di abbigliamento e accessori, servizi: sono diverse le attività commerciali in vendita a San Marino. Si trovano anche attività in affitto oppure in gestione. Si tratta di opportunità importanti soprattutto per coloro che non se la sentono di partire da zero.

Ecco dove è possibile leggere gli annunci più interessanti:

  1. Immobiliare: sito italiano di annunci immobiliari, vengono pubblicate offerte periodiche di attività commerciali in vendita a San Marino.
  2. Casa Impresa: anche qui non mancano annunci di attività in vendita, dai B&B ai bar fino ai ristoranti.
  3. Commerciale: oltre a quelle in vendita, qui si trovano anche attività in affitto a San Marino.

Comprare casa a San Marino

Proprio come per gli altri Paesi, anche a San Marino vigono delle leggi speciali per gli stranieri che vogliono comprare casa all’estero.

【 Scopri i nostri consigli su come investire 10.000 euro

Investire a San Marino

Un italiano può comprare casa a San Marino? Secondo il diritto sammarinese i cittadini stranieri possono acquistare un massimo di 2 unità immobiliari. Il nuovo ordinamento, infatti, consente di comprare e affittare una casa a San Marino, aprendo le porte anche agli italiani e agli stranieri.

In base alle nuove leggi, 3 sono le possibilità di comprare casa a San Marino:

  1. Residenza Elettiva: con un investimento su un immobile residenziale di un minimo di euro 500.000,00 si può ottenere la residenza sammarinese.
  2. Residenza legata agli imprenditori: per avere la residenza in Repubblica, oltre ad un piano occupazionale, si devono investire almeno 75.000 euro in un immobile di qualsiasi tipologia.
  3. Casa Vacanza: si può comprare senza limite di spesa e con un’imposta del 10 per cento sul valore del compravenduto. Tuttavia, in questo caso, non si può eleggere il domicilio nella casa acquistata.

Le zone più richieste e dove conviene comprare casa a San Marino sono sicuramente le più servite, come il castello di Borgo Maggiore, Domagnano e Serravalle.

☛ Investire all'estero? Scopri tutto quello che devi sapere per evitare l'esterovestizione societaria

Come comprare casa a San Marino

L’offerta immobiliare è composta prevalentemente da appartamenti (in maggioranza trilocali) e soluzioni semi-indipendenti come villette a schiera e bifamiliari.

Ci sono molte agenzie immobiliari dove poter trovare appartamenti e immobili in vendita. Ecco le principali:

  1. Tecnocasa: gruppo immobiliare italiano, è presente sul territorio di San Marino da diversi anni.
  2. Casa San Marino: agenzia locale, propone numerosi immobili e case in vendita.
  3. Agenzia Matteini: con sede a San Marino, pubblica periodicamente sul suo sito annunci di case e ville in vendita.

Consigli finali: perché investire a San Marino

Proprio come la Città del Vaticano, la Serenissima Repubblica di San Marino è uno stato-nazione indipendente in Italia. Con una popolazione di quasi 34 mila abitanti, è situata ad appena 10 km dalla Riviera Romagnola. Gli investimenti esteri sono uno dei pilastri importanti dell’economia di San Marino, principalmente a causa delle basse imposte sulle società e delle basse imposte sugli utili da interessi.

Il settore turistico, bancario e manifatturiero sono quelli più importanti per l’economia sammarinese dal momento che contribuiscono in larga parte al PIL del paese. Nonostante le sue dimensioni ridotte, questo piccolo Stato vanta un ambiente commerciale e imprenditoriale favorevole agli investitori grazie alla vantaggiosa fiscalità. Senza contare che è vicino e potete visitarlo in ogni momento, per capire le reali opportunità di persona. Se volete investire, aprire una vostra attività o comprare casa, San Marino può essere la vostra destinazione!