Lavorare come insegnante di lingua italiana all’estero

 

Ritorna il bando del Miur per assistenti di lingua italiana all’estero. Anche quest’anno, infatti, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha pubblicato l’avviso finalizzato alla copertura di posti di lavoro in Austria, Belgio, Francia, Irlanda, Germania, Regno Unito e Spagna, per l’anno scolastico 2018/2019. Le selezioni sono rivolte a neolaureati under 30.

Per partecipare al concorso c’è tempo fino al 10 febbraio 2018. Compito degli assistenti di lingua italiana all’estero sarà affiancare i docenti di lingua italiana in servizio presso varie istituzioni scolastiche dei Paesi di destinazione, contribuendo alla promozione e alla conoscenza di lingua e cultura italiane. Il numero dei posti disponibili sarà reso noto nel corso dell’anno ma si ricorda che, per lo scorso anno, sono state assunte ben 300 persone.

 EXTRA! ✎ Le nostre linee guida su come scrivere un buon curriculum di lavoro

Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: cittadinanza italiana; non aver compiuto il 30° anno di età; non essere già stato assistente di lingua italiana all’estero su incarico del MIUR; essere libero da impegni relativi agli obblighi militari e non essere legato da alcun rapporto di impiego o di lavoro con amministrazioni pubbliche per il periodo settembre 2018 – maggio 2019 (periodo dell’incarico del presente avviso); non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti; essere in possesso dell’idoneità fisica all’impiego; aver conseguito dal 1° marzo 2016 un diploma di laurea specialistica / magistrale tra quelli indicati nel bando. Diversi i corsi di laurea ammessi al concorso. Potete trovare l’elenco completo sul bando di concorso.

I candidati selezionati saranno assunti a tempo determinato, per un periodo di circa 8 mesi, con un impegno settimanale di 12 ore a settimana. L’incarico di assistentato prevede una borsa di studio mensile variabile, a seconda del Paese di destinazione, e potrà svolgersi presso uno o più istituti stranieri.

Le domande di partecipazione devono essere presentate attraverso l’apposita procedura online raggiungibile dalla pagina del Miur nella sezione “Assistenti di lingua italiana all’estero”, seguendo le indicazioni. È possibile candidarsi per uno solo dei Paesi di destinazione previsti dall’avviso di selezione MIUR.

Per maggiori informazioni potete scrivere una e-mail a

assistentilingue.italiani@istruzione.it

oppure consultare il bando a questo indirizzo:

http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/dg-ordinamenti/assistenti_lingua?pk_vid=ca58ba2841a1f9c815160029363288cf.