Trovare lavoro ai Caraibi

Quanti di noi vorrebbero cambiare vita e trasferirsi ai Caraibi? Spiagge bianchissime, paesaggi paradisiaci e luoghi ameni.  Una vita lontana dallo stress e dalla solita noiosa routine. Ma è bene sapere che non è tutto oro quel che luccica. Per poter vivere e lavorare ai Caraibi, è necessario possedere un visto di lavoro ed occorre tenere presente che ogni Paese del mar dei Caraibi possiede una propria legislazione, con regole ben precise per l’erogazione dei visti di lavoro.

Ad Antigua e Barbuda, ad esempio, gli stranieri possono entrare prima come semplici visitatori e solo in un secondo momento possono richiedere all’ufficio immigrazione un’estensione del soggiorno, che mediamente va dai 6 ai 12 mesi. La sede consolare competente per i cittadini italiani è quella di Londra, questo di seguito è il link di riferimento: www.antigua-barbuda.com; per quanto riguarda le Bahamas invece, è bene sapere che qui vigono leggi molto più severe. Quindi, per lavorare occorre ottenere il visto ed essere assunti dall’azienda. In tal caso, per la ricerca di un lavoro, molte sono le offerte nel campo della ristorazione per la stagione turistica. A questo link è possibile trovare ulteriori informazioni in merito alle procedure per il visto di ingresso www.bahamas.it.

Altro discorso per la Repubblica Dominicana, dove trovare un lavoro è più semplice e dove, per ottenere il visto, è necessario compilare un semplice modulo. Dopo aver trovato un’occupazione, il visto viene automaticamente esteso. In Giamaica invece, il visto turistico dura tre mesi, periodo in cui dovrete darvi da fare per trovare un lavoro, così da regolarizzare la vostra posizione. La cosa ideale sarebbe quella di partire avendo già un contratto lavorativo in loco, che vi permetta di soggiornare senza problemi. Purtroppo in Giamaica la burocrazia ha dei tempi biblici e un permesso di lavoro può costare addirittura mille euro. Infine, in Porto Rico valgono le stesse norme vigenti negli Usa, quindi prima di partire, per non incorrere in brutte sorprese è sempre meglio contattare la sede dell’Ambasciata degli USA a Roma o consultare il sito internet www.travel.state.gov.

▶ Scopri la Guida Definitiva per andare a vivere a Santo Domingo

➤ Vuoi investire fuori dall'Italia in un luogo paradisiaco? Scopri come investire in Costa Rica! ☀

Quando ci si trasferisce ai Caraibi si hanno due possibilità differenti: lavorare come dipendente di un’azienda del luogo oppure avviare una propria attività. Nel primo caso, è utile sapere che le posizioni più ricercate riguardano il settore turistico e la ricettività, ma non mancano le aziende italiane disposte ad assumere connazionali. Alcuni dei profili più ricercati sono: animatori, cuochi, pizzaioli, fotografi e receptionist. E’ importante sapere che gli stipendi da dipendenti sono molto più bassi in confronto ai nostri. Ovviamente, prima di prendere una decisione così radicale, è sempre consigliabile sondare il terreno per rendersi conto personalmente della situazione. Si può organizzare una bella vacanza, si possono chiedere consigli ad amici o conoscenti che già vivono sul posto, si possono visionare forum o, ancora, contattare centri specializzati in grado di offrire supporto e assistenza necessari per affrontare il grande passo.

☀☀ Sogni di vivere al caldo tutto l'anno? Ecco la Guida Definitiva per trasferirsi ai Caraibi! ☀☀

Nel caso in cui si decida di optare per la seconda alternativa invece, bisognerà fare i conti con la pesante macchina burocratica, con le proprie disponibilità economiche e con la conoscenza della lingua, elemento importante ed indispensabile. Ma soprattutto, non ci si deve improvvisare esperti di un determinato mestiere quando non lo si conosce affatto, perché altrimenti si rischierebbe di andare incontro ad una cocente sconfitta. Per poter affrontare un trasferimento ai Caraibi, inizialmente è necessario assicurarsi un’entrata fissa, per poter affrontare tutte le difficoltà di una vita in una realtà diversa e lontana da quella italiana. Ad esempio, coloro che possiedono un immobile in Italia, possono fittarlo, così da poter contare mensilmente su un’entrata costante, fino al momento in cui riusciranno a sistemarsi economicamente in loco.

✈ Stai pensando di comprare casa ai Caraibi? Scopri come! ☜

Per quanto riguarda la ricerca di un lavoro, questi di seguito sono alcuni siti in cui è possibile trovare annunci interessanti:

www.corotos.com.do

www.opcionempleo.com.do

www.empleofuturo.com

www.bumeran.com.ve/

Lavoro nel Caribe

Mil Anuncios

Come in ogni trasferimento, bisognerà considerare tutti gli aspetti possibili, dal problema dell’assistenza sanitaria a quello previdenziale, dalle prospettive di lavoro alla ricerca di una casa, elementi questi ultimi da ricercare, se possibile, ancora prima della partenza.