Non solo vacanze a Koh Samui in Thailandia

 

Koh Samui nel corso dell’ultimo decennio ha subito molti cambiamenti con notevoli miglioramenti nelle infrastrutture e nei servizi ma anche nel mercato turistico ed in quello residenziale.

L’isola e’ divenuta rapidamente una delle mete preferite non solo per le vacanze ma anche per chi decide di trasferirsi in un Paese con un clima ideale ed un costo della vita notevolmente inferiore a quello dei Paesi industrializzati.

Chi non ha sognato, almeno una volta nella vita, di mollare tutto e trasferirsi all’estero, vivere con semplicità, magari in un Paese con un clima mite ed un basso costo della vita?

Con la crisi economica, la disoccupazione e l’ondata di prepensionamenti che ha sconvolto il mondo del lavoro, nella testa di molti quella che era solo un’idea sta diventando un pensiero ricorrente: e se lo facessi davvero?

Il fenomeno, noto come “early retirement abroad”, è consolidato negli USA ma sta prendendo piede anche in Italia. Si sceglie una meta dove il costo della vita è inferiore e si va all’avventura.

Con il “Downshifting” o vita da Nababbo, la regole le detta il portafogli e Koh Samui, in Thailandia e’ la destinazione ideale.

Per le sue caratteristiche l’Isola di Samui e’ un vero “Paradiso” per i pensionati ma anche per chiunque puo’ disporre di una rendita nemmeno troppo alta e vuole godersi la vita in un posto ancora a misura d’uomo con ritmi di vita tranquilli e rilassanti, tempreature che difficilmente scendono sotto i 24-25 gradi anche nella stagione delle piogge, ed un costo della vita veramente molto basso considerate anche le diverse esigenze che si hanno stando in un Paese con un clima tropicale come la Thailandia.

Per un pensionato stare a Samui significa risparmiare una valanga di soldi. Si evitano tante spese come quelle per il riscaldamento ed il vestiario. Poi tra tasse e non tasse, in Italia nell’arco dell’anno si arrivano a spendere cifre non indifferenti e per questo molti fanno fatica a tirare avanti. Qui a Samui conosco molte persone che vivono bene anche con meno di 1.000 Euro al mese e pur dovendo pagare l’affitto di casa riescono ad avere un stile ed una qualita’ di vita che nei loro Paesi di origine sarebbe solo un sogno.

Un pensionato italiano giorni fa mi diceva di aver fattto un gran salto di qualita’ dopo il suo trasferimento a Samui, adesso con la sua piccola pensione qui a Samui si sente davvero un Nababbo… e pensare che mi diceva che in Italia non riusciva ad arrivare alla fine del mese! Sembrava davvero felice della sua scelta di vita.

A prescindere dal reddito e dalla convenienza economica, un pensionato che vive a Samui ha numerosi vantaggi anche nella qualita’ di vita: qui si vive sempre all’aria aperta, Koh Samui e’ una bellissima isola tropicale piena di piantagioni di palme da noce di cocco, qui e’ sempre caldo e si puo’ fare vita di spiaggia tutto l’anno, non si hanno orari ne padroni e si può gestire il proprio tempo come si vuole visto che di cose da fare qui ce ne sono molte: c’e’ chi prende una barchetta e se ne va a pescare oppure chi temendo di annoiarsi decide di gestire un ristorantino o un bar in spiaggia oppure una qualsiasi altra attivita’ anche poco renumerativa ma che non lo impegni troppo.

Molti danno in affitto la casa di proprieta’ al loro Paese di origine incrementando cosi la loro rendita mensile, molti altri decidono invece di venderla e con meno della meta’ del ricavato se ne comprano una qui decidendo così di stabilirsi definitivamente sull’isola.

A Samui di soluzioni abitative ce ne sono di tutti i tipi e per tutte le tasche. Indicativamente si va dal bungalow per 2 persone con camera cucina e bagno da 200 Euro al mese, alle ville e villette da 300-500 Euro al mese con 2 o 3 camere, giardino e garage e spesso piscina o jacuzzi, fino alle ville lusso che con hanno prezzi piu’ alti e per questo sono il privilegio di quanti dispongono di rendite importanti. Se si decide per l’acquisto di una casa o una villetta spesso sono sufficenti dai 50.000 ai 100.000 Euro a seconda della superfice e della distanza dal mare.

Anche in questo caso si deve considerare che c’e’ una soluzione per tutti i portafogli e tutte le esigenze, ed anche se in Thailandia la proprieta’ immobiliare per gli stranieri ha qualche limitazione legale, per fortuna aggirabile, l’acquisto di una casa a Samui e’ sempre un ottimo investimento che di sicuro si rivalutera’ nel tempo.

✈ Viaggiare all'estero nel 2020? Scopri i Paesi dove si può viaggiare dall'Italia in epoca di Coronavirus! ✈

Va ricordato che la Thailandia e’ un Paese molto tranquillo, furti e malavita sono quasi assenti e comunque difficilmente coinvolgono gli stranieri; adesso e’ anche una Nazione stabile politicamente dopo le libere elezioni appena terminate ed un nuovo governo che si appresta a fare buone riforme ed e’ molto aperto al mondo ed alla politica internazionale.

I thailandesi sono sempre molto umili, gentili e rispettosi specialmete con gli stranieri tanto che la Thaialndia viene spesso definita come “la terra del sorriso”. Sotto il profilo sanitario c’e’ da dire che Samui e’ dotata di ben 4 Ospedali Internazionali e di un ospedale Statale, tutti di ottimo standard e ci sono moltissime farmacie sparse ovunque sull’isola che hanno tutti i farmaci disponibili sul mercato internazionale con libera vendita.

E’ possibile stipulare una convenzione con uno o piu’ ospedali oppure fare un assicurazione sanitaria e pagando una quota fissa annua di 300-400 Euro si hanno incluse tutte le maggiori prestazioni sanitarie e medico ospedaliere. Per lo shopping e la spesa quotidiana Koh Samui dispone di ben 5 centri commerciali situati nei maggiori centri dell’isola dove con soli 50 Euro si riempie il carrello. Chi non vuole rinunciare ai sapori di casa nostra ha a dispozione molti ristoranti italiani con prezzi abbordabili oltre a qualche negozio che importa e rivende ottimi prodotti gastronomici nostrani.

Dopo oltre un decennio che opero nel mercato immobiliare, ho dovuto adattare la mia professione alle nuove esigenze che si sono venute a creare nel mercato locale proprio per poter soddisfare le esigenze dei molti pensionati ed espatriati che per i motivi appena descritti hanno scelto di stabilirsi qui sull’isola.

Da qualche anno infatti il mio lavoro non consiste solo nel costruire e proporre gli immobili in vendita o in affitto, ma ci siamo ben organizzati nel fornire tutta la consulenza ed assistenza necessaria per far diventare il sogno un reale progetto di vita per chi ha deciso di cambiare tutto facendo il grande passo di trasferirsi, anche solo temporaneamente, in un Paese lontano.

La Societa’ SamuiVilla Living Project che dirigo da anni si occupa di tutto quello che’ legato alla ricollocazione degli espatriati acquirenti di nostre proposte immobiliari, molti dei quali specialmente negli ultimi anni sono proprio i pensionati a cui mettiamo a disposizione la nostra esperienza decennale per facilitare la loro scelta di ricollocarsi qui a Samui in assoluta tranquillita’, evitando di fare “passi nel buio” per apprezzare maggiormente la nuova vita senza troppi problemi e senza le complicazioni legate all’inserimento nel tessuto sociale di un Paese molto diverso dal proprio per lingua, cultura, usi e costumi.

Possiamo veramente occuparci di tutto quello di cui si ha bisogno per ricominciare una nuova vita lontano; facciamo anche traduzioni verbali e scritte e tutte le pratiche per l’ottenimento dei visti e dei permessi di soggiorno annuali per gli stranieri residenti che hanno superato i 50 anni di eta’, tutto questo con l’ausilio del Console Italiano a Samui con cui abbiamo ottimi rapporti di collaborazione. Facciamo anche ricerche immobiliari mirate a trovare ogni tipo di immobile ad uso residenziale e/ o commerciale in affitto o in vendita.

Se anche per voi quella di trasferirsi all’estero e cambiare vita era solo un idea ma adesso e’ diventata un pensiero concreto e realizzabile, forse avete trovato il posto ed il momento giusto di farlo davvero!

Tutte le informazioni ed i consigli per trasferirsi a vivere in Thailandia su Koh Samui sono sul nostro portale italiano guida dell’isola: www.samuionline.it

Stefano Vannucci

Contatti: steve_samui@hotmail.com

Tel. Uff:+66 77 415 445 – Cell: +66 835 933 104 # +66 862 739 808
Skype: stevan58

È vietata la riproduzione, anche parziale, del testo e delle foto presenti in questo articolo senza il consenso dell’autore, che rimane titolare di tutti i diritti.