Vivere e lavorare in America: è possibile con Made in Italy

Nuove opportunità per chi sta pensando di vivere e lavorare negli Usa. Made in Italy è alla ricerca di italiani per la gestione dei suoi food truck. Clicca qui per saperne di più!

Ti piacerebbe trasferirti negli Usa e gestire un food truck? Il sogno americano è possibile grazie a “Made in Italy”, food truck di successo che sta cercando italiani per gestire i suoi “ristoranti mobili” in Florida, New York e in altri Stati del paese a stelle e strisce.

Un’opportunità “ghiotta” per cambiare vita e rimettersi in gioco. Per trasferirsi negli Stati Uniti senza problemi di visto e della ricerca di un lavoro. Mente e creatrice di questo brand gastronomico che in pochi anni è diventato un punto di riferimento a Miami per chi ama la cucina italiana, è Lucia Marinelli che a 50 anni ha deciso di ricominciare daccapo aprendo il suo food truck a Miami.

Insieme al suo socio Juan Pablo Peñaloza, chef di comprovata esperienza e abilità, è a caccia di italiani desiderosi come lei di dare una svolta alla loro vita e vivere il sogno americano. Lei stessa ci è riuscita, impegnandosi e mettendo adesso a disposizione dei suoi connazionali una grande opportunità professionale e umana.

Ecco come fare per andare a vivere in America: i documenti necessari e molto altro!

Si cercano italiani per gestire food truck di cucina italiana

Cinque i food truck da gestire e per cui si cercano italiani, persone che dall’Italia desiderano trasferirsi a vivere e lavorare negli Stati Uniti, a Miami piuttosto che a New York, e gestire i food truck di “Made in Italy”.

«Prima di iniziare, saranno formati così da poter essere pronti per partire – spiega Lucia -. Una volta formati avranno uno dei nostri Food truck in gestione da cui riceveranno una percentuale sugli utili. Entreranno in società con noi, con un investimento di 90mila euro. In questo modo avranno le basi per la richiesta di un visto E2».

✎ Scopri la nostra Guida per trovare lavoro negli Stati Uniti d'America

Una garanzia, dal momento che il food truck Made In Italy è ormai un brand conosciuto e apprezzato non solo a Miami ma anche in altre parti degli States. Tante, infatti, le richieste che nel corso degli anni Lucia e il suo socio hanno avuto per aprire lo stesso food truck anche in altre città degli USA. E adesso hanno deciso di realizzare questo progetto coinvolgendo i tanti italiani desiderosi di vivere in America.

miami

Investire nella società

«Le persone entrano nel Paese investendo nella nostra società – continua Lucia -, dimostrando così anche all’Immigration di venire negli Usa come investitori di una società americana che dà loro ancora più sicurezza per ottenere il visto».

☆ Scopri la nostra Guida Completa per trasferirsi a vivere a New York

«La cifra è piuttosto contenuta, anche perché avviare un proprio ristorante qui è molto più oneroso. Entrando in società con noi, invece, avranno: un ristorante mobile da gestire dopo una formazione completa, stipuleranno un contratto societario con Made in Italy e potranno lavorare su uno dei 5 food truck che abbiamo acquistato. Il primo è già disponibile a New York. Ci teniamo molto e desideriamo dare questa opportunità agli italiani», conclude Lucia.

In che modo contattare Lucia Marinelli

Se l’idea di gestire un’attività di food truck vi alletta, se volete trasferirvi a vivere e lavorare negli Stati Uniti, è possibile contattare Lucia Marinelli ai seguenti recapiti:

E-mailmadeinitalyft@gmail.com

Whatsapp: + 1 7867192959

Numero di telefono: +1 3058963693.

Instagram: madeinitaly_truck.

Facebook:

www.facebook.com/madeinitalyFT/

Sito internet:

www.madeinitalytruck.com.