Le aziende pugliesi alla scoperta degli Emirati Arabi 

Un mercato stabile, uno dei PIL più in crescita al mondo, un ordinamento giuridico semplice e basato su poche e chiare regole, con una politica unica e performante che gode di libertà di transito degli strumenti finanziari. Dubai continua ad essere una delle destinazioni più attraenti per le aziende, grandi e piccole, tanto da essere oggetto di un webinar organizzato da ItaliaOnline e Regione Puglia.

L’incontro ha visto la partecipazione di numerosi imprenditori del territorio pugliese, interessati ad usufruire di piattaforme digitali per vendere online i loro prodotti e servizi, principalmente legati al settore tessile e del design, nei Paesi del Golfo Persico.

A seguito della partecipazione della Regione alla Space Week tenutasi all’Expo Dubai, infatti, l’attenzione sull’Emirato è cresciuta a dismisura.

Daniele Pescara, relatore d’eccellenza 

Relatore d’eccellenza per l’occasione è stato il finanziere veneto Daniele Pescara, CEO di Falcon Advice, che ha illustrato agli ascoltatori collegati le opportunità offerte dagli Emirati Arabi Uniti per proporre nel web i propri prodotti grazie allo spazio offerto dai marketplace digitali o tramite un proprio sito di e-commerce.

➥➥➥ Ecco i vantaggi di investire a Dubai

Grazie alle unanimi recensioni positive che da sempre registra a seguito dei suoi servizi offerti, Pescara ha argomentato circa le molteplici possibilità offerte nel campo delle vendite online grazie alle piattaforme a ciò dedicate, ma ha anche sottolineato l’importanza di puntare su un proprio sito internet di e-commerce, per poter personalizzare il proprio prodotto, valorizzarlo con accortezze specifiche per ogni settore e proporlo al mercato di nicchia Emiratino con un taglio molto contestualizzato.

Boom di e-commerce negli Emirati Arabi

«Quando si parla di e-commerce – ha affermato Pescara durante l’incontro – c’è da sottolineare subito come il volume d’affari in merito sia aumentato soprattutto durante l’emergenza sanitaria del Covid-19, dove l’isolamento ha portato tutti a cercare la libertà di commercio (e non solo) nel digitale. L’esplosione dei numeri dell’e-Commerce si sta verificando sempre di più in Medio Oriente, raggiungendo fortemente gli Emirati Arabi: il volume di mercato si preannuncia essere di 10.504 milioni di dollari entro il 2024».

➥➥➥ Scopri tutto sulle Free Zone di Dubai nella nostra guida dedicata

Ma quali sono i settori più in espansione? L’imprenditore veneto non ha dubbi al riguardo: «Il settore che riscuote più successo è quello della moda, avente un volume di mercato che dovrebbe raggiungere addirittura il 68,0% entro il 2024».

Daniele Pescara webinar

Dubai CommerCity: la prima Free Zone dedicata al commercio digitale  

Dubai CommerCity è la prima Free Zone dedicata interamente all’e-commerce e situata nell’area di Umm Ramool. Un’area strategicamente intenta a promuovere la posizione di Dubai come piattaforma leader per l’e-Commerce internazionale. Grazie al fenomeno Dubai CommerCity, viene sostenuta l’evoluzione delle aziende internazionali e locali che vogliono iniziare a gestire le loro attività online nella regione MENA, (Middle East and North Africa)».

Dubai CommerCity permette di accelerare la crescita del mercato dell’e-commerce, con lo scopo di fornire un ambiente incentrato sulla creatività attirando più investimenti esteri diretti in linea con l’Expo Dubai, che mira a creare un’economia unica e sostenibile basata sull’innovazione.

Lo scopo è di incrementare l’offerta dell’Emirato, attraverso un portafoglio integrato di prodotti e servizi secondo i più alti standard internazionali. La Free Zone è destinata ad essere un ambiente coerente che abbraccia, alimenta e sviluppa le potenzialità dei giovani e promuove l’imprenditorialità attraverso un ecosistema moderno che facilita la conversione delle idee creative in realtà.

ღ Sogni di vivere a Dubai? Leggi come fare nella nostra Guida! ღ

Il progetto aiuterà gli investitori stranieri a stabilire una presenza sul suolo emiratino, permettendo loro di perseguire opportunità promettenti nel settore dell’e-commerce, che funge da piattaforma ideale per la creazione di start-up e progetti sofisticati in linea con gli sforzi per rendere Dubai la città più avanguardista del mondo.

Le potenzialità di Dubai per l’imprenditoria italiana 

Dall’incontro sono, inoltre, emersi gli innegabili vantaggi di esportare le eccellenze produttive italiane a Dubai, che offre ampi margini di interesse all’expertize del Bel Paese.

Gli investitori di tutto il mondo, infatti, da anni ormai hanno individuato Dubai quale meta ideale per ottimizzare le proprie risorse: Daniele Pescara da oltre un decennio si occupa di supportare gli imprenditori più oculati nella procedura di costituzione e trasferimento delle società a Dubai, per permettere loro di proporre il proprio prodotto o servizio in un mercato assai florido come quello emiratino.

Per saperne di più, prenota la tua consulenza.