Dove comprare casa al mare in Europa: le 5 migliori opportunità d’investimento immobiliare all’estero

Quali sono le nazioni europee dove comprare casa al mare, e fare un buon investimento sia a livello di prezzo sia per la tassazione e fiscalità presente in un determinato Paese estero? L’attenzione degli italiani all’estero è sempre più grande e crescente e le opportunità d’investimento, anche vicino a casa, sono moltissime. Seguendo le indicazioni del portale immobiliare casa.it e dell’articolo di Michela Finizio del Sole 24 Ore, eccovi una lista delle cinque migliori opportunità d’investimento immobiliare all’estero per prezzi e tasse inferiori rispetto all’Italia.

☞ Curiosità: la Classifica dei Paesi dove si vive meglio in Europa

Spagna

Cos’è la bolla immobiliare spagnola lo sappiamo tutti, che ci sia stato e ancora sia in atto un abbassamento consistente dei prezzi del mattone in Spagna è notizia nota, per cui, perché non cominciare a guardare seriamente a questo Paese per un possibile acquisto di una seconda (o prima) casa? Cadaques o Lloret de mar, nella costa catalana, è possibile spendere meno di 2.200 euro al metro quadro oppure, se sono le isole a farvi perdere la testa, recatevi a Formentera o Maiorca dove le variazioni dei prezzi hanno registrato tra il -30% e il -35%. Inoltre, non solo il prezzo è minore che in Italia ma anche l’imposta sui beni immobili lo e varia dal 0,4% al 1,1% del valore catastale.

★ Curiosità! Scopri dove sono le case meno costose al mondo

☛ Ecco tutto ciò che devi sapere per comprare casa all’estero

Croazia e Balcani

Altra meta vicinissima all’Italia e da sempre molto inflazionata per via del fortissimo turismo italiano e tedesco. Nella città un tempo italiana di Fiume o a Budva, nel meraviglioso Montenegro, i prezzi delle abitazioni al metro quadro sono ancora bassi e oscillano tra 1.400 e 1.700 euro al metro quadrato. Persino alcune località paradisiache come l’isola di Lesina (Hvar) o la costa in prossimità di Spalato presentano ottime occasioni d’investimento e con prezzi che non superano i 2.400 euro al metro quadrato. Per quello che riguarda la tassazione, il Montenegro è quello più economico e dove la tassa sull’acquisto è di circa il 2% del valore dell’immobile, mentre, in Croazia, pagando tassa di trasferimento, bollo e la tassa di registro, si raggiunge un totale di circa l’8% del totale dell’immobile.

▶ Approfondimento: scopri le classifiche sulla pressione fiscale in Europa

casa al mare

Corsica

Anche la Corsica, proprio sopra la nostra Sardegna e paradiso naturale incontaminato, è possibile riscontrare investimenti interessanti. A Bastia, ad esempio, sulla costa nord-orientale, il prezzo medio al metro quadrato è di circa 1.900 – 2.450 euro al metro quadro, mentre, nella parte meridionale dell’isola, più nota e anche più cara, si arriva a toccare i 4.300 – 4.500 euro al metro quadrato.

Grecia

☆ Vuoi investire o trasferirti fuori dall'Italia? Scopri come inviare soldi all'estero legalmente! ✔

La Grecia è un altro paese noto agli italiani e che da sempre offre moltissima attrattiva turistica. Per via della crisi economica, poi, anche in Grecia i prezzi dell’immobile sono relativamente economici e convenienti, tanto da potervi assicurare un acquisto a Rodi o a Skopelos con circa 2.000 o 2.700 euro al metro quadrato. Ancora, sulle isole idilliache di Mykonos, Paros o Creta, si arriva a spendere intorno ai 5.000 euro al metro quadro che, nonostante sia molto più alto di altre zone, ha subìto un calo del 30% rispetto agli anni passati. Infine, per quello che riguarda le tasse, ecco un’altra condizione favorevole: per il trasferimento di proprietà si paga circa un 3% del valore totale dell’immobile e la tassa patrimoniale sussiste solo se si supera un valore immobiliare di 243.000 euro.

✪ Curiosità: Dove comprare casa al mare a basso costo in Italia? Scoprilo!