I primi tre anni della nostra nuova vita in Algarve (Portogallo)

Siccome il Portogallo é una terra ancora fertile e da sfruttare appieno con nuove idee e proposte, e visto il numero di “like”per i precedenti nostri due racconti, crediamo che anche questo possa interessare molti “fuggiaschi” intenzionati a cambiare rotta nella propria vita! E a dirla tutta era per noi impossibile non pensare a una continuazione della nostra storia divenuta dopo 3 anni appunto, una “Trilogia”! (Parte 1, Parte 2).

Tre in fondo è il numero perfetto…perfetto anche per fare un bilancio tra passato, presente e futuro! Il passato: una vita che ormai è ampiamente alle spalle e non ci appartiene più…il cambio di lavoro d’altronde è stato radicale per entrambi…(lo ricordiamo: tecnica di laboratorio biomedico lei, ed elettricista industriale lui) e comunque l'”arte” imparata resta sempre da parte!

I primi tre anni della nostra nuova vita in Algarve (Portogallo)

L’unica cosa che possiamo confermare perché vissuto sulla nostra pelle e che non cambierà mai in ogni angolo del mondo (e spesso si “scappa” anche da questo), sono i rapporti con amici e colleghi, soprattutto proprio di italiani in fuga: ce ne saranno sempre di ottimi ed unici come di pessimi ed invidiosi…ma l’importante è contare sulle proprie forze, crederci e non risparmiarsi mai per nessuno, in una parola: fare la differenza!

Indice

Il presente

Ricco di vita, impegni, idee, lavoro, sole, amici, tempo libero, mare, sfizi, aria pulita e ottimi cibi…adoriamo conoscere gente da tutto il mondo, parlare 5 lingue allegramente imparate e/o migliorate grazie ai nostri ospiti, e vedere quanto le persone, gli usi, le abitudini, la cultura, l’educazione, siano diversissime…in positivo (ed in negativo purtroppo a volte!).

Il futuro

Lo vediamo con un sentiero ben spianato dall’attività di B&B che con moltissimo impegno, ci sta dando in breve tempo grandi soddisfazioni, (si veda ad esempio su TripAdvisor) per poter proseguire dritti e sereni, e comunque anche pronto per deviare magari un giorno, con un nuovo progetto…sì anche alla nostra età…chissà (46 e 49 anni)!

Per intenderci, con molto impegno e sacrificio, studio, pianificazione e dedizione, davvero tutto si può fare: nulla è facile, anzi…le cose facili hanno vita breve secondo noi!

Ecco perché ricordiamo a tutti quelli che leggono di noi e ci inondano piacevolmente di e-mail per sapere quale è il segreto, la via maestra o la scorciatoia per un cambio di vita (fattibile, ripetiamo, ad ogni età): la via ognuno la deve trovare dentro di sé e con le proprie forze, sembra banale ma è così!

Non possiamo noi o altri trovare una soluzione bella e pronta per ogni esigenza, non ne abbiamo le conoscenze e la possibilità, neanche per chi ci invia curriculum e chiede mille informazioni…a TUTTI diciamo che è indispensabile visitare il Portogallo, se è la meta prescelta, e i paesi, i municipi, i negozi, gli uffici competenti e quindi inventarsi o reinventarsi una attività come e dove meglio si crede, in base al proprio saper fare, budget, e voglia di cambiamento…per poter finalmente “Vivere così”, (e questo vale per ogni paese ovunque si desideri andare a vivere)! A chi invece decide di vivere da pensionato in Portogallo, diciamo che è molto vantaggioso.

▶ Scopri la guida per trasferirsi a vivere in Portogallo: tutte le cose da sapere sul paese lusitano

vivere in portogallo

Qui possiamo confermare che lo stile di vita è più slow, sereno, a misura d’uomo, che la gente è ancora semplice e gentile e soprattutto in Algarve la natura è ancora tanta, selvaggia ed altamente rispettata!

Risultato fuga da smog, stress e confusione garantiti!

Un grazie sincero a coloro che ci seguono ed alla sempre gentilissima redazione di “Voglio Vivere Così ” per le belle opportunità che ci dà. Salutiamo tutti con affetto da questo ancora incontaminato angolo di mondo!

Barbara e Fabio

www.maravilhadacosta.weebly.com

Per chi volesse andare in pensione in Portogallo è operativa la società Nuova Vitawww.nuova-vita.com