La Sicilia e le sue prelibatezze conquistano il mondo

Di Matteo Melani

La più bella regione d’Italia: un’ orgia inaudita di colori, di profumi, di luci, una grande goduria”. Così Sigmund Freud descriveva la Sicilia.

Consci della ricchezza della loro terra, i fratelli Gaetano ed Enrico Bauso portano la tradizione culinaria siciliana in giro per il mondo con il marchio Etnacoffee, che si sta dimostrando unico nel suo genere e in grado di soddisfare quanti più palati. Gran Bretagna Stati Uniti, Cina: la loro cucina non conosce frontiere.

Partiti cinque anni fa con il loro progetto di espansione, i fratelli hanno aperto il primo punto vendita a Londra, nella centralissima zona di Victoria Station, dove per raggiungerlo basta attraversare la strada.

Etnacoffee

✔ Come si vive e quanto costa vivere a Londra? Ve lo raccontiamo nella nostra guida! ✔

Nonostante la validità della loro idea, sono partiti in sordina dato che è stato difficili trovare dei collaboratori all’altezza. I due però non hanno mollato e, con le persone giuste e qualificate, hanno impiegato poco tempo per diventare dei punti di riferimento per gli amanti della cucina italiana.

Arancini, cannoli, pasta alla norma. Ogni momento del giorno è buono per mangiare del cibo all’Etnacoffee, dove i richiami alla Sicilia si notano anche nell’arredamento e nei quadri appesi ai muri.

Fra i piatti più ricercati c’è la granita al pistacchio e le brioche. La formula funziona e Gaetano ed Enrico scommettono su New York.

La Grande Mela è piena di ristoranti italiani e, in una città così competitiva, occorre distinguersi dalla massa per emergere. E cosa proporre di meglio delle prelibatezze siciliane? Nel freddo newyorkese il calore di Etnacoffe riscalda palati di uomini e donne che escono stanchi dai loro uffici.

Poco dopo inaugurano una tavola calda nella capitale britannica a Baker Street, dove l’architettura innovativa dei grattacieli si mescola con lo stile georgiano dei palazzi storici. Infatti lì si trova il museo di Sherlock Holmes.

Etnacoffee

Oggi la risonanza di Etnacoffe è forte e, oltre agli affezionati, tanti nuovi clienti si mettono in fila per assaggiare qualcosa di loro produzione. “Molti arrivano in negozio con il cellulare in mano, con pagine scritte in altre lingue e ci mostrano la foto dell’arancino o del cannolo alla ricotta”, hanno detto.

☞ Investimenti all'estero? Scopri come fare per aprire un'attività a Londra! ♕

Su piattaforme come TripAdvisor vanno alla grande, tanto che nel 2018 hanno l’omonimo Certificato di Eccellenza e il premio “Love Awards”, promosso dalla rivista londinese Time Out.

L’ultima conquista dei fratelli Bauso è la Cina, dove hanno aperto una loro struttura ad Hb Italian Town, un grande parco a tema che riproduce alcuni monumenti e città importanti d’Italia situato a Changsha, centro-sud del paese.

L’intento di Huayi Brothers Media Corporation (un società di produzioni televisive e proprietaria del parco) è quello di ricreare un’atmosfera tipicamente italiana in un borgo con negozi, bar e ristoranti. Etnacoffe si sposa bene con il progetto, dato che con i suoi negozi racchiude tutta la sicilianità.

Dopo aver raggiunto un tale prestigio e un giro d’affari che ha superato ogni confine, per il marchio è arrivata un ulteriore soddisfazione.

Una studentessa di Economia dell’Università Cattolica ha scritto la propria tesi su di loro, descrivendoli come case-story di internazionalizzazione.

www.etnacoffee.net