Il barman: un mestiere ricco di opportunità

Il barman o bartender è una figura professionale che attualmente non conosce crisi. Molto spesso rappresenta il centro nevralgico di un bar o di una discoteca, divenendone la principale attrazione.

Per diventare barman, pur non essendo necessario seguire un determinato corso di studi, è comunque importante possedere altissime competenze, per cui è senza dubbio preferibile frequentare un istituto alberghiero o un buon corso formativo per il conseguimento della qualifica di idoneità per l’attività di somministrazione di alimenti e bevande.

Ovviamente tutto questo è finalizzato alla formazione di base completa, in grado di assicurare l’apprendimento sia teorico che pratico delle varie tecniche e le competenze indispensabili per poter rispondere positivamente ai vari annunci di lavoro.

In questi ultimi anni, sono proliferate in Italia le scuole che insegnano a svolgere tale attività con arte e passione, offrendo corsi che spaziano dalla preparazione di drink, alla realizzazione di veri e propri show dietro il bancone, corsi in grado di offrire le giuste competenze per diventare competitivi nel mercato del lavoro.

➤➤➤ Vorresti trovare lavoro a Roma? Leggi la nostra Guida Completa! ✔

Ovviamente, una volta terminati i corsi, è sempre preferibile incrementare il proprio bagaglio di esperienze attraverso un periodo di apprendistato direttamente sul campo, affiancando un barman esperto, tentando di carpire i segreti tecnici del mestiere.

Queste di seguito sono alcune tra le principali scuole in Italia

www.flairproject.com/ Situata a Roma, offre diversi corsi, tra cui: Americanbar, Caffetteria e latte art, ecc.

www.flairacademy.it/ E’ una scuola formata da un team di esperti professionisti del beverage e ha diverse sedi in Italia.

www.planetone.it/ Oltre ai corsi per barman, organizza seminari gratuiti di una giornata, rivolti a tutti coloro che desiderano avvicinarsi all’arte del bartending.

Un barman deve possedere buone capacità di degustazione delle bevande, dei cibi ed anche fantasia e creatività e deve necessariamente conoscere numerose ricette di cocktails, long drinks, drink e aperitivi vari, poiché molte sono le elaborazioni di caffetteria ed è ormai diffusa la preparazione di happy hour e Buffèt.

Il lavoro del barman però, non si limita alla semplice preparazione di drink, infatti, oltre alla capacità di saper miscelare i vari elementi di un cocktail, diverse sono le funzioni del barman, tra cui anche la responsabilità di tutte le attività legate all’ordine e la gestione del bancone.

Un barman per essere ritenuto bravo, oltre a rispettare determinate priorità legate alla somministrazione dei drink, deve avere delle doti particolari, come un carattere allegro ed espansivo, la predisposizione alle relazioni con il pubblico e l’amore per la vita notturna.

I luoghi in cui è possibile trovare un’occupazione in questo settore sono i seguenti: Bar, Caffetterie, Pub, Ristoranti, Alberghi, Discoteche, Locali Notturni, Centri Commerciali, ecc.

Vantaggiose opportunità arrivano anche dall’estero durante la stagione estiva, infatti è una figura alquanto ricercata sulle navi da crociera, nei villaggi turistici e in Paesi come Olanda, Germania, Miami e San Francisco.

 EXTRA! ✎ Le nostre linee guida su come scrivere un buon curriculum di lavoro

Questi di seguito sono alcuni link a cui fare riferimento per la ricerca di un’occupazione nel settore:

www.lavoroturismo.it/ Un portale dedicato alle professioni legate al turismo, in cui è possibile trovare numerosi annunci di lavoro come barman.

Cliccando su questo link, è possibile registrarsi per inserire il proprio curriculum ed è possibile visionare le offerte di lavoro nel settore.

www.lavorofuori.net/ In questo sito, consultando la sezione dedicata alla vostra professione, è possibile trovare diverse offerte pubblicate da aziende straniere ed italiane.

Un ultimo consiglio per tutti coloro che intendono perseguire questa strada.

Come già detto prima, è importante la conoscenza della materia per poter venire incontro a tutte le esigenze della clientela e, se la vostra intenzione è quella di lavorare all’estero, è opportuno che impariate bene almeno una lingua straniera, così da trovare lavoro più facilmente.

A cura di Nicole Cascione