Aprire un ostello low-cost a Tenerife

Nella vita, bisogna essere sempre pronti ad affrontare le novità e i cambiamenti che ci si presentano durante il cammino che porta alla realizzazione dei nostri sogni, perchè come dice Johann Wolfgang von Goethe: “Qualunque cosa sogni d’intraprendere, cominciala. L’audacia ha del genio, del potere, della magia”. Vitto Castoldi, tempo fa rilasciò un’intervista per il nostro sito, in cui raccontò il suo cambiamento di vita: da una laurea in Economia e Commercio ad un rifiuto categorico verso il lavoro bancario; dalla rinuncia ad un lavoro fisso come direttore commerciale per una ditta di Barcellona ad una vita più sana ed autentica a Tenerife. E ora? Ora ha deciso di “reinventarsi” nuovamente e con coraggio e determinazione, si è lanciato in una nuova avventura: l’apertura di un ostello low-cost a San Cristobal de La Laguna. Un’idea nuova e innovativa, rivolta a tutti coloro che desiderano passare una vacanza fuori dagli schemi e soprattutto a basso costo, in un piccolo angolo di paradiso.

Lagarto, Tenerife ostello

Vitto, sono passati solo pochi mesi dall’ultima volta che ci siamo sentiti, ma da quel che ho capito, in questo poco tempo sono avvenuti dei grandi cambiamenti….

» Dove vivere alle Canarie? Andiamo alla scoperta dell'arcipelago «

Sì, Nicole. Di cose ne sono cambiate parecchie. Il mio amore per Tenerife è rimasto inalterato, anzi, forse amo ancora maggiormente quest’isola e la sua gente. Nel frattempo però, ho deciso di aprire un ostello low-cost, una specie di piccolo paradiso a basso costo per tutti coloro che desiderano davvero scoprire Tenerife, la sua gente e le sue bellezze naturali, oltre che le spiagge del sud.

Vivi ancora a San Cristobal?

Sì, vivo ancora a San Cristobal de la Laguna, l’ostello infatti, è a pochi minuti da La Laguna, in auto a circa 15 minuti, in bus a circa 30 minuti. Si trova tra Tejina e Valle Guerra, dicono che questa sia la zona con il clima più equilibrato di tutta l’Europa. Non si scende mai sotto i 15 e non si va mai più su dei 30 gradi.

Toglimi una curiosità….com’ è nata l’idea di un ostello low-cost?

Beh, che dire! Devo ringraziare Voglio Vivere Così. Pensa, è stato proprio un ragazzo, dopo aver letto la mia prima intervista, a propormi l’apertura di un ostello. Purtroppo, per problemi di salute, è dovuto tornare in Italia poche settimane fa, ne approfitto per ringraziarlo e, ovviamente, per ringraziare tutto lo staff di Voglio Vivere Così !

Lagarto, Ostello Low Cost Tenerife ostello

Siamo veramente contenti per te! Durante la nostra chiacchierata, mi hai parlato del tuo ostello come di “un posto paradisiaco, fatto per gente giovane e avventurosa, con spazi dedicati anche a volontari, ad artisti ed entità locali ”. Puoi spiegarci meglio?

Certamente! Oltre ai volontari che vengono in cambio di ospitalitá, diamo spazio anche ad artisti locali. Stiamo collaborando con i LavaSound ed altri gruppi, sono tutti ragazzi che amano la musica e la socialità. Ogni fine settimana o quasi, organizziamo in giardino dei concertini o delle festicciole, durante l’ora dell’aperitivo. L’idea è comunque quella del “Think Globally, Act Locally” (Pensa globalmente, Agisci localmente), cioè quella di integrare realtà locali di tutti i tipi.

✎ Cercare un lavoro a Tenerife: ecco come fare

A che tipo di frequentatori è rivolto?

L’ostello nasce come un luogo di ritrovo per gente di tutti i tipi, l’unica condizione è aver voglia di conoscere davvero Tenerife ed ovviamente, di farlo rilassandosi. Insomma, più che categorizzare gli ospiti dell’ostello per età, direi che siamo aperti a gente con una mentalità giovanile e avventuriera. In queste settimane, mi è capitato di parlare con persone di 60 o 70 anni, mentalmente molto più aperti rispetto a molti “giovani”. Anche per questo mi sta piacendo questa nuova avventura.

Che tipo di servizio offri ai tuoi ospiti?

Oltre all’utilizzo di tutta la struttura e un posto letto (15 euro al giorno, colazione inclusa) c’è la possibilità di fare anche escursioni low-cost (ad esempio: 15 euro per il Teide) o viaggi di surf (surf-trip), che organizziamo con la scuola di surf di Bajamar. Diamo anche informazioni su Romerie (le feste tipiche che si celebrano ogni fine settimana a Tenerife) o su altri eventi culturali di interesse.

Lagarto, Ostello Low Cost Tenerife ostello

Hai incontrato qualche difficoltà nella realizzazione del tuo progetto?

La maggiore difficoltà è stata sicuramente quella legata alla ricerca del luogo físico in cui aprire l’ostello. Nel nord dell’isola non ci sono molte case adatte al progetto che avevo in mente, dopo quasi 3 mesi di ricerche e circa 80 case visitate, sono riuscito a trovarla ed ancora non mi sembra vero! A livello istituzionale, ci sono state alcune complicazioni iniziali che non avevo previsto, complicazioni legate al fatto che il concetto di ostello non è molto diffuso sull’isola. In ogni caso, l’iter burocratico è molto più “snello” rispetto a quello di altri Paesi europei. Tutte queste difficoltà però, non hanno fatto altro che farmi apprezzare maggiormente il risultato finale… il “Lagarto” (così si chiama l’ostello) è un piccolo paradiso, fatto su misura per gente che solitamente non può permettersi piccoli paradisi. Abbiamo una piscina, un giardino da 1000 m2, stanze private con bagno o camerate da 4 o 6 persone. La cucina è comunitaria, vi si può cucinare liberamente, altrimenti, per chi proprio non avesse voglia di “sbattimenti”, prepariamo cene, sempre low-cost. Ovviamente abbiamo internet wifi e spazio tv, dvd, giochi e lettura. Siamo a pochi passi (600m) da un piccolo paesino di pescatori con una spiaggetta e in posizione strategica per visitare il nord dell’isola. Siamo a 2 Km dal museo di Storia e Antropologia “Casa de Carta” e a pochi passi dal Terrero de Lucha Canaria “El Chaval”, dove si pratica tuttora lo sport più antico dell’isola, la Lotta Canaria. Come già detto, un piccolo Eden!!

✧✧✧ Scopri come investire a Tenerife: i requisiti e i documenti, i costi e molto altro! ✧✧✧

C’è qualcuno che ti affianca nella gestione dell’ostello?

Sinceramente sarebbe impossibile gestire un progetto del genere da solo. Al mio fianco c’è Mattia, un mio grande amico da anni. Ha capito la situazione e l’importanza del progetto e ha deciso di venire a darmi una mano e soprattutto, ha scelto di vivere con me questa grande avventura! Devo ringraziarlo vivamente, perchè per venire ad aiutarmi, ha lasciato il suo lavoro in Italia e non solo! Lavoreranno con noi anche due volontari che condividono le nostre idee di socialità, condivisione e di turismo autentico. L’idea è di poterli assumere regolarmente un giorno e spero avvenga molto presto, perchè questo significherà che il progetto avrà definitivamente messo le ali!

Lagarto, Ostello Low Cost Tenerife

C’è un sito internet su cui visionare il tuo ostello?

Sì, www.lagartobackpackers.com

Hai avuto qualche timore, qualche dubbio, lanciandoti in questa nuova avventura?

Per la prima volta nella mia vita non sono un lavoratore dipendente. Come si può ben immaginare, ho dovuto investire un pò di denaro e ovviamente, anche visti i tempi che corrono, la paura iniziale era che l’attivitá non andasse bene…. invece il riscontro finora è stato più che positivo, anche se inizio a pensare che non sia merito mio, ma semplicemente merito della straordinaria bellezza del posto che ho scelto. Un pò di fortuna non guasta mai!

Qui da noi si dice che “la fortuna aiuta gli audaci” e tu sei una persona molto audace! Ma, tornando a San Cristobal, cosa offre a livello turistico?

San Cristobal, conosciuta come La Laguna, è stata dichiarata Patrimonio Unesco grazie al suo meraviglioso centro storico, ma pochi turisti sanno che è anche la città di Tenerife dove risiede l’autentica “Movida” notturna, pullula infatti di ristoranti e locali notturni di tutti i tipi, tra cui il Txola, la Topa, il Diablito… Inoltre dall’ostello è possibile accedere facilmente al Macizo de Anaga, la parte più verde dell’isola, una specie di piccola Irlanda. Ci sono colline, spiaggie e paesaggi stupendi e ci piacerebbe che i turisti conoscessero anche questa parte dell’isola. La zona Nord è conosciuta anche per le specialità di pesce e carne, per i guachinche (ristoranti molto economici) e per la simpatia e l’ospitalità della gente. Insomma, è un’esperienza da vivere, ogni volta diversa e autentica, lontana dai pacchetti turistici preconfezionati.

☞ Scopri la nostra Guida su come fare per andare a vivere a Tenerife

Lagarto, Ostello Low Cost Tenerife

Qual è la stagione migliore per visitarla?

Durante tutto l’anno, come detto, il clima è mite. Da marzo fino ad inizio gennaio è facile fare il bagno, i mesi più freddi (15 gradi) sono Gennaio e Febbraio. Non a caso Tenerife è chiamata l’isola dell’eterna primavera.

E a livello occupazionale è cambiato qualcosa dall’ultima volta che ci siamo sentiti?

Purtroppo no, ma con questo progetto spero di poter presto dare lavoro a molta gente. Per il momento sto cercando di integrare alcune aziende locali, che sono state le prime a risentire della crisi.

Un’ iniziativa lodevole! Ad oggi puoi ritenerti soddisfatto delle tue scelte o hai ancora qualche sogno nel cassetto?

Questa è sicuramente una grande avventura, ma mi conosco, in futuro sicuramente dovrò reinventarmi nuovamente. Per un pò starò tranquillo e se volete, potrete trovarmi al Lagarto Backpackers! Vi aspettiamo!

Grazie Vitto! Dammi solo il tempo di prenotare un volo e sono già lì….

Il sito e la mail di Vitto:

www.lagartobackpackers.com

cricetone@hotmail.com

Intervista a cura di Nicole Cascione