Gaming a Malta: un settore in continua espansione

Negli ultimi anni gli italiani hanno una nuova meta preferita per emigrare: stiamo parlando di Malta, l’incantevole arcipelago situato nel Mediterraneo e conosciuto per le sue bellezze naturali, il clima mite e la vicinanza con l’Italia.

Sono ormai tantissimi i nostri connazionali che hanno optato per trasferirsi a Malta e reinventare lì la propria vita, pur restando relativamente vicini agli affetti più cari. Spesso, infatti, uno dei più grandi ostacoli per chi vuole vivere e lavorare all’estero è fare i conti con la nostalgia di casa.

Se dunque vi piace il mare e non disdegnate un clima sereno e tiepido per gran parte dell’anno, ma al tempo stesso non volete allontanarvi troppo dall’Italia, allora lavorare a Malta potrebbe soddisfare le vostre esigenze.

gaming malta

Ma c’è di più: è la meta ideale soprattutto per programmatori, game designer, esperti di marketing digitale e in generale per chiunque lavori nel campo dell’informatica, ma anche per chi si occupa di customer care e mansioni amministrative o finanziarie. Questo per merito del settore gaming, che a Malta è sorprendentemente florido.

☞ Scopri la nostra Guida su come trasferirsi a vivere a Malta

Qui di seguito vi diamo informazioni utili e qualche consiglio per lavorare nel gaming a Malta.

La normativa per le aziende di gaming a Malta

Malta è l’unico paese in Europa che ha adottato una normativa specifica (considerata attualmente una delle migliori al mondo) a tutela delle società di gaming. Per questo motivo, si è affermata come nuova “Silicon Valley” del gaming e del betting online a livello mondiale. Inoltre, anche i giocatori sono tutelati da un ente chiamato Malta Gaming Authority, considerato da molti un baluardo di sicurezza del gioco online in Europa.

Attualmente, le società di gaming a Malta sono più di 300. Molte aziende internazionali hanno trasferito la propria sede nell’arcipelago proprio per la legislazione favorevole e la bassa pressione fiscale, soprattutto nel caso dei casinò online. Sull’isola hanno infatti sede moltissime compagnie legate al gioco d’azzardo online che operano anche in Italia, come Betnero.

Si stima, inoltre, che le conseguenze della Brexit potrebbero far crescere ulteriormente il numero di aziende straniere: infatti, molte società di gaming che hanno attualmente sede a Gibilterra e nel Regno Unito potrebbero avere tutto l’interesse a trasferire la propria sede a Malta se vogliono continuare ad operare in Europa godendo di una tassazione contenuta.

Ciò significa che le offerte di lavoro nel settore del gaming a Malta, già numerose, sono destinate a crescere ancora nei prossimi anni.

★ Non perderti la nostra guida completa per trovare lavoro a Malta

lavoro gaming malta

Lavorare nel gaming a Malta: le figure più richieste

Il settore del gaming a Malta richiedere diverse figure professionali specializzate, spesso difficili da trovare a causa della forte domanda in un territorio così piccolo. Ecco quali sono le competenze e le figure più richieste, nel campo dell’informatica e non:

  • Web Developer, Software Developer, Graphic/UX/UI Designer
  • Esperti in marketing online (SEO, PPC, Affiliate Manager, Social Media Manager, Copywriter, ecc.)
  • Esperti in sicurezza informatica e sistemisti
  • Customer support e Help desk
  • Figure per il settore finanziario e amministrativo
  • Esperti in risorse umane
  • Live Croupier (croupier in remoto nei casinò online “dal vivo”)

I requisiti per lavorare nelle aziende di gaming a Malta

Per trovare lavoro in una società di gaming a Malta serve innanzitutto a una spiccata passione per il gaming e il betting in generale. Il settore è ancora piuttosto giovane, e spesso attitudine e mentalità possono contare tanto quanto l’esperienza. Per molti ruoli non eccessivamente specializzati, inoltre, le aziende forniscono un periodo di training e formazione.

Se però non si ha alcuna esperienza nel settore, trovare lavoro in una di queste società dipenderà soprattutto dalle proprie skill informatiche e linguistiche. Una buona conoscenza dell’inglese è fondamentale, considerando che l’ambiente delle aziende di gaming a Malta è fortemente internazionale e vi servirà per comunicare con i colleghi.

Per alcune figure professionali di solito l’inglese è sufficiente, mentre per altre (come ad esempio quelle legate al customer service e alla produzione di contenuti online) è molto più facile trovare lavoro se si parla anche una delle lingue maggiormente richieste nel settore (come ad esempio il tedesco, il norvegese e lo svedese).

Quanto si guadagna?

Come abbiamo visto, ci sono ottime opportunità di trovare lavoro nel settore del gaming a Malta, soprattutto per figure specializzate nel campo dell’informatica.

Inoltre gli stipendi sono decisamente superiori alla media del territorio (che si aggira intorno ai 700 euro mensili), e permettono di vivere egregiamente in un paese che ha un costo della vita inferiore a quello italiano.

Ecco alcuni esempi di stipendio medio annuo per diverse delle figure professionali richieste dalle aziende di gaming a Malta:

  • Progettista Software: 35.000 €
  • Marketing Manager: 32.000 €
  • Analista Sistemista: 28.000 €
  • Programmatore Front-end: 24.000 €
  • Project Manager: 22.000 €
  • Graphic Designer: 24.000 €
  • Web Designer: 20.000 €
  • Customer Service – Call Center: 15.000 €

In conclusione

I vantaggi di lavorare nel gaming a Malta sono molteplici: oltre alla vicinanza con l’Italia, il clima e gli ottimi stipendi, sono tante le opportunità di carriera e si può godere di un ambiente di lavoro piacevole, informale e amichevole.

Questo non significa che non si lavori sodo. Al contrario: l’obiettivo è quello di creare un clima di lavoro positivo, in cui le persone possano divertirsi, socializzare e al contempo essere più produttive. Soprattutto per chi si trasferisce all’estero per lavoro, lontano dalla famiglia e dagli amici di sempre, questo può essere un vantaggio non indifferente.