Cercare lavoro all’estero nel mondo del fitness

Se stai cercando lavoro, magari all’estero, allora il settore del Fitness e Wellness potrebbe far al caso tuo.

È proprio ora, infatti, che ricominciano tutte le attività legate a questo ambito. Rimettersi in forma dopo la pausa delle vacanze o semplicemente ritrovare il proprio benessere psicofisico, spesso, è proprio ciò che si fa a fine estate.

Se prima si andava in palestra soltanto per motivi estetici, oggi lo si fa per divertirsi, rilassarsi, raggiungere un equilibrio tra il corpo e la mente, migliorare la funzionalità.

E, anno dopo anno, cresce la richiesta di figure tecniche e manageriali che svolgono funzioni professionali nei centri fitness nonché nell’ambito delle organizzazioni sportive.

Personal trainer, responsabili e assistenti di area fitness, operatori ludico-sportivi, medici dello sport, consulenti, istruttori Acquagym, insegnanti di Yoga e pilates, fisioterapisti ma anche addetti accoglienza, estetiste, barman: lo sport e il benessere offrono opportunità di impiego a diversi profili.

lavoro fitness estero

Centri sportivi, associazioni, palestre, società di animazione sono alla continua ricerca di queste figure professionali grazie alla continua crescita degli sport addicted.

Basti pensare che in Europa il settore del fitness genera il 2% del Pil Ue, mentre l’occupazione totale, derivata dalle attività collegate, è di 7,3 milioni di addetti, pari al 3,5% dell’occupazione complessiva nell’Unione Europea. Non tutti i paesi sono uguali però.

La classifica dei più sportivi, di quelli che si allenano almeno cinque volte la settimana, è capitanata dall’Irlanda, 23%, seguita a breve distanza dalla tonica Svezia, 22%.

Dall’altra estremità della scala troviamo i paesi tendenzialmente pigri: Bulgaria, Grecia e Italia. In particolare l’Italia non supera il 45% di praticanti, contro il 73% dell’Irlanda, il 94% della Svezia o il 66% della Francia.

Molti cittadini dell’Unione Europea preferiscono l’esercizio all’aria aperta rispetto all’uso d’impianti sportivi magari con aria condizionata e luci al neon.

In Italia i centri fitness sono scelti dal 17% della popolazione sportiva, contro il 31% della Svezia (al primo posto) e il 2% della Francia (fanalino di coda). Alla base di questa voglia di sport c’è la salute, motivazione principale che spinge gli europei a praticare esercizio fisico (61%).

Fitness e Wellness, lo sport come opportunità. Palestre e centri all’estero che offrono lavoro

Non solo. C’è anche chi punta a migliorare il proprio aspetto fisico (24%) la propria forma (41%), il divertimento (31%) o il relax (39%).

I paesi dell’Unione europea più attenti a vivere in salute sono Svezia (82%), Cipro (77%), Slovenia (77%) e Danimarca (76%).

In Italia l’industria dello sport dà lavoro a 120mila persone – tra centri e servizi sportivi e di bellezza, istruttori, tecnici -, con quasi 40mila imprese direttamente legate ad attività di wellness e un giro d’affari di oltre 14 miliardi di euro.

In Europa, invece, il settore è capitanato dal gruppo inglese Virgin Active, fondato da Richard Branson nel 1999.

Con 243 club in tutto il mondo e sedi in diversi Paesi del mondo come Sudafrica, Italia, Spagna, Portogallo, Regno Unito, Australia e Thailandia, il colosso del fitness promuove un nuovo modo di intendere il benessere a tutto tondo che non comprende solo la forma fisica ma anche il benessere mentale.

(ecco la nostra guida per trasferirsi a vivere e lavorare in Thailandia)

Non più solo una palestra, dunque, ma un club al quale appartenere. In ogni centro lavorano circa 100 persone, tra dipendenti e liberi professionisti: receptionist, personale commerciale, customer service, istruttori di sala, personal trainer e addetti alla manutenzione.

In totale si contano oltre 20mila dipendenti che fa della diversità della sua squadra il suo punto di forza.

Inoltre uno speciale dipartimento formato da 10 persone riceve le candidature e si occupa della selezione, dell’inserimento e della formazione on job.

 EXTRA! ✎ Le nostre linee guida su come scrivere un buon curriculum di lavoro

Come si legge sul sito: «I nostri collaboratori saranno sempre scelti esclusivamente sul loro talento e sul valore che possono aggiungere al nostro lavoro».

Tante le offerte disponibili nell’apposita sezione dedicata alle opportunità lavorative. Nella sola Inghilterra, dove i club sono più di cento, si ricercano moltissime figure: si va dal project manager al senior creative copywriter, dal personal trainer al fitness coach. Candidarsi è molto semplice basta inserire il tipo di posizione che si sta cercando e la località e inviare il proprio curriculum vitae.

Occasioni anche in Sudafrica dove il gruppo Virgin possiede 88 club. Qui si cercando istruttori di fitness, direttori delle vendite, addetti alla reception, personal trainer, sales consultant.

Chi non vuole allontanarsi troppo dall’Italia, le opportunità non mancano nei centri fitness Virgin della Spagna. Si cercano nutrizionisti, personal trainer, receptionist e consulenti commerciali. Possibilità anche in Australia, Thailandia, Portogallo e Italia.

Naturalmente per garantire un servizio di qualità, sarà necessario essere in possesso di titoli e certificati che garantiscano l’abilitazione alla pratica delle diverse attività. Tutti gli operatori inoltre dovranno possedere buone capacità di relazione con il pubblico.

A dettare le mode in fatto di fitness sono da sempre gli Stati Uniti, dove molti club sportivi restano addirittura aperti 24ore su 24. È il caso di AnyTime Fitness, catena americana che vanta oltre tremila club in tutto il mondo e più di 2 milioni di iscritti.

È presente negli Usa, Canada, Cile, Messico, Panama, Colombia, Belgio, Italia, Irlanda, Norvegia, Polonia, Spagna, Svezia e Inghilterra.

E ancora: Australia, Nuova Zelanda, Qatar e Asia. Fondato nel 2002 da Chuck Runyon, Dave Mortensen e Jeff Klinger, AnyTime Fitness è l’operatore di club il cui sviluppo, in termini numerici e temporali, non ha eguali a livello internazionale.

Ed entro il 2021 punta a raggiungere quota 5mila location a livello globale. Sono tante le persone che lavorano in uno dei centri dislocati in tutto il mondo. Per poter prendere visione delle figure ricercate basta andare nella sezione dedicata alle carriere del gruppo.

lavoro estero come trainer

Nominato numero 1 nella lista Top Global Franchise della rivista Entrepreneur, AnyTime Fitness dà anche la possibilità a quanti vogliano investire nel settore del fitness di aprire un centro in franchising offrendo un solido modello di business a imprenditori appassionati e assistenza agli affiliati durante tutte le fasi di sviluppo della struttura e nello svolgimento del lavoro.

Torniamo infine in Europa con la catena di club low cost tedesca McFit che conta ormai 1.200.000 iscritti, più di 240 centri fitness, 3500 collaboratori e sedi in 5 paesi: Germania, Spagna, Austria, Polonia e Italia, per un fatturato pari a 313.000.000 milioni di dollari.

Due gli elementi che ne hanno decretato il successo: la loro motivazione e il divertimento durante l’allenamento, oltre alla serietà e affidabilità dei propri dipendenti. Se pensate di avere le caratteristiche per poter lavorare in uno dei tanti club McFit potete inviare una e-mail con lettera di presentazione e curriculum vitae all’indirizzo lavoro@mcfit.com. Per prendere visione di tutte le offerte lavorative del gruppo questa è la pagina dedicata alle carriere.

Di Enza Petruzziello