Molto spesso, durante i colloqui gli esaminatori fanno uso del cosiddetto Assessment Center, un test per valutare le competenze del candidato, sulla base del ruolo che andrà ipoteticamente a rivestire. L’Assessment Center è una metodologia di indagine utile ad individuare il possesso delle capacità necessarie per svolgere un’attività professionale. Esso analizza quell’insieme di comportamenti che permettono di raggiungere risultati in collaborazione con altre persone, di affrontare temi e situazioni complessi, di controllare tensioni interpersonali e di innovare. Tutto ciò per mezzo di una serie di laboratori e di prove che possono essere svolti singolarmente o in gruppo e che riguardano quattro aree principali: gestione della relazione; adattamento al cambiamento e alle situazioni nuove; problem solving e competenze manageriali e di leadership.

⇢  Leggi la nostra GUIDA per trovare lavoro in Germania ⇠

Durante i colloqui, è importante essere preparati sull’azienda per la quale si desidera lavorare e sul ruolo che si intende rivestire. Per cui è preferibile raccogliere più informazioni possibili sull’azienda in questione, sulle attività di cui si occupa e sulla filosofia aziendale, in modo da essere pronti a rispondere a domande specifiche.

Saranno inoltre frequenti le domande inerenti i vostri pregi, i vostri difetti, il vostro modo di affrontare criticità e problematiche sul lavoro, nonché domande sul vostro futuro. Dunque, è sempre consigliabile prepararsi un buon discorso sul perché ritenete di essere la persona giusta per quel determinato lavoro.

In secondo luogo, è indispensabile prepararsi un buon discorso sulla propria formazione professionale, descrivendo le vostre qualifiche, le lingue conosciute (soprattutto se si tratta di Inglese o Tedesco) e il percorso di studi. Per poi passare a menzionare brevemente le posizioni professionali assunte in passato, facendo qualche esempio sulle mansioni svolte e proponendo un profilo sintetico di tutte le vostre competenze. Non bisogna dilungarsi eccessivamente, al contrario concentratevi sui punti essenziali e significativi della vostra carriera professionale.

➤ Costo della vita, pro e contro e molto altro... Scopri come vivere in Germania ! ✔

Per quanto riguarda le esperienze lavorative precedenti, bisogna cercare di evitare di puntare troppo l’attenzione sulle proprie debolezze e sui propri difetti. Sottolineando la propria capacità di risolvere i problemi collaborando con i propri colleghi; dimostrando di essere propensi al lavoro in team, nonostante a volte, possano insorgere delle problematiche interpersonali, risolvibili con pazienza e determinazione.

Si può far riferimento a “debolezze” tipicamente umane. Per esempio, la propria impazienza nel gestire situazioni delicate e complesse, evitando invece di ammettere debolezze che potrebbero ostacolare il vostro lavoro futuro: mancanza di puntualità, poca serietà, svogliatezza, indolenza, etc.

 EXTRA! ✎ Le nostre linee guida su come scrivere un buon curriculum di lavoro

Importante è anche dimostrare il vostro senso di responsabilità, infatti in Germania viene data grande importanza all’impegno sociale. Dunque, se possedete esperienze nell’ambito del servizio civile, non esitate a menzionarle, elencando quelli che sono stati i vantaggi ottenuti.

Essenziale, infine, è anche l’importanza data al linguaggio non verbale, quello del corpo. E’ indispensabile dimostrarsi sempre sicuri di sé ed allo stesso tempo naturali e sorridenti. Cercate di non distogliere mai lo sguardo dal vostro interlocutore, poiché è segno di debolezza o di insicurezza. Non gesticolate eccessivamente e cercate di mantenere una postura composta e disinvolta.

Questi semplici consigli potranno aiutarvi a sostenere e ad affrontare al meglio un colloquio di lavoro in Germania.

Per info su come trovare lavoro in Germania:

www.mollaretutto.com/cambiare-vita/europa/germania

A cura di Nicole Cascione