Un pack misto di turismo e nomadismo digitale per sopperire alla mancanza di turisti stranieri

Soltanto un anno e mezzo fa, che a Barcellona potessero sparire improvvisamente i turisti stranieri sarebbe sembrato un effetto fantascientifico, da fine del mondo.

Non è la fine del mondo, per fortuna, però vero è che, a causa della pandemia, i turisti stranieri non calpestano più il selciato della Rambla, non visitano più la Sagrada Família e, quel che è peggio per le casse cittadine, non affittano più appartamenti turistici, non frequentano i bar, i locali e i ristoranti.

Per alcuni questa situazione è fonte di sollievo – la città è tornata a essere più vivibile per i cittadini -, per altri è motivo di seria preoccupazione. Il turismo è, infatti, una delle principali risorse del capoluogo catalano.

Come fare per sopperire all’arrivo dei 12milioni di turisti che nel 2019 passarono per la Ciudad Condal?

Un pack per chi vuole vivere l’esperienza Home Working da Barcellona

Un’iniziativa del dipartimento del Turismo del Comune di Barcellona lancia, attraverso un video promozionale, una campagna digitale volta ad attirare in città gli stranieri.

☞ Vuoi investire in Spagna? Ti spieghiamo come aprire un'attività a Barcellona! ☜

Questa volta, non per fare turismo (missione impossibile in tempi di pandemia!) ma per lavorare in modalità di telelavoro.

Il video Move your desk, change you life (sposta la scrivania e cambia la tua vita, n.d.t.), fa parte della campagna promozionale che, per iniziare, verrà lanciata nel Regno Unito, Francia, Belgio e Paesi Bassi.

► Leggi la Guida Definitiva per trasferirti a vivere a Barcellona! ◀

Nella pagina Workation (sito in Castigliano Catalano, Inglese e Francese) è spiegata l’offerta del pack per tutti coloro che, stanchi magari di lavorare dal sofà di casa propria, vogliano trasferire il desktop a Barcellona, per un periodo di alcuni mesi.

Le facilitazioni

Tra le facilitazioni che fanno parte del pack in offerta: contatti in una piattaforma digitale per trovare alloggio; polizza sanitaria; una carta che permette l’accesso a 25 musei della città. Sono inclusi, inoltre, club sportivi municipali, mobilità e trasporti.

Video: Move your desk, change your life

☀ Scopri i nuovi paradisi per gli Smart Workers per lavorare con vista mare! ☀

Come riportato dal quotidiano El Periodico, secondo la direttrice del turismo di Barcellona, il nomadismo digitale è una tendenza decisamente in crescita. Barcellona e i suoi dintorni hanno i requisiti chiave per attirare liberi professionisti e nomadi digitali non legati al territorio per svolgere il loro lavoro.

Informazioni sul progetto

Per ulteriori informazioni, oltre al sito, anche un telefono: +34 932 853 833 e un indirizzo email: workation@barcelonaturisme.com

Che ne pensate? Vi piacerebbe lavorare per la vostra impresa da Barcellona?

Ka. Minante/Redazione Tierra.it