Professioni: direttore d’albergo

Una delle attività che richiede un grande investimento di tempo e di energie è quella del direttore d’albergo. Solitamente le mansioni che un direttore d’albergo dovrebbe rivestire sono diverse: egli pianifica e coordina tutte le funzioni d’impresa, da quelle di carattere generale, come il marketing, l’amministrazione e la finanza, la gestione del personale e la gestione dei sistemi informativi, alle funzioni di prodotto, come l’alloggio, la ristorazione e l’accoglienza. Effettua la scelta e il disegno dell’organigramma, la divisione in funzioni aziendali e il monitoraggio costante della loro efficienza; supervisiona i servizi, verifica costantemente il budget, il sistema di comunicazione e di marketing; gestisce le risorse umane; sceglie ed imposta le strategie operative.  Negli alberghi di piccole dimensioni, questa figura molto spesso corrisponde con il proprietario, mentre nelle grandi strutture o nelle catene alberghiere è un lavoratore dipendente.  Sono molteplici le competenze professionali che un buon direttore d’albergo deve possedere. Tra le competenze di base deve possedere un’ottima conoscenza, scritta e orale, di almeno due lingue straniere e deve possedere una buona capacità nell’utilizzo dei software gestionali per le imprese alberghiere.

Di notevole importanza sono anche le capacità organizzative e manageriali, spirito di iniziativa e carattere dinamico e intraprendente, oltre a spiccate doti comunicative, relazionali e di diplomazia, da impiegare non solo con il personale, ma con tutti i soggetti con i quali entrerà in contatto, a partire dalla stessa clientela. Invece, tra le competenze tecnico-professionali deve possedere competenze di tipo economico, normativo, organizzativo e gestionale dei diversi settori. Deve inoltre essere in grado di effettuare la gestione commerciale della struttura alberghiera, la gestione del personale e la gestione delle forniture.

Per intraprendere questo tipo di carriera è necessario seguire un percorso formativo specifico. Prima di tutto è consigliabile conseguire un diploma di maturità presso un istituto alberghiero o, in alternativa, può essere utile frequentare un Liceo linguistico; in un secondo momento bisognerà proseguire il percorso di studio ottenendo la laurea in discipline economiche o alberghiere. Subito dopo, è necessario fare un po’ di esperienza nel settore, da inserire in un secondo momento nel proprio curriculum.

diventare direttore d'albergo

E’ preferibile frequentare un master di specializzazione, così da completare la propria formazione. Solitamente tali master sono proposti da associazioni di categoria o da enti privati e permettono di ottenere una formazione teorica, seguita da una pratica attraverso la frequentazione di stage in strutture di alto livello. Generalmente si diventa Direttore d’albergo dopo aver svolto diversi ruoli in ambito alberghiero, quindi dopo aver fatto la classica “gavetta”, a cominciare dal ruolo di Responsabile, per poi passare ad Assistente alla direzione, Vice direttore ed infine Direttore. Per poter operare in alberghi di categoria superiore, è importante saper parlare fluentemente almeno due lingue straniere tra inglese, francese, tedesco e spagnolo, mentre per gli alberghi di categoria inferiore è sufficiente saper parlare bene l’inglese. Ovviamente è un lavoro alquanto impegnativo, carico di responsabilità e con un orario variabile e flessibile, a seconda della stagione e dell’affluenza dei clienti, con una retribuzione calcolata in base alla tipologia dell’impresa, dell’anzianità e dell’esperienza acquisita. Per ottenere maggiori informazioni sulla professione e sulla normativa vigente, ci si può rivolgere alle diverse associazioni di categoria e sindacali, operanti sul territorio nazionale:

ADA – Associazione Direttori d’Albergo – via delle Medaglie d’Oro 201 – 00136 Roma – tel. 0635403933 fax 0697270019
www.adanet.it

AICA – Associazione Italiana Compagnie Alberghiere – via Pasteur 10 c/o Confindustria – 00144 Roma – tel. 0654220808 fax 0654221720
www.aica-italia.it – E-mail: info@aica-italia.it

FEDERALBERGHI – via Toscana 1 – 00187 Roma – tel. 0642034610 fax 0642034690
www.federalberghi.it – E-mail: info@federalberghi.it

FEDERTURISMO Federazione Nazionale Industria dei Viaggi e del Turismo – viale Pasteur 10 c/o Palazzo Confindustria – 00144 Roma – tel. 065903351 – 065903346 fax 065910390
www.federturismo.it – E-mail: federturismo@federturismo.it

Mentre per visionare offerte di lavoro, è possibile collegarsi ai seguenti siti web:

www.lavoroturistico.it/

www.jobintourism.it/job/

www.lavoroturismo.it/

E’ bene infine tenere a mente che, gestire una struttura alberghiera, è un compito complesso, per il quale occorre una preparazione professionale accurata e dettagliata. Infatti, oggi non è più possibile avvicinarsi a questa professione senza conoscere le più evolute tecniche di management e di gestione alberghiera.

A cura di Nicole Cascione