Viaggio in Australia: come muoversi?

Quello di muoversi in Australia è uno dei problemi più importanti da valutare quando si comincia ad organizzare il proprio viaggio in Australia. Le distanze da coprire sono molto grandi e spesso gli spostamenti si rivelano molto dispendiosi. Cerchiamo di approfondire questo tema. Per arrivare in Australia l’alternativa più rapida ed economica è via cielo ma una volta arrivati come conviene muoversi in Australia? Anche se può sembrare una contraddizione in termini l’alternativa più economica sembra essere, anche in questo caso, l’aereo.

Sono molte infatti le compagnie che propongono voli interni al paese. Questa concorrenza fa sì che non sia così difficile trovare offerte convenienti per i propri spostamenti. Avere un po’ di flessibilità sulle date e sulle destinazioni può essere ancora più vantaggioso. Per questo motivo quando preparate il vostro itinerario tenetene sempre uno di riserva che potrebbe farvi risparmiare qualche dollaro.

✎ Approfondimento: tutte le info utili per andare a studiare in Australia

L’Australia è attraversata anche da una fitta rete di autobus. Anche gli autobus possono essere molto economici ma rispetto all’aereo hanno un grande svantaggio: la velocità. Muoversi in autobus vi farà perdere molto tempo (ancora di più di quello che spendereste in macchina). Può essere una valida alternativa per le distanze molto brevi. Se siete backpackers o studenti chiedete sempre dell’eventualità di sconti o tariffe speciali per queste categorie.

viaggio in Australia

✈✈✈ Trovare lavoro in Australia: ecco tutti i consigli utili da seguire ✔

Altro mezzo per muoversi in Australia è l’automobile. Questo è l’unico mezzo che vi darà una completa indipendenza nei vostri spostamenti. Se programmate un itinerario con molte tappe, magari in piccole località, lontane dai centri principali, è l’unica soluzione. Gli svantaggi? I costi di noleggio e le spese di rifornimento e manutenzione. Se il vostro viaggio in Australia si prolungherà per molto tempo ventilate l’idea di acquistare un veicolo. Al costo della macchina ricordatevi che andranno aggiunti quelli relativi alle pratiche amministrative che non sono da sottovalutare. Quindi, conti alla mano, decidete qual è la soluzione migliore per voi.

Molti si chiedono quale tipo di veicolo sia meglio noleggiare (o acquistare). Se non avete in mente itinerari in zone troppo remote andrà bene una normalissima utilitaria. Se invece vi apprestate a percorrere strade non asfaltate, come quelle presenti nelle zone più remote e in alcuni parchi nazionali, optate per un fuoristrada. Alcuni viaggiatori optano per un’altra soluzione su quattro ruote: il camper. Questa soluzione vi costerà di più ma risparmierete sull’alloggio. Anche qui, prima di decidere, fate i vostri conti e in base al vostro budget e alle vostre esigenze scegliete la strada più giusta per voi.

☞ Leggi la nostra Guida Completa per trasferirsi a vivere in Australia

Gli amanti delle due ruote non rinunciano al fascino della motocicletta. Il viaggio in moto in Australia è estremamente suggestivo ma forse adatto solo ai centauri più esperti e appassionati.  Il treno resta sempre un mezzo di trasporto piuttosto affascinante. In Australia non sono molto economici ma sicuramente sono più comodi rispetto ai viaggi in autobus. Alcune tratte, come lo storico The Ghan, sono poi particolarmente suggestive. Per spostarvi in città e nei sobborghi non dimenticate la bicicletta, uno dei mezzi più apprezzati dai cittadini australiani. Le piste ciclabili sono disseminate in lungo e largo nel paese e, solitamente, gli automobilisti sono piuttosto rispettosi. Ricordatevi che in Australia è obbligatorio l’uso del casco e delle luci di segnalazione notturna.

Antonina Loggia

Tantissime altre informazioni sull’Australia su www.portaleaustralia.com