Messico e Brasile in testa per la loro economia in America Latina

Il Messico continua a essere leader in America Latina con la sua economia e soprattutto per il suo clima imprenditoriale.

Il Brasile è però il Paese che ha migliorato di più secondo il rapporto della Banca Mondiale.

Potrebbe interessarti anche ☞ Come trovare lavoro in Messico: la guida completa

L’analisi “Doing Business 2019“, una delle più influenti della Banca Mondiale, mette in evidenza che il Messico, nonostante la sua caduta di cinque posizioni (da 49 a 54), rimane il miglior Paese dell’America Latina a livello di clima imprenditoriale.

In termini di accesso al credito, Messico e Colombia sono tra le dieci maggiori economie al Mondo. Dopo Messico (54), Cile (56), Colombia (65), Costa Rica (67) e Perù (68) sono gli Stati classificati come i migliori paesi dell’America Latina.

Allo stesso modo, il rapporto indica anche che il Brasile è stato il Paese dell’America Latina che ha migliorato maggiormente il suo clima economico, specialmente dopo aver attuato quattro riforme in merito.

Il Brasile ha infatti facilitato la nascita di start-up introducendo sistemi online per la registrazione delle società, licenze più snelle e nuove modalità di lavoro.

Grazie a queste riforme, il tempo necessario per avviare un’impresa a Rio de Janeiro è stato infatti ridotto da 82 a 20 giorni.

Oltre a queste misure, il Brasile ha favorito l’accesso al credito e al commercio transfrontaliero.

▷Sogni di investire in Brasile, magari aprendo una tua attività? Leggi la nostra guida! ✓

Altri paesi latinoamericani valutati sono Panama, che compare al numero 79, El Salvador (84), Uruguay (95), Guatemala (98), Argentina (119) e Venezuela, che appare nuovamente nel ultime posizioni, 188esima su 190.

Fonte: Excelsior