Lucy “vince” ancora: nuova apertura Made in Italy Pizzeria in Florida

Dopo aver sbaragliato la concorrenza di ben 40 ristoranti vincendo il contest Fired-Up, l’italiana Lucia Marinelli si prepara ad una nuova avventura professionale.

A gestire il locale sarà suo figlio Michael.

Di Enza Petruzziello

La pizza italiana alla conquista di Miami

Buona, fragrante e rigorosamente “Made in Italy”. La pizza italiana sta per sbarcare a Miami e conquistare i palati più esigenti. Il 6 luglio ci sarà, infatti, l’inaugurazione della nuova pizzeria di Lucia Marinelli, già proprietaria con Juan Penaloza e creatrice di Made in Italy, il food truck di cucina italiana a Miami.

Il locale sarà all’interno del “Sistrunk Market & Brewery”, una Food Hall alla moda situata nel quartiere artistico di Fort Lauderdale, nel sud della Florida. Nuova tendenza del gusto, la Food Hall riunisce in un grande spazio di design, elegante e glamour, diversi concept della ristorazione e del divertimento. Ed è proprio qui che la nuovissima pizzeria aprirà le porte a quanti desiderano mangiare la vera e autentica pizza italiana.

★ Un MUST! ★ Leggi la nostra guida su come lavorare nella ristorazione in Italia e all'estero

lucy miami

Dal contest all’apertura di Made in Italy Pizzeria

Tutto è iniziato da una competizione, la “Fired-Up”, a cui Lucia e Juan sono stati invitati a partecipare dagli stessi organizzatori. In gara ben 40 ristoranti con proposte culinarie molto diverse. Lucy e il suo socio Juan sono stati gli unici a presentare la regina delle portate: la pizza. Sbaragliando così tutta la concorrenza.

«Siamo stati tra gli ultimi a far assaggiare le nostre pizze alla giuria, composta da diversi chef, una food blogger ed esperti del settore. Una sfida, quindi, doppiamente ardua – racconta Lucy ancora incredula e felice per la vittoria -. Abbiamo deciso di portare in gara due pizze semplici – la Margherita e la Tartufata – e forse proprio questo è stato il segreto del nostro successo: la semplicità. Abbiamo subito conquistato il palato dei giudici, nonostante venissero da numerosi assaggi fatti nel corso della competizione. Si sono letteralmente leccati i baffi, facendoci numerose domande sulla preparazione e gli ingredienti usati».

Ingredienti rigorosamente italiani (salsa con pomodori San Marzano, mozzarella e tartufo) così come la preparazione. Le pizze, infatti, sono state cotte nel forno a legna mentre l’impasto ha seguito una lievitazione lenta di 48 ore, come la migliore tradizione vuole.

«Dopo qualche giorno gli organizzatori ci hanno chiamati per farci i complimenti e per dirci che avevamo vinto, dandoci così la possibilità di aprire il prima possibile». Per lo chef vincitore, infatti, in palio tutti gli strumenti necessari per lanciare il nuovo concept.

Lucy e suo figlio Michael: soci in affari

Il locale, situato all’interno della Food Hall, sta pian piano prendendo forma, e anche i menù sono quasi pronti così come la scelta delle pizze. Sarà Michael Coppola, il figlio di Lucy, a gestire la pizzeria oltre ad esserne socio. Un nuovo inizio per il giovane che sta affrontando con gioia ed eccitazione questa avventura professionale del tutto inaspettata.

«Siamo molto contenti – afferma Lucy – perché abbiamo vinto la competizione senza molte aspettative e sfidando chef diversi. Abbiamo vissuto la gara in tranquillità e facendo ciò che di solito facciamo per i nostri clienti, mettendoci la solita passione e usando solo ingredienti di qualità. Abbiamo portato l’autenticità della pizza italiana ed è per questo che ci hanno premiato. Come ogni giorno ci premiano i clienti di Made in Italy che classificano la nostra pizza è come una delle più buone di Miami. Vorrei ringraziare anche tutte le persone che mi hanno votata dall’Italia: siete stati fantastici!».

Potrebbe interessarti anche → Tutto sul lavoro di pizzaiolo: requisiti, corsi e offerte di lavoro 🍕

 

Inaugurazione il 6 luglio e nuovi progetti

Made in Italy Pizzeria” sarà inaugurata mercoledì 6 luglio a Fort Lauderdale, nel complesso di Sistrunk Marketplace di proprietà della Society 8 Hospitality, fondata dall’italo americano Steven D’Apuzzo.

Dalle 18 alle 21 ci sarà una grande festa con tanta musica e un dee-jay di Revolution Radio pronto a far scatenare tutti gli ospiti, tra un assaggio di pizza e l’altro. Revolution Radio è l’emittente radiofonica diretta da Marco Mazzoli, grande amico di Lucy, il quale sarà presente all’inaugurazione con la moglie Stefania Pittaluga.

Il progetto, che ha colto Lucy alla sprovvista, non sarà l’unico per lei. Prossimamente, infatti, aprirà un altro ristorante vicino a Miami ed è quasi tutto pronto per la partenza del franchising di Made in Italy in varie città degli Stati Uniti.

«Il food truck va benissimo e questo ci ha permesso di crescere ed espanderci. Il percorso per arrivare fino a qui non è stato facile. Nessuno ci ha regalato niente. Oggi, però, grazie ai tanti sacrifici fatti possiamo dire di essere diventati un punto di riferimento per quanti a Miami vogliono gustare il vero cibo italiano».

Una vittoria meritata per Made in Italy e tutta la sua squadra di lavoro, che adesso può contare anche su una nuova pizzeria con tante nuove golose specialità.

In che modo contattare Lucia Marinelli

Per contattare Lucia Marinelli questi sono i suoi recapiti:

E-mailmadeinitalyft@gmail.com

Whatsapp: + 1 3057418863

Numero di telefono: +1 3057418863

Instagram: madeinitaly_truck.

Facebook: www.facebook.com/madeinitalyFT/.