Giovanna Cugnetto, torinese, finalista come Custode di Kangaroo Island

Giovanna Cugnetto, torinese di 27 anni, è una delle finaliste italiane come Custode di Kangaroo Island in South Australia, del concorso “The Best Jobs in the World” indetto dal Tourism Australia. Dopo una laurea in Lingue e Comunicazione per l’impresa, il Territorio e il Turismo, Giovanna ha poi frequentato il secondo anno in Langues Etrangères Appliquées presso l’Università di Chambery, Haute Savoie e 6 mesi di stage all’estero, a Essen, in Germania.

Nel 2012, dopo vari anni di esperienza come assistente commerciale e marketing in aziende internazionali del Piemonte, ha maturato il desiderio di fare un’esperienza all’estero in un Paese di lingua inglese. “Così, poco soddisfatta della mia crescita professionale e visto il blocco di crescita economica che stava calando sull’Europa ed in particolare sull’Italia, lo scorso ottobre sono arrivata a Sydney con l’obiettivo di fare un’esperienza nuova, diversa e particolare, ampliando i miei orizzonti e creando nuove opportunità lavorative per il mio futuro. In questa avventura mi ha seguito anche il mio ragazzo, che come me, non vedeva l’ora di scoprire posti nuovi, staccare dalla routine del lavoro impiegatizio e ovviamente approfittarne per migliorare ulteriormente il livello di inglese.

kangaroo island

Lo scorso ottobre siamo quindi arrivati a Sydney con un Working Holiday Visa della durata di un anno e ci siamo subito dati da fare per integrarci nella società australiana, avvicinandoci il più possibile agli usi, ai costumi e alla mentalità così diversa rispetto a quella italiana. Devo ammettere che il primo mese è stato faticoso. Nonostante le prime difficoltà, ho trovato subito lavoro come cameriera in una caffetteria vicino all’Opera House e il mio ragazzo invece, dopo varie peripezie, ha iniziato un lavoro come aiuto cuoco in un famoso ristorante di Bondi. Questi lavori ci hanno permesso di sopravvivere a Sydney, viaggiare, fare i turisti quando possibile e mettere da parte qualche soldino per comprarci un bellissimo VAN, che abbiamo poi trasformato in camper!”

 EXTRA! ✎ Le nostre linee guida su come scrivere un buon curriculum di lavoro

Ad un certo punto, nella vita di Giovanna, è arrivata una notizia che probabilmente le cambierà la vita: “Una sera, accesi la televisione e vidi lo spot pubblicitario di ‘The Best Jobs in the World’. Quando poi lessi che bisognava realizzare un video di 30 secondi, nel quale spiegare il motivo per cui sarei stata all’altezza del ruolo, non me lo feci ripetere due volte! Mi si accesero mille lampadine e iniziai subito a pensare a come poter realizzare un video che lasciasse il segno. Da vera esploratrice mi piacciono le nuove sfide e questo concorso per me rappresenta un’opportunità importante, divertente, creativa e motivante. Ovviamente anche l’incentivo economico ha influenzato la mia decisione, principalmente però, mi incuriosiva partecipare per mettermi alla prova e poter dire: ho lavorato a Kangaroo Island facendo uno dei lavori più belli al mondo!

kangaroo island

Un lavoro che mi permetterebbe di poter vivere all’aria aperta, stare a stretto contatto con gli animali e lavorare senza dover guardare l’orologio. Metto sempre tanta passione in tutto quello che faccio e sono sicura di poter dare il giusto contributo al South Australia per promuovere e sponsorizzare il territorio e tutto ciò che esso ha da offrire. Ora sto facendo del mio meglio per affrontare questa nuova sfida, tirando fuori le mie doti migliori di comunicatore e promotore”.

Ora, Giovanna, così come gli altri finalisti, dovrà mettere in campo le doti migliori per far parlare di sé e del concorso, inviando poi entro l’8 maggio, una presentazione che raccolga tutto il materiale prodotto in questi pochissimi giorni a disposizione, tra cui referenze di amici, parenti, datori di lavoro e persone influenti che esprimano con foto, video e lettere, il proprio supporto morale.

kangaroo island

Se desiderate conoscere maggiormente Giovanna Cugnetto, potete anche visitare il suo blog, http://giovannawildlifecaretaker.blogspot.com.au/, dove poter leggere le sue avventure e i suoi desideri che con caparbietà e con una grande forza di volontà, sta cercando di raggiungere.

Il suo motto? “If you can dream it, you can do it!” (Walt Dysney) Cascione