Come trasferirsi a Cuba

Celebre in tutto il mondo per i suoi ritmi e la sua storia, Cuba si trova nel cuore dei Caraibi, tra il golfo del Messico e l’Oceano Atlantico. Da tempo meta di expat desiderosi di trasferirsi all’estero, questa Repubblica presidenziale socialista rappresenta nell’immaginario collettivo il posto perfetto per mollare tutto e ricominciare daccapo in un luogo esotico.

Scelta da Hemingway per scrivere alcuni dei suoi più grandi romanzi, Cuba è un’isola che è impossibile non amare, per l’accoglienza del suo popolo e l’atmosfera colorata che si respira in ogni angolo di strada. La capitale è L’Avana, ed è qui che si concentrano gli italiani che vivono a Cuba, molti dei quali pensionati.

Se anche voi state pensando di mollare tutto e andare a vivere a Cuba, da pensionati o no, in questa guida troverete numerose informazioni su come si vive a Cuba, dal costo della vita alle opportunità occupazionali.

VARADERO vivere a cuba

Vivere a Cuba: pro e contro

Vivere e lavorare a Cuba non è semplice. Il paese nel corso della sua storia ha vissuto anni molto difficili, soprattutto nelle relazioni con gli Stati Uniti. Ma le cose stanno lentamente migliorando, e vivere a Cuba oggi per un italiano è diverso dal passato. Il governo ha varato riforme economiche importanti che permettono anche agli imprenditori di investire a Cuba.

Come si vive a Cuba oggi? Analizziamo i pro e i contro di vivere a Cuba per un italiano.

I pro di vivere a Cuba

  • Clima e scenari incantevoli: l’isola di Cuba si trova tra il Mar dei Caraibi e l’Oceano Atlantico del Nord. Sebbene Cuba possa sembrare un paradiso caraibico lontano da tutto e tutti, si trova a soli 150 km a sud della Florida. Cuba è il più grande paese dei Caraibi e anche l’isola più occidentale delle Grandi Antille. Il clima tropicale è moderato dagli alisei, rendendo la vita degli espatriati a Cuba abbastanza piacevole.
  • Costo della vita inferiore all’Italia: rispetto al nostro Paese si risparmia sulle spese di tutti i giorni. Affitti e generi alimentari hanno costi inferiori, e con una rendita o pensione di mille euro si vive più che bene.
  • Popolazione accogliente: la cordialità e l’allegria della popolazione locale è davvero travolgente.
  • Basso tasso di criminalità: anche se i piccoli furti sono comuni, Cuba è il paese più sicuro di tutta l’America Latina. Gli episodi di violenza qui sono molto rari e la vita scorre lenta. È possibile passeggiare in piena notte senza il rischio di essere aggrediti.
  • Tante spiagge per il tempo libero: in particolare a Varadero, la principale località turistica di Cuba che vanta incantevoli spiagge, prima tra tutte Playa Azul.
  • Assistenza sanitaria e istruzione gratuita: la rivoluzione castrista ha migliorato i tassi di scolarizzazione ed il sistema sanitario cubano. Oggi più del 99% della popolazione è alfabetizzato e Cuba vanta il più alto numero di medici pro capite al mondo. L’assistenza sanitaria è gratuita, ma solo per i residenti.
  • Buon cibo: a Cuba ci sono ottimi ristoranti come i Paladar, piccoli ristoranti a gestione familiare dove gustare la tipica cucina cubana a ottimi prezzi.

I contro di vivere a Cuba

  • La connessione Wifi è complicata, costosa e limitata: avere una connessione internet a casa è illegale. Per sopperire a questo problema è necessario comprare una wifi-card oppure servirsi di uno dei centri ETECSA gestiti dal governo cubano.
  • La tecnologia è costosa.
  • Non ci sono molti negozi: è difficile trovare molte cose comuni al di fuori delle città più grandi.
  • L’assistenza sanitaria per uno straniero è a pagamento: anche se è gratuita per i cubani, vi faranno pagare un sacco di soldi come stranieri. Potrebbe essere necessario trascorrere 9 ore in ospedale ad aspettare ed essere inviato da vari medici senza alcun obiettivo finale.
  • Sistema di trasporto scarso e inadeguato.

Le valute cubane: CUC e CUP

Innanzitutto bisogna che sappiate che a Cuba ci sono due valute, quindi due monete:

☞ Leggi la nostra guida e scopri come investire, comprare casa o aprire un’attività a Cuba

  1. il CUC (Peso Cubano Convertibile), simile al dollaro;
  2. il CUP (Peso Cubano Nazionale).

Molti vi diranno che il CUC di solito è la moneta usata dai turisti e stranieri, mentre il CUP dai i cubani. In realtà non è proprio così. A Cuba, sia i turisti che i cubani possono usare entrambe le monete, e la differenza è data soltanto dal posto o dal prodotto o servizio che pagate. Di recente Cuba ha cominciato ad accettare i CUP nella maggior parte dei posti che usavano solo i CUC, specie le varie tiendas.

vivere a cuba - habana

Ma quel che probabilmente non sapete è che in questi posti, è ancora conveniente pagare in CUC, non perché siete stranieri, ma perché se pagate in CUP con il tasso di cambio perdete 1 peso, cioè circa 5 centesimi di dollaro per ogni peso di ogni transazione. Quindi, anche se oggi potete usare qualsiasi moneta, è ancora consigliabile pagare in CUC.

Quanto costa vivere a Cuba oggi?

Vivere a Cuba con 500 euro al mese? È possibile, ma non aspettatevi di fare una vita agiata con questa cifra. Molto meglio vivere a Cuba con 1000 euro al mese. Il costo della vita qui è in generale inferiore a quello italiano: si può trovare una stanza per pochissimi euro al mese, o un piccolo appartamento sui 200/300 euro al mese, ma in posti lontani da L’Avana e dal mare.

A L’Avana ad esempio il costo di un affitto per stranieri, cibo e spese quotidiane si aggira intorno ai 1300 euro al mese, mentre in altre città (come Santiago de Cuba) e specialmente nei piccoli paesi dell’interno, scende considerevolmente fino ad arrivare alle 150/200 euro al mese.

Vivere a Cuba in pensione

Sono oltre 400 mila i pensionati italiani all’estero over 65, in fuga dalle tasse e alla ricerca di un clima mite dove trasferirsi. Tra di loro, molti hanno scelto di vivere da pensionati a Cuba.

Andare a vivere a Cuba da pensionato con una rendita da 1000 euro al mese garantisce sicuramente uno stile di vita più elevato rispetto all’Italia. Non solo: il governo cubano sembra meglio predisposto nei confronti di chi ha più di 60 anni.

Clima piacevole, possibilità di fare una vita più che dignitosa, gente calorosa e accogliente sono i vantaggi di trascorrere sull’isola gli anni della pensione.

Trinidad su Cuba vivere a cuba

Trovare lavoro a Cuba

Trovare lavoro da italiani a Cuba non risulta facilissimo, poiché il 90% dell’economia e dei mezzi di produzione sono controllati direttamente dal governo centrale. I tipici lavori che vanno per la maggiore tra gli italiani appena espatriati, come quelli nella ristorazione, sono di solito riservati ai cubani.

Le chance migliori di lavorare a Cuba sono per chi ha una qualifica professionale di livello alto, come ad esempio ingegneri o chimici, o in generale se svolgete una professione particolarmente specializzata e ricercata nel paese. In questo caso avrete qualche possibilità di ottenere un lavoro presso una delle società internazionali che operano nel paese.

Tutte queste considerazioni valgono solamente per chi non possiede un permesso di residenza permanente, però attenzione: in caso contrario è vero che avrete molte più possibilità lavorative, ma riceverete comunque uno stipendio molto basso, comparabile a quello di un cubano.

Tra i consigli per trovare lavoro all’estero, c’è sempre quello di rivolgersi agli enti locali in cerca di aiuto e alle aziende italiane che operano in quel paese. In questo caso, potrebbe risultarvi utile contattare la Camera di Commercio italo – cubana e prendere contatti con le aziende straniere che operano tra l’Italia e Cuba, soprattutto quelle di import-export.

Conclusioni

“Basta, adesso vado a vivere a Cuba!”. Giovani, pensionati, adulti… tutti, almeno una volta nella vita, ci siamo trovati a pronunciare queste parole. Scegliere di trasferirsi a Cuba potrebbe non essere facile, ma è di sicuro un’avventura.

Cuba è diversa da qualsiasi altro posto al mondo. Non vi pentirete di aver rischiato trasferendovi sull’isola, anzi vi chiederete perché non l’avete fatto prima. Se però volete essere certi della scelta, il consiglio come sempre è di fare prima una vacanza a Cuba e di parlare con gli italiani che hanno già deciso di stabilirsi qui. Loro, più degli altri, possono dirvi cosa aspettarsi da un trasferimento e com’è davvero la vita di tutti i giorni.

Per altre informazioni è possibile contattare l’ambasciata italiana a Cuba a questo indirizzo E-mail: [email protected].