La ricetta originale greca dello tzatziki

Oggi vi presentiamo la ricetta della salsa greca in assoluto più famosa: lo tzatziki.

Se ancora non la conoscete e vi chiedete cos’è lo tzatziki, questa deliziosa salsa vi sorprenderà. Lo tzatziki è una salsa a base di yogurt e cetrioli dal sapore molto rinfrescante, ideale come antipasto o aperitivo o come accompagnamento di piatti di pesce, carne e verdure.

La ricetta greca dello tzatziki fatto in casa, che vedremo di seguito, è una ricetta facile e veloce e si prepara senza cottura e senza mixer.

Ricetta della salsa tzatziki

Origini e caratteristiche della ricetta

Si crede che lo tzatziki sia originario della Grecia ma è molto diffuso anche in Turchia, dove si chiama cacık, e in altri paesi come Albania, Bulgaria, Iraq e Cipro.

Insieme alla moussaka, lo tzatziki è un piatto greco famoso nel mondo e, in Grecia, non manca mai tra le salse che vengono servite come antipasti (meze in greco) da mangiare con il pane pita o per accompagnare i souvlaki o i gyros pita.

La salsa di yogurt tzatziki rappresenta un ottimo cibo vegetariano ed è ideale come dressing per insalate di tutti i tipi.

Uno degli ingredienti principali della salsa tzatziki è lo yogurt greco. È fondamentale usare questo tipo di yogurt per fare in modo che la salsa sia densa e cremosa e abbia la giusta consistenza. Se volete ridurre la quantità di grassi e preparare una tzatziki con meno calorie, potete usare anche uno yogurt greco light.

Questa ricetta fa parte delle ricette del mondo che vi presentiamo regolarmente sul nostro sito.

Vediamo adesso come si fa la salsa tzatziki.

Ricetta dello tzatziki greco

Ingredienti per 4 persone

  • 1 cetriolo
  • 350 g di yogurt greco senza zucchero
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • qualche foglia di menta
  • olio extravergine di oliva, sale e pepe

Ricetta della salsa tzatziki

Preparazione

Come si prepara lo tzatziki

  1. Laviamo bene il cetriolo e, senza sbucciarlo, lo grattugiamo con una grattugia a maglia larga. Lo mettiamo poi in un colino sopra una ciotola e lo cospargiamo con un pizzico di sale. Lo mescoliamo bene e lo lasciamo riposare 30 minuti finché non abbia perso la sua acqua.
  2. Peliamo l’aglio e grattugiamolo con una grattugia a maglia fine. In alternativa si può anche schiacciarlo bene in un mortaio. Visto che si userà crudo, per renderlo più digeribile vi consigliamo di togliere il germe al suo interno.
  3. Tritiamo finemente due foglie di menta con un coltello.
  4. Versiamo in una ciotola lo yogurt, la menta e l’aglio e condiamo con olio, sale, pepe e il limone. Se non avete dei limoni, in alternativa si può usare anche l’aceto. Mescoliamo bene il tutto.
  5. Strizziamo bene il cetriolo premendolo sul colino per eliminare tutta l’acqua restante.
  6. Versiamo il cetriolo nella ciotola, aggiustiamo di sale e pepe e mescoliamo bene.
  7. Copriamo la ciotola con pellicola trasparente e lasciamo riposare la salsa tzatziki in frigo per un paio di ore per far amalgamare bene tutti i sapori.
  8. Prima di servirlo, versiamo il tzatziki in un piatto o in una ciotola e aggiungiamo un filo d’olio. Si può guarnire con delle foglie di menta e con delle olive nere.

Abbinamenti della salsa tzatziki

Vediamo adesso come si usa la salsa tzatziki e come abbinarla.

Grazie al suo sapore rinfrescante, lo tzatziki si abbina perfettamente con carne, pesce e verdure.

L’accompagnamento tradizionale dello tzatziki è il pane pita, ed è ottimo da usare anche come salsa per accompagnare i gyros pita greci o il kebab turco.

Lo tzatziki si usa anche come abbinamento dei souvlaki, ed è perfetto anche per accompagnare le polpette di carne, gli hamburger, il pollo o i falafel di ceci.

Ideale per dare un tocco originale alle nostre insalate, la salsa tzatziki si può usare come condimento di svariati tipi di insalate, come l’insalata greca o l’insalata di pollo.

Se si vuole abbinare la salsa tzatziki al pesce, è ottima come accompagnamento della tartare di tonno o di salmone.

Questa squisita salsa greca è perfetta anche da servire come antipasto o aperitivo, e si può accompagnare con crostini e tartine o mangiarla con crudité di carote, sedano o finocchio.

Varianti dello tzatziki

Se volete preparare una salsa tzatziki light o vegan, potete sostituire lo yogurt greco con uno yogurt di soia.

Nel caso in cui l’aglio crudo vi risulti indigesto, potete tranquillamente preparare la vostra salsa tzatziki senza aglio; otterrà un sapore più delicato e sarà comunque buonissima.

Se non avete a disposizione uno yogurt greco, sappiate che lo tzatziki si può fare anche con lo yogurt normale ma che, in questo caso, sarà meno denso e cremoso.

La ricetta originale greca dello tzatziki

Conservazione

La salsa tzatziki si può conservare in frigorifero in un contenitore ermetico o coperta con pellicola per 2-3 giorni.

 

Ti potrebbe interessare anche …

❧ Ricetta dell’hummus di ceci

❧ Ricetta del babaganoush

❧ Ricetta del guacamole