Primavera in Giappone

La fioritura dei ciliegi, clima mite e panorami incantevoli: la primavera è probabilmente il momento migliore per immergersi in un viaggio alla scoperta del Giappone e della sua capitale, Tokyo, seguendo l’esempio di oltre 100 mila italiani che soltanto lo scorso anno si sono recati nel lontano Paese asiatico.

Gli italiani scoprono il Giappone

L’ultimo trend che si riscontra nelle partenze degli italiani verso il Sol Levante è quello delle “lune di miele”, ambito in cui questo Paese ha incrinato il dominio storico di mete come gli Stati Uniti o l’Australia; più in generale, nel solo 2017 125 mila italiani hanno scelto destinazione dei propri viaggi il Giappone, attratti dal japan food, dalle storiche tradizioni locali e, come detto, anche dalle attrazioni naturali e dagli eventi speciali come la fioritura dei fiori di ciliegio.

La primavera è un periodo d’oro

✎✎✎ Stai pensando di andare a studiare in Giappone? Scopri i nostri consigli! ✎✎✎

E così, per godere di questo passaggio che per i giapponesi è un fatto culturale importante, come ricordato anche dall’approfondimento del portale di informazione turistica siviaggia, al punto da avere una copertura mediatica con notiziari TV che scandiscono il ritmo dello sbocciare dei fiori, aumentano anche i viaggi “fuori stagione” europea, ovvero le partenze dall’Italia al Giappone nel periodo primaverile.

L’hanami a Tokyo

Secondo gli esperti, il momento chiamato hanami (che in giapponese significa letteralmente “guardare i fiori”) va vissuto soprattutto passeggiando per le città, dove i ciliegi regalano uno spettacolo carico di magia ancora più intensa: il pensiero va immediatamente a Tokyo, resa affascinante dai morbidi e romantici petali rosa che fanno capolino a ogni angolo e, soprattutto, nello Showa Kinen Park. Qui, su uno spazio di 160 ettari dove trovano accoglienza tantissime varietà di alberi e piante, risaltano nei mesi di aprile e maggio oltre 1.500 alberi di ciliegio, i tradizionali “sakura”, a cui si accompagnano in questi periodi anche i tulipani che tornano a sbocciare dopo l’inverno.

L’itinerario nella capitale

Se i 30 chilometri che separano questo parco dal centro cittadino sembrano troppi, chi vuole ammirare la fioritura restando nel cuore della capitale può passare allo Shinjuku Gyoen National Garden, un fantastico giardino incastonato tra i grattacieli della metropoli, che fanno da scenografia invidiabile alla natura che torna alla vita. Sempre in tema di spettacoli senza eguali merita una menzione anche al quartiere di Naka Meguro, che sorge sulle sponde del fiume Meguro che sono ricche di ciliegi che, agli inizi della primavera, danno un tocco delizioso al panorama.

I giochi di luce della primavera

In particolare, al tramonto è possibile godere di spettacolari giochi di luce, con il rosa dei fiori che si sposa in maniera suggestiva alle colorazioni del cielo; ma anche quando la stagione sta per terminare, e la fioritura dei ciliegi volge al termine, questi luoghi restano di rara bellezza, con i petali che si distaccano dalle fronde e si vanno a posare direttamente sulla superficie dell’acqua, realizzando un effetto meraviglioso e colorando di rosa il fiume.

shopping in giappone

►► Leggi la nostra Guida con tutte le info utili e i consigli per vivere in Giappone ◄◄

Un tour tra i parchi, tecnologia e orologi

L’itinerario tra i ciliegi in fiore riserva altre sorprese, come lo Yanaka Reien Cemetery, dove il 15° shogun Tokugawa riposa all’ombra dei ciliegi in fiore, lo Chidori-ga-fuchi, canale che circonda il palazzo imperiale e da cui è possibile prenotare una barca a noleggio per ammirare l’hanami anche dall’acqua, o infine il Sumida Park, il parco urbani più amato dai cittadini di Tokyo sin dal periodo Edo.

L’orologeria Giapponese ha saputo imporsi nel mercato negli anni grazie a prodotti di qualità a prezzi contenuti. Per molti appassionati di segnatempo quindi andare alla ricerca di orologi da potersi portare come souvenir è in gran voga. Consigliamo di dare anche un’occhiata ai monte dei pegni, in quanto rappresentano una vera istituzione e di informarvi prima scegliere un modello specifico, come ad esempio consultando il blog Recensionirologi.it.

Un ultimo aspetto molto richiesto dai turisti è quello relativo alla tecnologia, in quanto Giappone in questo ambito è sempre stato all’avanguardia.  Nei mercatini dell’usato o nei quartieri come Akihabara si possono trovare tantissime offerte vantaggiose.