Offerta di lavoro della Nasa: rimanere a letto 2 mesi

 

Parlate tedesco e avete sempre sonno? Allora questa è l’offerta di lavoro all’estero che stavate cercando. “Artificial Gravity Bed Rest Study 2019”, questo il nome dell’annuncio, è stato pubblicato dall’agenzia spaziale tedesca DLR (Deutsches Zentrum für Luft- und Raumfahrt e.V.) per conto di NASA ed European Space Agency, meglio nota come ESA.

Si cercano 24 candidati che prenderanno parte a uno studio che intende capire come il corpo cambia in assenza di peso.

Il riposo a letto simula questa condizione. I prescelti staranno a letto da settembre a dicembre 2019 a Colonia e trascorreranno 60 giorni sdraiati.

Sulla base dei risultati dello studio, gli scienziati svilupperanno contromisure per ridurre gli effetti negativi dell’assenza di peso sugli astronauti.

nasa lavoro dormire

Durante questo periodo si potranno svolgere diverse attività come leggere libri, ascoltare musica, guardare film e programmi televisivi.

L’unica condizione è restare isolati in una camera, sdraiati con un’inclinazione di 6° con i piedi sollevati rispetto alla testa per due mesi e simulando fedelmente l’attività degli astronauti in viaggio nello spazio.

 EXTRA! ✎ Le nostre linee guida su come scrivere un buon curriculum di lavoro

Insomma non esattamente una posizione (lavorativa) comoda. Naturalmente, non si tratterà di un isolamento assoluto, dal momento che saranno presenti diversi esperti, tra cui medici e nutrizionisti, disponibili a monitorare le attività e lo stato del candidato.

L’impegno durerà in totale 89 giorni suddivisi in: 15 di adattamento, 60 per restare a letto e 14 necessari per la riabilitazione dei partecipanti. Seguiranno inoltre controlli medici, a distanza di tempo, per valutare eventuali alterazioni del loro stato di salute.

Nella fase di studio, solo alcuni candidati verranno sottoposti alla cosiddetta centrifuga umana per 30 minuti al giorno. Si tratta di un’esercitazione fondamentale per gli astronauti o i piloti, studiata per favorire la distribuzione dei fluidi nel corpo attraverso un sistema in grado di generare gravità artificiale.

Per vedervi dormire, secondo quanto riportato sul sito ufficiale di DLR, la Nasa pagherà 16.500 euro per ognuno dei 24 volontari che verranno sottoposti allo studio. Sarà inoltre necessario superare alcuni test di valutazione psicofisica per essere reclutati.

Lo studio è finalizzato a consentire a NASA ed ESA di conoscere meglio gli effetti negativi che ricadono sugli astronauti durante le spedizioni nello spazio e quindi progettare nuove soluzioni utili a preservare il loro stato di salute, con particolare riferimento all’indebolimento muscolare e osseo causato dall’assenza di gravità.

Attenzione, per poter partecipare come volontari e candidarsi all’offerta di lavoro non basta solo dormire, è necessario conoscere molto bene la lingua tedesca. I partecipanti dovranno avere un’età compresa tra i 24 e 55 anni e godere di buona salute.

Per tutte le informazioni questo il sito ufficiale dove poter prendere visione dell’annuncio:

https://dlr-probandensuche.de/