Scozia: le isole felici (Orcadi)

A pieno titolo tra i paesi dove si vive meglio, ecco le ragioni

 

Fredde, solitarie, lontane da tutto e tutti. Eppure rappresentano uno dei luoghi dove si vive meglio. Le Isole Orcadi in Scozia sono state incoronate da uno studio dell’Halifax Bank come il posto in cui si registra la migliore qualità della vita.

Nonostante il loro aspetto remoto, la mancanza di sole per tutto l’inverno e le temperature rigide è qui infatti che vale la pena trasferirsi.

Altro che Londra od Oxford, questo sperduto arcipelago scozzese è risultato il migliore di tutta la Gran Bretagna per abitarci, trascorrendo anni sereni.

Le Orkney Islands sono seguite in classifica da Richmondshire nel North Yorkshire al secondo posto, da Rutland nelle East Midlands, Hambleton nel North Yorkshire ed Eden in Cumbria al quinto posto.

Che cosa rende queste isole così speciali tanto da meritarsi il ruolo di regine?

Le scuole che brillano per rendimento e rapporto nel numero di insegnanti per alunno, i servizi sanitari efficienti e la migliore salute pubblica, il più basso tasso di criminalità.

E ancora: la più alta percentuale di occupazione, i prezzi delle case tra i più convenienti e il maggiore grado di felicità secondo l’opinione dei loro abitanti.

Ma è davvero possibile dire che questi fattori mettano in secondo piano le difficoltà di vivere su un’isola?

isole a nord della scozia - orcadi

Caratteristiche principali delle Isole Orcadi (Gran Bretagna)

L’arcipelago che si trova a 10 miglia (16 km) al largo della costa settentrionale della Scozia, è famoso per i suoi paesaggi spettacolari e tesori archeologici.

Attualmente ospita solo 22 mila persone, distribuite su 20 isole abitabili. Stupisce, insomma, che un luogo così disabitato abbia ottenuto il primo posto.

Il sondaggio dell’Halifax Bank, come molti altri prima, tiene conto di fattori come la salute dei residenti e l’aspettativa di vita, l’occupazione e il tasso di criminalità per determinare dove si vive meglio.

E, come molti altri sondaggi simili, dà il primo posto alle Orkney. A molti potrebbe far storcere il naso, in fondo non vengono considerati aspetti come l’affidabilità dei collegamenti di trasporto (per arrivare sulle isole ci vogliono 40 minuti di traghetto), la solidità della connessione e i livelli di povertà energetica.

Anche i più grandi fan dell’Orkney dovrebbero ammettere che i risultati potrebbero apparire piuttosto diversi se tali fattori fossero inclusi.

Perchè scegliere le Isole Orcadi per viverci

Ad ogni modo ci sono altri elementi che sono stati giudicati a favore. Innanzitutto l’accessibilità economica delle abitazioni (un prezzo medio di una casa è di 173mila sterline) e l’alto tasso di occupazione con nove persone su dieci (l’88%) tra i 16-24 anni che hanno un lavoro.

I guadagni medi settimanali sono leggermente superiori alla media inglese. Non solo.

Le isole a nord della Scozia godono di uno dei più bassi tassi di criminalità in Scozia, con 5,9 reati ogni 10mila abitanti, rispetto a una media nazionale di 44,1.

Forse questo è il motivo per cui i dati dell’Ufficio delle statistiche nazionali indicano che gli adulti che vivono nelle Orcadi sono tra i più felici e soddisfatti del Regno Unito, con bassi livelli di ansia.

Insomma se non vi spaventa il freddo, se la solitudine non è un problema allora queste isole potrebbero proprio far al caso vostro.