Isole in vendita in Croazia

Di Gianluca Ricci

Sono in totale più di mille, esattamente 1244 calcolando anche quelle che occupano una superficie minore al chilometro quadrato: si tratta delle isole della Croazia, uno dei Paesi più marittimi del Mediterraneo soprattutto grazie ai suoi arcipelaghi più o meno estesi ben presenti nell’immaginario di tutti coloro che amano il mare dai riflessi caraibici.

Ebbene, alcune di esse sono in vendita e si possono acquistare  sborsando cifre tutto sommato irrisorie in confronto alla straordinarietà del bene.

D’altronde solo 66 sono abitate, un modestissimo 5%, e per di più si tratta delle isole più grandi e dunque più difficilmente presentabili sul mercato, anche se fossero deserte.

I nomi sono noti a quanti hanno avuto modo di apprezzare la Croazia e il suo straordinario e incomparabile territorio: Korcula, Krk, Hvar, Rab, Pag e tante altre, sulle quali si impernia la più produttiva industria del Paese, ovvero il turismo.

ISOLE CROAZIA IN VENDITA

Ma ce ne sono moltissime altre che invece galleggiano nell’Adriatico senza che nessuno ci metta piede, come quel lembo di terra poco più esteso di uno scoglio fra Pasman e il parco nazionale di Kornati, venduto recentemente ad un ignoto acquirente per la modica somma di 470mila euro: si tratta di 36mila metri quadrati interamente ricoperti di ulivi e macchia mediterranea, da oggi inaccessibili a chiunque non abbia il permesso dei proprietari.

I quali, ovviamente, non potranno permettersi di costruire alcunché, almeno finché resteranno in vigore le rigide norme urbanistiche di tutela che regolano la gestione paesaggistica del litorale, ma potranno comunque arrivarci in barca e godersi vacanze da sogno in un mare incontaminato senza che la presenza di qualsiasi altro essere umano arrivi a turbare la loro serenità.

Sempre nelle isole Kornati il cartello “vendesi” è stato piantato anche su Zut, 450mila metri quadrati a 11 euro al metro per un conticino che si avvicina ai cinque milioni di euro: come si evince, ce n’è davvero per tutti i gusti e per tutti i portafogli: che dire di quell’isolotto che ospita un antico castello con relativo parco di 50mila metri quadrati o di quell’altra su cui invece si trovano i ruderi di una antica villa in pietra di 600 metri quadri?

↪ Trasferirsi a vivere e lavorare in Croazia: ecco la nostra guida con tutte le info! ↩

Tutto dipende dalle proprie capacità economiche e dagli obiettivi: per un milione e mezzo in Dalmazia centrale è in vendita un’isola di 35mila metri quadrati con laguna adatta agli sport acquatici e all’ancoraggio di imbarcazioni, interessante per chi volesse realizzare una sorta di resort naturalistico ospitando turisti senza toccare un solo filo d’erba.

Nemmeno a dirlo, la maggioranza degli acquirenti (80%) è straniera, in particolar modo tedeschi, austriaci e sloveni, mentre la quota di italiani che osano spingersi fino alla firma d’acquisto non supera il 5% del totale.

Per lo più abitazioni sulla terraferma o appartamenti: per le isole i dati non sono noti, visto che le operazioni risultano particolarmente delicate sia dal punto di vista economico che da quello ambientale.

Fatto sta che si tratta comunque di un patrimonio altrimenti abbandonato a sé stesso, che, se opportunamente sfruttato, può garantire allo Stato entrate interessanti a fronte di un impegno praticamente pari a zero: sostanzialmente l’affare perfetto.

Potrebbe interessarti anche:

Comprare casa all’estero

Perchè vivere al mare rende le persone felici

Qui invece troverete le isole in vendita attualmente in Croazia:

Isole in vendita in Croazia