Anche a Cuba si potrà navigare con connessione dati

Anna Scirè Calabrisotto

 

L’isola è una delle ultime nazioni al Mondo a farlo ma, anche Cuba, ha esteso il servizio Internet dai telefoni cellulari attraverso i dati.

I cubani inizierano quindi a disporre dei dati mobili  dal 6 dicembre 2018 e, dopo diversi test però falliti questo stesso anno, Mayra Arevich, presidente dell’ETECSA, le telecomunicazioni di stato a Cuba, ha annunciato la riuscita del progetto e l’avvio proprio in questi primi giorni di dicembre.

☞ Leggi la nostra guida e scopri come investire, comprare casa o aprire un’attività a Cuba

Inoltre, è stato annunciato che il servizio mobile avrà un costo di 0,10 centesimi di pesos per mega, ovvero molto economico.

Anche i pacchetti dati, da 600 mega fino a 4 giga, avranno dei prezzi accessibili per la popolazione.

Connettersi a Internet a Cuba è stato un lungo processo ed ha effettivamente avuto inizio negli anni ’90 ma con accesso limitato ai diplomatici stranieri ed uomini d’affari.

Un accesso che, inizialmente, per via dei sistemi satellitari costosi e comunque ancora lenti, aveva un costo davvero proibitivo.

Nel 2013, poi, Cuba aveva introdotto la possibilità di navigare su Internet e controllare la posta elettronica tramite Internet Point (comunque molto lenti e cari) o tramite connessioni Internet fisse.

Infine, nel 2015, aveva messo a disposizione la connessione WI FI in zone stabili come parchi o piazze pubbliche, la forma più popolare di collegamento che comunque costa ancora oggi un dollaro l’ora.

▶ Stai pensando di trasferirti al caldo? Leggi la nostra guida e scopri come andare a vivere a Cuba! ☀

Il Vice Presidente della Business Strategy and Technology ETECSA, Tania Velázquez, ora ha indicato che l’accesso ai dati via mobile sarà progressivo per evitare un crollo del sistema, ovvero ciò che si era già verificato in un test precedente quando circa 800.000 persone hanno cercato di collegarsi tramite dati mobile allo stesso tempo facendo collassare il sistema.

Fonte: Infobae