Un passo avanti per le aziende che risparmieranno tempo nella ricerca del candidato ideale, e per i candidati stessi che potranno proporsi alle aziende effettuando colloqui comodamente da casa. Diane Mary Talagrand, responsabile per quel che riguarda lo sviluppo del portale nel mercato francese, ci parla del progetto in quest’intervista.

selezione del personale

Diane, quando e come è nato il progetto Arca24?

Tutto è nato dalla considerazione che il modo attuale di cercare personale ormai è antiquato, perciò la riflessione è stata sul come poter migliorare tale selezione.

Di cosa si tratta precisamente?

A partire dalla pubblicazione di un’offerta di lavoro, il sistema associa automaticamente i candidati in linea in un ranking, dando anche la percentuale di affinità con l’offerta di ognuno. Il sistema di preselezione che c’è dietro è strutturato in 3 semplici step:

*Reclutamento: lista di candidati associati all’offerta (direttamente dal nostro sistema, oltre ai candidati che si propongono spontaneamente)

*Valutazione: in questo step si ha la possibilità di porre delle domande al candidato oppure richiedergli un video colloquio

*Selezione: si ha la possibilità di acquistare i dati di contatto dei candidati migliori.

A chi si rivolge nello specifico la piattaforma?

E’ aperta a tutti coloro che sono alla ricerca di personale e di lavoro. Amiamo definirci come punto di incontro tra questi due mondi, per questo non abbiamo particolari target, il nostro servizio può essere utilizzato da chiunque: agenzia, piccola azienda e ovviamente lo stesso discorso vale anche per i candidati.

Quali sono i servizi offerti? Si tratta di servizi a pagamento?

Un’azienda che si registra sul nostro portale ha la possibilità di pubblicare in modo libero ed illimitato tutte le offerte di lavoro e questo è un servizio che noi offriamo gratuitamente. C’è poi la possibilità di sottoscrivere degli abbonamenti, passaggio non obbligatorio e che varia in funzione della necessità di un’azienda. Se parliamo di una piccola azienda che recluta saltuariamente, non ha nessun interesse a fare un abbonamento. Se invece parliamo di un’agenzia con volumi ed esigenze diverse, è nel suo interesse fare un abbonamento che le offra un pacchetto di servizi su misura per le sue necessità.

Sono molti i giovani che vi si rivolgono?

Effettivamente i giovani sono le persone più vicine alle ultime innovazioni, quindi rappresentano la fetta più grande della nostra utenza, soprattutto se consideriamo il lato candidati. Questo si può facilmente spiegare con la diffusione dei social networks, su cui noi siamo presenti in tutto il mondo con le nostre pagine Facebook, Twitter, Google + e Linkedin.

Quali sono gli aspetti positivi del sistema di selezione da voi ideato?

Il vantaggio più evidente è il risparmio di tempo: se il candidato giusto c’è, il nostro sistema lo trova subito. Il recruiter non dovrà più perdere ore e ore di tempo a consultare cv via email, ma con poche e semplici mosse sul nostro sito gli comparirà una lista di candidati in linea con la sua ricerca. In secondo luogo, la comodità di avere tutto in un unico contenitore: accedendo all’area delle aziende si ha la lista degli annunci pubblicati, archiviati ed in attesa di approvazione; si possono consultare le ricerche salvate, effettuarne di nuove e consultare i profili che il nostro sistema ha associato alle offerte in base ai criteri inseriti dal recruiter.

Come funziona praticamente?

Una volta che un’azienda si registra su Arca24, ha la possibilità di pubblicare annunci di lavoro, ricercare i candidati all’interno del nostro database, testare i candidati ponendo loro delle domande (le famose “killer filter questions”), impostando anche un tempo di risposta entro cui il candidato deve rispondere. Oppure può richiedere un video colloquio. Dall’altra parte, quando un candidato si registra ha la possibilità di attivare il Jobagent che, tramite una email di notifica, lo informa ogni qualvolta è stato pubblicato un annuncio in linea con il suo profilo; può ovviamente consultare le offerte e candidarsi e registrare una video presentazione. In linea generale, sia per le aziende che per i candidati, abbiamo un servizio di follow-up che li tiene in costante aggiornamento sullo status della selezione.

E le aziende che ricercano personale cosa devono fare per trovare il profilo che più fa per loro?

Possono innanzitutto pubblicare la loro ricerca in corso gratuitamente e ricevere le candidature. Inoltre possono accedere al nostro database per consultare i profili già presenti e, se trovano un candidato interessante e desiderano ottenere i dati di contatto, possono acquistarli ad un prezzo irrisorio.

Cosa si intende per videorecruiting?

E’ un sistema che permette di simulare un vero colloquio senza che il candidato debba spostarsi. Il principio alla base è lo stesso dei formulari a scelta multipla. In pratica, la ditta che vuole assumere, invita i candidati che interessano, a partecipare al videocolloquio via e-mail. Se questi accettano, dovranno rispondere a video a domande preimpostate dalla ditta stessa, in un tempo prestabilito (che appare sullo schermo del candidato). Una volta terminato, nel bene o nel male, il videocolloquio viene spedito alla ditta. Come in un colloquio vero, l’errore o la titubanza non possono essere corretti. La ditta, inoltre, con questo sistema può confrontare meglio i candidati, scorporando i video e, per esempio, guardando in sequenza come tutti i partecipanti hanno risposto ad una determinata domanda. A nostro avviso, il risparmio di tempo che questo strumento permette è considerevole, tanto più se si considera che il candidato può ricevere la notifica in mattinata e fare il videocolloquio la notte seguente e che la ditta lo può visionare tre giorni dopo assieme ad altri cinque a mezzogiorno. E’ un servizio che abbiamo lanciato da poco, dopo averlo sperimentato su noi stessi, con molta soddisfazione, per le nostre due ultime assunzioni.

Cosa possiede di innovativo Arca24 rispetto ad altri siti del settore?

Il nostro sistema è valido in tutto il mondo (abbiamo infatti già candidati e offerte di lavoro da buona parte del globo) e pensiamo che sia molto comodo, soprattutto quando le persone coinvolte si trovano in due luoghi distanti. Indubbiamente ciò che contraddistingue il nostro portale è l’utilizzo di un sistema semantico, molto innovativo se si considera che al momento quasi tutti i sistemi di ricerca lavorano solo per parola chiave, mentre la semantica lavora sul concetto e pertanto può dare risultati molto più soddisfacenti. Le faccio un esempio, se si sta cercando di assumere un “docente”, il sistema saprà cercare anche tra coloro che sul proprio CV si sono definiti “maestro” o “professore”. Ugualmente, questo tipo di ricerca si può usare anche per escludere dei risultati non rilevanti. Come corpus da cui partire ci siamo fatti fornire il mansionario ufficiale svizzero e quello internazionale. Questo sistema di lettura del concetto lo applichiamo sia al testo dell’offerta che al CV dei candidati, per poter associare correttamente i migliori candidati alle offerte. E’ un vantaggio in più per i candidati che in questo modo potranno trovare sempre più annunci in linea con il loro profilo e calcolare la loro compatibilità con l’offerta. Sempre per i candidati, abbiamo pensato alla possibilità di registrare una video presentazione che possa essere disponibile per le aziende. Un’altra innovazione sta nel libero accesso alla nostra piattaforma. A differenza di tutti gli altri siti che hanno un costo di ingresso, da noi si può pagare solo per il risultato.

d.talagrand@arca24.com

www.arca24.com

A cura di Nicole Cascione