Hai in mente di visitare Verona? Allora con tutta probabilità ti conviene richiedere la Verona card, una tessera che ti consente di viaggiare sui mezzi pubblici che attraversano la città e di scoprire parecchi monumenti a prezzi scontati. Sono tante le attività a cui ti puoi dedicare nella città scaligera: una passeggiata in piazza delle Erbe, per esempio, ma anche la salita – più o meno 400 gradini – della scalinata che ti porta in cima alla torre dei Lamberti, grazie a cui puoi osservare il panorama dall’alto.

Visitare Verona: le informazioni utili

Verona si trova nella zona sud-occidentale del Veneto, non lontana dalle rive del Lago di Garda, in una porzione di terra in cui scorre il tortuoso fiume Adige. Sono più di 2mila gli anni di storia di Verona, città che grazie alla sua architettura e alla sua struttura urbana è entrata nella lista dei patrimoni mondiali dell’umanità protetti dall’Unesco. Tutti sanno, sia in Italia che all’estero, che Verona è considerata la città dell’amore per antonomasia: il merito è di William Shakespeare, che proprio nella città dei Della Scala decise di ambientare, alla fine del XVI secolo, la tragedia che vedeva protagonisti Romeo e Giulietta. E proprio la casa di Giulietta è uno dei posti che meritano di essere visti in città. Uno dei tanti, ovviamente.

verona italia veneto

Potrebbe interessarti anche → 🏠 Le più belle città abbandonate nel mondo 👻

Qual è il periodo migliore per andare a Verona

Ci sono un sacco di buone ragioni per cui vale la pena di andare a Verona: le osterie di un tempo e le opere liriche, ma anche le bellezze naturali e – ovviamente – i tanti monumenti che la arricchiscono. Avendo la possibilità di scegliere in quale periodo visitare la città, il consiglio è di optare per la stagione primaverile o per la fine del periodo estivo, più o meno attorno ai primi di settembre. In queste settimane, infatti, si può godere di un clima mite e piacevole, senza l’afa dei mesi di luglio e agosto. Ciò non toglie, comunque, che anche nel resto dell’anno Verona abbia un sacco da offrire: per esempio i mercatini del periodo natalizio o il romanticismo dei giorni prima e dopo San Valentino, con un sacco di eventi e di decorazioni dedicate ai temi amorosi. Anche a dicembre e gennaio, per altro, il clima non è troppo freddo, e quindi si può passeggiare all’aria aperta senza il timore di rimanere congelati.

L’Arena di Verona

L’Arena di Verona è con tutta probabilità il monumento più famoso della città, e si trova in piazza Bra, nel centro storico. Questa è la piazza più grande del capoluogo scaligero, ed è ovvio che la presenza dell’Arena contribuisce a renderla ancora più speciale. È soprattutto entrando al suo interno che si possono cogliere la maestosità e il fascino di questa struttura, che rappresenta il quarto anfiteatro romano d’Italia, dopo l’Arena di Verona, quella di Capua e il Colosseo di Roma. Come noto, l’Arena di Verona ospita numerose opere liriche, ma anche show di altro genere, con un palinsesto di spettacoli per tutti i gusti.

Potrebbe interessarti anche → 🏺 I migliori musei virtuali visitabili online 🖼️

Castelvecchio

Castelvecchio un tempo era noto con il nome di Castello di San Martino in Aquaro, ed è di certo uno dei posti da visitare a Verona. Oggi i suoi locali accolgono il Museo Civico, che si articola in una trentina di sale che mostrano armi antiche e sculture, ma anche dipinti – sia italiani che di autori stranieri -, le antiche campane della città, miniature e oreficerie. Il castello si trova lungo le rive dell’Adige, accanto alla Basilica di San Zeno Maggiore. Questa chiesa è annoverata fra i capolavori del romanico, e ospita la celebre pala di San Zeno realizzata da Andrea Mantegna.

Hotel di design e SPA a Verona: un luogo esclusivo in cui soggiornare

L’Hotel Veronesi La Torre è la struttura ideale per fermarsi a dormire in città e potersi rilassare grazie ad una Spa da 800 mq interamente dedicata al relax in un’atmosfera di rara eleganza: cura nei dettagli e ambienti luminosi e raffinati studiati appositamente per l’accoglienza degli ospiti in un vero e proprio paradiso in cui regna pace e tranquillità.

Si tratta di un vero e proprio design hotel i cui spazi nel corso del tempo sono stati valorizzati con opere di Zaha Hadid, Philippe Starck e Marcel Breuer. Gli ospiti di questo complesso hanno a disposizione un parcheggio coperto con 260 posti auto e possono beneficiare della connessione wifi gratis sia nel centro congressi che in tutte le aree comuni. In tutto sono più di 130 le camere – incluse le suite – a disposizione, a cui si aggiunge un centro benessere di 800 metri quadri.