Vacanze alle Canarie: clima, benessere e prodotti tipici

Di Enza Petruzziello per Voglio Vivere Così Magazine

 

Conosciute in tutto il mondo per la loro bellezza e le temperature sempre miti, le isole Canarie sono da sempre una meta molto ambita dagli expat italiani e non solo. Gran Canaria, Tenerife, Lanzarote, Fuerteventura, La Palma: tutte incantano per i loro paesaggi che nulla hanno da invidiare ai tropici e che conquistano a prima vista turisti di ogni nazionalità.

Merito dello splendido Oceano Atlantico che circonda ogni isola e di un clima che mantiene temperature primaverili anche in inverno. Aspetto, quest’ultimo, che le rende perfette in ogni stagione dell’anno e adatte proprio a tutti: ai giovani che vogliono dare una svolta alla loro vita, alle famiglie stanche del caos delle grandi città, agli imprenditori che qui possono trovare incentivi molto convenienti, fino ai pensionati che hanno la possibilità di ricevere la propria pensione al lordo delle tasse godendosi allo stesso tempo uno dei climi migliori al mondo.

Vuoi lavorare alle Canarie? Leggi la nostra Guida!

D’altronde il clima delle Canarie è famoso proprio per la sua eccezionale mitezza grazie agli influssi dei venti caldi e della corrente proveniente dal Golfo del Messico che mitiga le acque dell’Oceano. Questo vuol dire che in estate, così come in inverno, le temperature medie sono comprese tra i 18 e i 25 gradi.

Il clima nelle singole isole viene poi influenzato dai rilievi che ostacolano i percorsi dei venti provenienti da nord originando due microclimi diversi: fresco umido e piovoso dove i venti arrivano e fanno sentire la loro influenza, secco e soleggiato dove non possono giungere o comunque dove posso scorrere via senza alcun ostacolo. Anche la percentuale di umidità è molto bassa e non si soffre l’afa come in Italia. Dimenticate quindi l’aria soffocante di ferragosto e i rigidi inverni, alla Canarie è sempre primavera.

Non solo il clima. A piacere delle Canarie è anche la qualità della vita che si traduce in relax e benessere. Basti pensare che fin dal 1800 le isole venivano raccomandate dai luminari della medicina europea come luogo ideale per la cura di determinate malattie, soprattutto di quelle polmonari, delle vie respiratorie, di tipo reumatico ed epidermico.

Non a caso relax, salute e benessere è stata la prima “formula turistica” che diede grande popolarità all’arcipelago. Molti ad esempio i centri di talassoterapia presenti oggi sulle isole (in particolare a Gran Canaria dove sorge il centro più grande d’Europa) che utilizzano per la terapia gli agenti naturali provenienti dal mare. Tante poi le offerte alle Canarie che includono dei veri e propri percorsi benessere, tra getti di acqua marina tonificanti, piscine di acqua salata riscaldata, bagni nel vino o nel cioccolato, e sessioni di massaggi eseguite da professionisti. Il tutto all’interno di strutture sul mare, in un’architettura preziosa e spesso con una vista panoramica molto suggestiva.

CANARIE VACANZE

✈ Viaggiare all'estero nel 2020? Scopri i Paesi dove si può viaggiare dall'Italia in epoca di Coronavirus! ✈

E tra una seduta di talassoterapia, un massaggio e una nuotata non c’è nulla di meglio che godersi uno dei prodotti tipici delle Canarie. L’enogastronomia dell’arcipelago vi conquisterà a primo assaggio. La sua cucina si caratterizza infatti per un mix sapiente di piatti saporiti e ingredienti freschi e salutari, frutto di un clima temperato e di una terra vulcanica che le dona un sapore speciale. Inoltre, molti dei suoi prodotti elaborati artigianalmente si trovano sotto la Denominazione d’Origine Protetta, come alcuni dei suoi formaggi e dei suoi vini.

Famosissimo il Queso asado con mojo, formaggio alla piastra con mojo verde e rosso, da accompagnare con uno ottimo bicchiere di Malvasia. E ancora: aloe vera (piante, foglie, succo, gel e cosmetici), rum e liquori, formaggi, miele, vini pregiati, particolari salse e condimenti (mojos), succhi di frutta, banane e pomodori, sigari, cigaritos e tabacco. Qualunque isola delle Canarie voi scegliate avrete solo l’imbarazzo della scelta, certi di poter assaggiare prodotti tipici e dalla grande tradizione culinaria dove a dominare è l’autenticità di piatti semplici realizzati con materie prime locali di prima qualità.

Articolo redatto con la collaborazione di “InfoCanarie” (InfoCanarie Promotion and Consulting SLU www.infocanarie.com); Azienda Specializzata nella promozione turistica, culturale ed economica dell’arcipelago delle Isole Canarie. Spagna.