Breda (Paesi Bassi)

Oggi vi racconteremo il nostro viaggio in una città dei Paesi Bassi, ovvero Breda. Forse non tutti la conoscono, ci pensiamo noi a presentarvela. La città è situata nella provincia del Barbante Settentrionale e oltre alla lingua del posto, si parla anche il dialetto barbantino (tranquilli, è solo a titolo informativo non vi occorrerà sapere il dialetto per interagire). La città è conosciuta soprattutto per l’evento del “Redhead Day”, un raduno dedicato a tutti gli uomini e le donne nati con i capelli rossi (è tenuto nel mese di Settembre).

breda paesi bassi

La città, inoltre, possiede una fitta rete ferroviaria, il che la rende una meta facilmente raggiungibile.

☞☞ Leggi la nostra guida per andare a vivere in Olanda: consigli, pro e contro e altre info utili

Ora, però, entriamo all’interno di Breda e vediamo quali sono i luoghi di cultura principali.

  • Grote Kerk or Onze-Lieve-Vrouwekerk: è il monumento principale di Breda. Si tratta di una chiesa, in stile gotico barbantino, di grandi dimensioni. Oltre ai magnifici affreschi, all’interno troverete uno degli organi più grandi dei Paesi Bassi. Di sera la chiesa è ancora più bella, perchè molto illuminata e si crea un’atmosfera davvero suggestiva.
  • Kasteel Van Breda: è l’affascinante castello della città. La sua posizione vi permetterà, inoltre, di visitare il fantastico Park Valkenberg, il più grande parco pubblico di Breda situato, appunto, nelle vicinanze del castello, tra la stazione principale e la piazza principale di Grote Markt.
  • Breda’s Begijnhof Museum: prima di tutto bisogna dire che “begijnhof” è un complesso di abitazioni prima abitato dalle beghine (donne che dedicavano la propria vita ai più bisognosi), ora, invece, da anziani o da studenti. Proprio questo museo vi farà conoscere i tanti aspetti della vita delle beghine attraverso foto, visite delle loro abitazioni e soprattutto i magnifici giardini che fanno da sfondo. Il museo è situato sulla Catharinastraat.
  • The Museum of the Image (MOTI): è il museo nazionale di arti visive di Breda, non incentrato su qualcosa in particolare: film, design, fotografia, moda, scienza, architettura… e tante attività per grandi e piccini. Insomma, un luogo da non perdere.
  • Breda’s Museum: tutto ciò che c’è da sapere sulla storia di Breda.

Oltre la cultura, la città ha anche altro da offrire.

  • Grote Markt: la piazza principale nonché il luogo più popolato (di mattina e soprattutto di sera) in assoluto. Pieno di locali: pub, bar, negozi. Qui potrete assaggiare le varie specialità della città: ossenhaas , worstenbroodje (portate principali) e moorkop, Bossche Bol del Brabante (dolci).
  • Ginnekenmarkt : un’altra caratteristica e suggestiva piazza.
  • Il porto antico (het Spanjaardsgat) e il porto di Breda.
  • Bootje Varen Breda: se amate l’acqua e i paesaggi allora questo giro in barca sui canali è quello che fa al caso vostro.

Per chi, invece, preferisce godersi qualche spettacolo o qualche film ecco i due luoghi più famosi: De Avenue e Pathé Breda.

Un viaggio a Breda (Paesi Bassi)

☞ Vuoi vivere e lavorare nei Paesi Bassi? Scopri come fare! ☜

Per quanto riguarda la vita notturna in città, oltre alle piazza già citate, ci sono anche diversi locali. Vediamone alcuni.

  • De Graanbeurs: discoteca
  • Cafe de Bruine Pij (in via Kerkplein)
  • O’Mearas Irish Pub ( in via Reigerstraat)

E per concludere in bellezza il nostro viaggio, ecco qualche buon ristorante dove poter mangiare un buon pasto.

  • Gauchos Breda: cucina argentina, europea e sudamericana.
  • Maritz Slow Food: cucina italiana, francese, spagnola.
  • Popocatepetl: cucina messicana.
  • Pinot: wine bar con cucina internazionale, europea, francese.
  • Restaurant Zuyd: ristorante americano stile anni ’50 con cucina olandese, europea, francese, internazionale, contemporanea.

E voi ci siete mai stati a Breda?

Per conoscere di più su molte altre città Olandesi e del mondo visitate il nostro sito http://hangaroundtheworld.com/ più relativi social.