Londra: le cose da fare prima di partire (o prenotare)

Quando si pensa di lasciare l’Italia per fare un’ esperienza medio – lunga, in genere si sbaglia, pensando che il resto del mondo sia come l’Italia. Una volta arrivati a destinazione, si fanno i conti con la realtà. Tutto sembra differente da come si immaginava: le persone, la cultura, lo stile di vita, il tempo. Gli stessi italiani, che sono emigrati da tempo, sono diversi, freddi, strani! Quando partii nel 2001, il miglior mezzo per ‘infarinarsi di Londra’ dall’Italia era, ed e’ancora, Internet. Ricordo che trascorsi almeno tre mesi, navigando su siti di italiani a Londra. Ovviamente i primi in classifica sono quelli di agenzie (purtroppo) che ci chiedono una commissione (e questo lo capisco) per avere una bella fregatura. Questo non lo posso accettare da un connazionale, in quanto queste agenzie ITALIANE e che operano dall’ Italia o da Londra o ‘both’ approfittano del fatto che della destinazione non sapete niente. E che vi fidate a volte anche troppo e a vostre spese dei consigli. Di qui, termini e condizioni d’acquisto irreali e ingiuste. Negli ultimi dieci anni ho visto centinaia di persone imbrogliate, con un contratto di sei mesi in una stanzetta di un appartamento da capogiro (nel senso brutto) con altre sei persone a un’ora e mezzo dal centro!

✔ Come si vive e quanto costa vivere a Londra? Ve lo raccontiamo nella nostra guida! ✔

Consigli per chi vuole trasferirsi a Londra

Londra’ e’ una metropoli molto diversa dalle città italiane.  Trovare casa e’ una vera lotteria. Ci sono appartamenti e stanze economiche e buone e ci sono spesso quelle ‘expensive’ e lontane o in aree non molto sicure. Il trucco e’ sapere dove cercare.

Un ottimo suggerimento e’ quello di affidare le vostre ricerche, sia per lavoro sia per trovare una stanza o un appartamento, ai FORUM, anziché alle agenzie in Italia-Londra. In genere nei forum ci si incontra e si chatta con persone oneste, che hanno già vissuto l’esperienza di trovare un ‘accommodation’ e un lavoro. Loro  saranno disposti a darvi delle dritte d’oro (contatti telefonici o agenzie serie con personale italiano e non) o addirittura, come e’ successo a me, il contatto privato del landlord, che in seguito ho contattato dall’ Italia e dal quale ho affittato la mia stanza al mio primo arrivo a Londra.

I forum sono uno strumento prezioso e li suggerisco. Li preferisco ai siti commerciali. La gente cambia idée, dà informazioni e avvisi, il tutto con un fine, che non e’ quello commerciale.

☞ Investimenti all'estero? Scopri come fare per aprire un'attività a Londra! ♕

Per quanto concerne il lavoro devo aggiungere che il concetto e’ molto semplice e simile a quello degli appartamenti in affitto: un’ agenzia che vi trova un lavoro riceve una commissione dal datore di lavoro. In questo caso il datore di lavoro sarebbe più felice di conoscervi di persona. Quindi gambe in spalla, 30 curriculum con voi, sorriso coinvolgente e una bella passeggiata a Central London, in marcia!

Consigli per chi vuole trasferirsi a Londra

I ristoranti e le attività italiane sono numerosi, fidatevi del vostro inglese e del fatto che sarete aiutati da tutti. Molte persone sono italiane o parlano italiano in moltissimi posti, e non potete immaginare quanti se non provate.

Ci sono anche ottime agenzie per lavoro che offrono impieghi decenti, e queste sono in genere suggerite da persone nei forum, che le hanno utilizzate e con risultati positivi.

Salvo Vaccaro

http://viverelavorarealondra.webnode.com/