La mia New York di Andrea Careri

Di Nicole Cascione

Nel 2039 un virus, in grado di cancellare la memoria e quindi tutti i ricordi, sconvolge l’umanità intera.

Dopo il Covid-19, nel mondo arriva e si diffonde il MEM-39 che può cancellare con un colpo di spugna le uniche cose che valgono veramente: i ricordi di una vita intera. Per questo, in tutto il mondo gli uomini decidono di isolarsi nuovamente, per paura del contagio.

Questa la trama di una serie tv che sta spopolando sul web e che gli Stati Uniti hanno deciso di acquistare. Scritta e ideata da Andrea Careri, sceneggiatore e scrittore di origini romane che vive a Los Angeles, la serie, ora quindi disponibile su YouTube (sul profilo di Andrea Careri), ha come protagonisti giovani attori di talento come Grazia Leone (Catch 22 e i Moschettieri del Re) Larena Patrick (CSI, XFiles) Valerio Benedetto ( Dylan Dog e Carlo&Malik), Pablo Sandstorm (Supposition) Pokey Spears (Exile: A Star Wars story, The side Chick).

☆ Scopri la nostra Guida Completa per trasferirsi a vivere a New York

La prima stagione, composta da sei episodi, tre in lingua italiana e tre in lingua inglese, è stata girata completamente con gli smartphones, durante il periodo di quarantena.

Ed ogni episodio ha per protagonista un personaggio differente, che racconta la sua storia. La serie ha avuto un grande successo ed è stata acquistata da un network americano, Cideshow, che la manderà in onda a fine maggio. Nato come un progetto per esprimere la propria creatività anche in quarantena, presto è diventato qualcosa di molto più grande, che ha visto il coinvolgimento di un sempre maggiore numero di attori.

L’ideatore della serie, Andrea Careri, si dice pronto a dare nuove opportunità ad attori che non ne hanno mai avute, coinvolgendoli nella seconda stagione, che presenta nel proprio cast attori come la star di Broadway Peter Gregus e il famoso regista Mimmo Calopresti.

Coloro quindi che sono interessati possono registrare e inoltrare un video di circa un minuto attraverso Instagram e Facebook, contattando direttamente Andrea Careri.

Sceneggiatore attivo sia in Italia che negli Stati Uniti, Andrea Careri è autore di molti libri, l’ultimo tra questi “La mia New York”, che sarebbe dovuto uscire nel mese di marzo, ma che non ha ancora visto la luce a causa del lockdown legato all’emergenza Coronavirus.

Ne “La mia New York”, che sarà pubblicato in estate e che sarà ordinabile anche online scrivendo direttamente alla casa editrice Ultra Edizioni, ogni capitolo racconta una storia ambientata in un quartiere, una strada, un locale, un luogo della Grande Mela.

copertina Careri

L’autore, che ha passato l’ultimo anno raccontando New York a centinaia di migliaia di persone, rivive i suoi anni di vita nella città che non dorme mai tra amori, avventure grottesche, notti Bukowskiane ed episodi tanto reali da sembrare assurdi.

Scene che potrebbero essere quelle di un film o di una serie TV. LA MIA NEW YORK offre quindi una panoramica più completa e ampia sulla città che non è solo consumismo e brand di moda, ma un posto dove ci si sente vivi e dove l’energia travolge, spinge e in alcuni casi distrugge chi ci abita.

Il libro inoltre fornisce informazioni, curiosità e consigli in una sorta di romanzo guida che mostra la Grande Mela con parole e immagini, esplorando anche luoghi meno conosciuti di una New York raccontata senza filtri.