Sono sempre più numerosi gli italiani che decidono di andare all’estero a cercar fortuna. In questo contesto la ristorazione si conferma ancora una volta uno degli ambiti più battuti e interessanti per chi è in cerca di opportunità di lavoro. La cucina italiana piace in tutto il mondo e si ha sempre bisogno di chef competenti e professionali. Ecco perché diventa fondamentale prepararsi al meglio se si vuole tentare una carriera e proporsi sul mercato internazionale della gastronomia. In vostro aiuto arriva il Master della Cucina Italiana. Organizzato da Esac formazione, realtà che fa riferimento a Confcommercio Vicenza, si tratta di un percorso di alta specializzazione con la partecipazione dei migliori chef, professionisti di gastronomia, pasticceria e sommellerie. L’esperienza formativa è arricchita da ulteriori opportunità di approfondimento delle competenze, il cui obiettivo è infondere passione, curiosità e cultura. Tra gli insegnanti figurano inoltre chef stellati del calibro di Massimiliano Alajmo, Massimo Bottura e Heinz Beck, Gennaro Esposito, Philippe Léveillé e Giancarlo Perbellini.

★ Un MUST! ★ Leggi la nostra guida su come lavorare nella ristorazione in Italia e all'estero

Il Master, che inizierà il 16 gennaio 2017, si rivolge ai diplomati degli Istituti Alberghieri italiani che abbiano conseguito una, seppur breve, esperienza di base in ristoranti qualificati, e a giovani fortemente motivati a intraprendere la professione di cuoco in possesso di un’esperienza di base presso cucine professionali. La durata è di 9 mesi e si organizza in due fasi. La prima residenziale: 5 mesi (800 ore) di lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche nelle aule e cucine della sede di Esac Formazione a Creazzo (Vicenza). Le lezioni si terranno di norma dal lunedì al venerdì, con orario 8.30-12.30 e 13.30-17.30. La seconda invece consiste in un’esperienza pratica: almeno 4 mesi di tirocinio in un prestigioso e stellato ristorante italiano.

Se volete anche voi partecipare all’edizione 2017, potete compilare la scheda di candidatura on-line pubblicata sul sito del Master di Cucina Italiana, con la quale si acconsente al ricevimento di tutte le informazioni sul corso. La selezione avverrà attraverso un colloquio attitudinale, curato dal Comitato Scientifico del Master, al termine del quale verrà stilata una graduatoria di ammissione. La prove di ammissione saranno effettuate entro il mese di novembre 2016.

♕ Ecco la classifica dei 10 migliori chef italiani nel mondo

Per tutte le informazioni, l’iscrizione e altri dettagli utili questo è il sito ufficiale del master: www.mastercucinaitaliana.it/ita/master-scuola-cucina-professionale-chef#home.