Dario e Sabrina: i prezzi sono aumentati anche qui a Tenerife

A cura di Maricla Pannocchia

Quando Dario e Sabrina hanno lasciato l’Italia, si sono trasferiti a Tenerife. L’obiettivo era quello di cambiare stile di vita e sicuramente la quotidianità sull’isola è diversa da quella a cui la coppia era abituata a Brescia. “In Italia ci capitava di uscire di casa con il sorriso, ma durante la giornata ci cadevano le braccia”, raccontano Dario e Sabrina, “Qui le persone ti sorridono per strada e sono davvero amichevoli. Dobbiamo ricordaci che siamo stranieri, ma tutti fratelli ed esseri umani.”

Fra le difficoltà del vivere sull’isola c’è l’aumento dei prezzi e il fatto che gli stipendi, lì, siano più bassi rispetto all’Italia, “quindi semplicemente non puoi proporre i prezzi italiani, perché lavoreresti poco o nulla. La vita per questo motivo non è sempre facile, visto che il costo dell’affitto di un monolocale è intorno ai 600 Euro il mese”.

✎ Cercare un lavoro a Tenerife: ecco come fare

Chi sogna di vivere e lavorare a Tenerife, secondo Dario e Sabrina, deve perseguire il proprio obiettivo senza farsi spaventare da eventuali persone che possono cercare di buttar giù. “Siate onesti, leali e determinati e queste persone non potranno niente su di voi. Ve lo dico perché l’ho vissuto sulla mia pelle!

VIVERE A TENERIFE

Ciao ragazzi, raccontateci qualcosa di voi. Chi siete, da dove venite…

Ciao, siamo Dario e Sabrina, veniamo dalla Franciacorta, Brescia. Ci siamo trasferiti a Tenerife da luglio 2022. Nel novembre 2021, io (Dario), vivevo a Brescia in una buona situazione lavorativa, e lo stesso valeva per mia moglie. Avevamo entrambi le spalle coperte ma siamo arrivati al punto di essere stanchi della situazione in cui stavamo vivendo, ovvero del Covid. Io, Dario, mi ero stancato di vivere in mezzo alle persone che, tra paura e menefreghismo, non riuscivano a gestire il tutto. Da lì ho iniziato a navigare su Internet, tra Google Maps, recensioni e informazioni varie sui vari Paesi, ho fatto due calcoli e ho deciso che Tenerife avrebbe potuto essere la meta giusta per noi. Ho organizzato il tutto, sono venuto qui 5 volte e senza conoscere la lingua (c’è da dire che, da quando ci sono venuto per il sopralluogo a quando ci sono tornato per il trasferimento, anche qui il costo della vita è aumentato a dismisura). La nostra fortuna è stata anche a livello lavorativo, entrambi svolgiamo mansioni ricercate e non difficili da reperire.

Perché avete scelto di lasciare l’Italia?

Sabrina in Italia lavorava nello stesso posto da 35 anni, dove faceva le pulizie, mentre io ero un tuttofare/artigiano, quindi il nostro trasferimento è stato più “soft”. Il difficile qui è aprire un’attività ristoratrice, la difficoltà non è solo nell’aprire l’attività e lavorare, ma c’è dietro una procedura molto lunga e faticosa da fare, tra burocrazia, sapersi affidare a ditte giuste per i lavori e sperare di trovare persone che mantengono le promesse.

» Dove vivere alle Canarie? Andiamo alla scoperta dell'arcipelago «

Com’è la situazione costi a Tenerife?

Chi viene qui oggi, spesso pensa che i prezzi siano quelli di un tempo, sia nel cibo sia nella vita quotidiana, ma anche a livello di lavoro. Ribadisco che anche qui sono aumentati i prezzi. Il cibo costa tanto quanto in Italia, il gasolio e la benzina un po’ meno, mentre le bollette, che si pagavano mensilmente ed erano fra i 10 e 15 Euro, adesso arrivano ai 70 Euro. Certo, sempre meno che in Italia, ma non possiamo non dire che i prezzi sono aumentati anche qui! Qui mangiare un panino e bere una Coca Cola più un caffè ti costa 7/8 Euro, il che significa che non puoi fare prezzi italiani qui, perché gli stipendi sono molto più bassi. Anche qui lavoro come tuttofare per più o meno le stesse ore che facevo in Italia. Faccio tanta fatica ma guadagno molto meno. Tuttavia, non posso pitturare un appartamento e chiedere gli stessi soldi che mi davano Italia, quindi devo adeguarmi e diventa dura nel momento in cui qui un monolocale in affitto costa circa 600 Euro il mese.

Qual è uno dei principali svantaggi, secondo voi, di vivere a Tenerife?

✧✧✧ Scopri come investire a Tenerife: i requisiti e i documenti, i costi e molto altro! ✧✧✧

Direi l’avere un animale da compagnia, perché trovare casa se si ha un animale da compagnia è difficile. Spesso in Italia non ci fidiamo degli stranieri e anche qui le persone del posto non si fidano degli stranieri, categoria di cui noi tutti che ci siamo trasferiti dall’estero facciamo parte. Inoltre, molti italiani qui hanno fatto più danni che altro.

Che consigli dareste a chi sogna di trasferirsi lì?

Una volta una persona su Facebook ha scritto delle parole che mi hanno colpito e che voglio condividere con voi: “ho capito che non sei tu che accetti l’isola, ma l’isola che accetta te”. Pensate che ho deciso di rilasciare quest’intervista per citare questo commento che ho letto. Tante agenzie vogliono soldi semplicemente per farsi una chiacchierata con chi arriva. Questa cosa mi faceva rabbia, ma poi ho capito il perché, e solo chi vive qua lo può capire. So che ve ne state domandando il motivo e ci sta chiederselo, ma cerco di farvi capire una cosa essenziale: Tenerife è un’isola a cui non manca niente, un’isola in cui il clima è sia caldo sia freddo, c’è sia l’alto sia il basso, attrezzata di tutto, sia per viaggiare sia per viverci.

☞ Ecco la Guida per chi cerca lavoro alle isole Canarie

L’idea di vivere su un’isola vi spaventava?

Quando sono venuto qui avevo paura di sentirmi come rinchiuso, ma l’isola è talmente grande che ti dimentichi di essere su un’isola. Io chiamo Tenerife “l’isola magica” e lo è in tutti i sensi, qui devi saper vivere rispettando persone e natura, cose che in realtà funzionano in tutto il mondo. La differenza è che, se vivi, per esempio, in Italia, fai le valige, sali in macchina e dopo pochi chilometri ti ritrovi in un altro Paese. Qui è diverso, qui sei a circa 4.000 km da casa e sei costretto ad andare in nave e poi farti 3000 km in macchina, oppure in aereo con 4-5 ore di volo. Non è semplice, psicologicamente, andare e venire, i trasferimenti ti distruggono sia all’andata sia al ritorno. Trasferire i beni primari e secondari costa non poco a livello economico e ancora di più a livello mentale. Se si decide di venire, è meglio viversela come se già si fosse stabili, e non da vacanzieri. Chi ama la vita da spiaggia, allora dovrebbe scegliere Fuerteventura, chi invece, come noi, ama sia il freddo sia il caldo, il verde della natura e il blu del cielo sempre bello, allora può scegliere Tenerife. Puoi tranquillamente passare la domenica in spiaggia e quella successiva in montagna….

☞ Scopri la nostra Guida su come fare per andare a vivere a Tenerife

Quali sono, secondo voi, le principali differenze fra lo stile di vita a Tenerife e quello in Italia?

Sono passato dall’entrare nel bar e salutare la barista, a un posto dove vai nel bar e ti salutano anche i clienti. Vivevo in un posto dove si camminava a testa bassa mentre qui la gente per strada ti saluta con un sorriso. Qui quando entri in qualsiasi posto, ti accolgono amorevolmente, mentre a Brescia quasi gli davi fastidio. I vicini di casa ti trattano come se fossi già amico. Quando inizi ad adeguarti, tutto ti sorride (a Brescia magari ci capitava di uscire di casa con il sorriso ma durante la giornata ci cadevano le braccia). Ricordate siamo stranieri, ma qui siamo fratelli e umani.

Che consigli dareste per superare le eventuali difficoltà, incluse le persone che cercano di scoraggiare chi vuole trasferirsi all’estero?

Troverete persone che vi bidoneranno, vi scoraggeranno, vi diranno che è tutto impossibile, forse vi fregheranno, saranno gelosissime, vi useranno, si approfitteranno di voi, ma, credetemi, se voi sarete determinati, onesti, sinceri, leali e convinti di quello che state facendo, queste persone non potranno nulla contro di voi, e ve lo dico perché l’ho provato sulla mia pelle!

VIVERE A TENERIFE

Ultimi suggerimenti?

Per facilitarvi in tutto, imparate lo spagnolo (non date per scontato che sia facile), venite qui con una copertura per qualche anno, siate amorevoli, sinceri, onesti e positivi. Prendetevi un po’ di tempo per scegliere il posto giusto per voi in cui vivere e createvi la vostra realtà. Buona fortuna da Dario e Sabrina!

Per seguire e contattare Dario e Sabrina:

Facebook: https://www.facebook.com/profile.php?id=100086711626584