A cosa serve una VPN e perché è utile all’estero?

Il tema della sicurezza informatica è oggi più in voga che mai, e se navighi abitualmente sul web avrai sicuramente sentito parlare delle VPN.

Ma cos’è una VPN? Innanzitutto, l’acronimo VPN significa Virtual Private Network, ovvero “rete privata virtuale”. Si tratta di un servizio (normalmente un programma per il tuo computer o un’estensione per il browser) che ti consente di accedere a Internet tramite una rete virtuale crittografata, con lo scopo di garantire la tua privacy e proteggere i tuoi dati sensibili e la tua connessione.

Le VPN, infatti, vengono generalmente utilizzate per proteggersi quando ci si connette a un hotspot pubblico o per nascondere l’indirizzo IP, navigando in anonimato. Sono però moltissimi gli usi che se ne possono fare, e tantissimi coloro che possono beneficiarne al giorno d’oggi. Per conoscere in maniera più approfondita come funziona una VPN, come si configura e tutti i suoi usi, ti consigliamo di visitare questa pagina.

Ma perché ti serve una VPN se viaggi spesso o vivi all’estero? Ti spieghiamo quali sono tutti i vantaggi di utilizzarne una quando ti trovi fuori dai confini italiani.

vpn

I 5 motivi per usare una VPN all’estero

1. Connettersi a reti Wi-Fi pubbliche in totale sicurezza

Quante volte ti è capitato di connetterti a un Wi-Fi pubblico mentre eri in viaggio o ti trovavi all’estero? Le reti non protette offerte da bar, ristoranti, aeroporti, eccetera sono sicuramente comodissime, soprattutto quando ti trovi fuori dall’Europa e non puoi usufruire dei dati mobili dal tuo dispositivo.

Purtroppo però non sono affatto sicure, in quanto estremamente vulnerabili agli attacchi informatici. Utilizzare una VPN quando ti connetti a una di queste reti, soprattutto se ti trovi all’estero, ti assicura di essere protetto da eventuali attacchi e furti di dati sensibili (come ad esempio il tuo nome indirizzo email, le tue password, le tue credenziali per l’home banking, eccetera).

2. Accedere a siti bloccati (italiani e non)

Di sicuro ti è già capitato, mentre eri all’estero, di voler accedere a un sito italiano o internazionale che però risultava bloccato nel paese in cui ti trovavi.

Con una buona VPN è possibile bypassare qualsiasi tipo di restrizione online e accedere a contenuti di vari tipi, come servizi di streaming, social media, app, notizie, eccetera, bloccati in determinati paesi. Per esempio, potrai accedere al tuo profilo Facebook se ti trovi in Cina, a Reddit se ti trovi in Indonesia, o ancora sbloccare le restrizioni geografiche di alcuni video di YouTube.

✈ Viaggiare all'estero nel 2020? Scopri i Paesi dove si può viaggiare dall'Italia in epoca di Coronavirus! ✈

Con la VPN potrai infatti camuffare il tuo IP e inviare la richiesta al servizio web in questione con un IP italiano o di qualsiasi altro paese (in base al contenuto bloccato che vuoi visualizzare). Di solito, le VPN che permettono di cambiare la geolocalizzazione dell’IP sono a pagamento, visto che i server VPN hanno bisogno di moltissima banda per soddisfare richieste da tutto il mondo.

Esistono però opzioni di abbonamento molto convenienti, che di certo non costituiscono una grossa spesa per chi ha la necessità di usare una VPN giornalmente. Si parte dai 2 euro circa al mese, e di solito gli abbonamenti di maggiore durata risultano più convenienti. Specialmente se sei un nomade digitale e/o lavori con il web marketing, una VPN può essere indispensabile per gestire i tuoi progetti in Italia quando ti trovi fuori.

3. Usare l’home banking in sicurezza

A meno che non usi solo contanti quando ti trovi in viaggio, potrebbe capitarti di dover accedere al tuo conto in banca tramite un’applicazione di home banking.

È bene applicare sempre precauzioni extra quando utilizzi questo tipo di servizi, e ancor più se ti trovi all’estero e sei collegato ad una rete Wi-Fi pubblica. Una VPN ti aiuterà a svolgere tutte le tue operazioni bancarie in totale sicurezza e dormire sonni tranquilli.

4. Prenotare viaggi a prezzi più convenienti

È una pratica comune, per compagnie aeree, autonoleggi e altre aziende nel settore del turismo, quella di utilizzare la posizione dell’utente su Internet per proporre offerte e prezzi differenti in base alla geolocalizzazione e così aumentare le vendite. Se questo risulta sicuramente conveniente per le aziende, dall’altro lato si traduce in una vera e propria “discriminazione di prezzi” per alcune località.

VPN: cos’è e perché è utile per chi viaggia

Attraverso una VPN potrai ovviare a questo problema e cambiare la geolocalizzazione del tuo IP per trovare offerte più convenienti rispetto a quelle del paese in cui ti trovi.

5. Guardare Netflix e la TV in italiano all’estero

Quante volte ti è capitato di voler guardare la TV italiana dall’estero? O di innervosirti perché non riuscivi più a trovare i tuoi contenuti preferiti su Netflix mentre ti trovavi in un altro paese, o non potevi guardarli nella tua lingua?

Grazie alle VPN potrai ovviare anche a questo problema, navigando con un IP italiano (o di qualsiasi altro paese tu voglia). In questo modo potrai, ad esempio, accedere a RaiPlay o al tuo account SkyGo dall’estero, senza incorrere in restrizioni geografiche.

Con una buona VPN potrai anche usare Netflix e altri servizi di streaming come se ti trovassi in un altro paese. Ti sarà molto utile per continuare a vedere le tue serie TV preferite anche quando viaggi e nella tua lingua, o ancora per sbloccare contenuti extra o in anteprima non disponibili nel paese in cui ti trovi (come, ad esempio, una nuova serie appena uscita negli Stati Uniti e che arriverà in Italia solo dopo qualche mese).

Conclusioni: perché acquistare una VPN per viaggiare?

Come abbiamo visto in precedenza, gli utilizzi di una VPN sono tantissimi e non sono soltanto legati alla sicurezza online.

Se sei un viaggiatore abituale, un nomade digitale o vivi all’estero, l’utilizzo di una VPN ti aiuterà non solo a proteggere i tuoi dati, ma anche a mantenerti aggiornato su come vanno le cose in Italia e usufruire dell’intrattenimento in streaming nella tua lingua.

Inoltre, il costo di un abbonamento mensile a una buona VPN è di pochi euro, e diminuisce ulteriormente se si contratta per un anno o più. Ti consigliamo dunque di dare un’occhiata alle VPN presenti in commercio, e cominciare da subito a navigare anonimamente e in sicurezza!