Vacanze in campeggio

In un momento storico in cui l’offerta turistica è ricca di possibilità per organizzare al meglio le vacanze, è sempre crescente il numero di persone alla ricerca di una soluzione economica, di facile realizzazione e a misura di tutti, bambini e animali domestici compresi. Per loro esiste un’alternativa sana ed ecologica che garantisce piena libertà: il campeggio!

Si tratta di una soluzione che, rispetto al passato, permette di scegliere la sistemazione più consona alle esigenze di tutti. Dalla classica tenda spartana e priva di comfort, che si è ormai evoluta per quanto riguarda materiali e configurazione, ai più stabili bungalow, senza trascurare camper o roulotte per chi ama portare con sé una versione in miniatura della propria casa. Oggi Internet è un valido aiuto per chi cerca e prenota Campeggi e Villaggi in Italia, per cui ognuno potrà trovare senza troppa fatica la soluzione ideale per le proprie necessità.

camping

✈ Viaggiare all'estero nel 2020? Scopri i Paesi dove si può viaggiare dall'Italia in epoca di Coronavirus! ✈

Naturalmente, occorre tenere presente che le regole per fare campeggio non sono fisse, ma variano da regione a regione. Generalmente il campeggio libero con la tenda è ancora consentito, salvo in zone particolarmente tutelate quali parchi nazionali (che prevedono aree esterne dedicate) e spiagge situate in contesti a rischio; tuttavia, l’ideale è servirsi delle apposite aree attrezzate che, a costi più che accessibili, consentono di vivere al meglio la propria vacanza.

Una volta scelta la zona in cui accamparsi, ci si può rilassare. Inizia un periodo di totale immersione nella natura, che rappresenta senza dubbio un modo alternativo di fare turismo in Italia e di scoprire tutte le affascinanti peculiarità del Bel Paese. La scelta migliore è optare per una zona immersa nel verde ma, allo stesso tempo, sufficientemente vicina ai principali punti di interesse che il luogo offre da permettere di esplorare i dintorni in completa libertà, godendo di una vacanza all’insegna dello sport, del relax e ricca di spunti culturali.

Nello specifico, quali attività è possibile svolgere in campeggio? Le più disparate! Le preferite sono senza dubbio quelle a stretto contatto con la natura: via libera, dunque, a passeggiate in bici o a cavallo, ma anche a percorsi di trekking o, dove sia possibile, perfino a corsi di arrampicata sportiva. I meno avventurosi possono invece optare per più tranquille escursioni (guidate o non) e trascorrere serene giornate all’aria aperta.

☆ Vacanze all'aria aperta? Scopri i nostri consigli per partire in camper o in roulotte! ☀

camping 2

Infine, qualsiasi sia il modo in cui si desideri vivere il campeggio, è bene aver cura di scegliere un luogo che non sia troppo affollato. Se nel caso di un villaggio turistico la confusione può non essere un problema, infatti, quando si va in campeggio gli alloggi sono talmente ravvicinati da far sì che ogni minimo rumore si percepisca a distanza molto ravvicinata e impedisca di godere della quiete tanto desiderata.