La storia di Mina e Damiano

A cura di Nicole Cascione

Damiano e Mina sono una coppia da 13 anni. Mina ha sempre lavorato come cameriera professionista, Damiano invece è specializzato in impianti gas. Insoddisfatti della loro vita e, dopo aver subito diverse batoste, a settembre 2021, hanno deciso di investire i pochi soldi che avevano per comprare un van (un ducato del ’96, usato da una scuola elementare in montagna).

Hanno installato i pannelli solari, l’hanno camperizzato al meglio e sono partiti. Destinazione: Spagna.

La storia di Mina e Damiano

✮ Se sogni la penisola iberica, scopri la nostra guida per vivere in Spagna! ✮

Mina, con quali obiettivi siete partiti? Avevate progetti particolari?

Eravamo in giro già da tempo. Ci siamo trasferiti spesso in Italia per lavoro (fra Veneto, Piemonte Sicilia, ecc…), ma nonostante avessimo girato tutta l’Italia, eravamo ancora insoddisfatti della nostra vita. Volevamo provare a cambiare radicalmente, oltre che lavoro, anche Paese, lingua, usi e costumi…. Insomma eravamo alla ricerca di nuovi stimoli. L’unico obiettivo o progetto in mente era quello di prendere le poche cose che avevamo e partire.

Così siete arrivati in Spagna e vi siete trovati così bene che avete deciso di fermarvi. Com’è proseguita la vostra vita?

Arrivati in Spagna ci siamo resi subito conto dell’enorme potenziale di questo Paese. La bella gente, i sorrisi nelle strade…. Insomma ci ha subito preso l’anima. Abbiamo percorso tutto il Sud della Spagna col nostro Van, fermandoci in moltissime città e paesetti. Come procede la nostra vita oggi? Diciamo che abbiamo trovato i nuovi stimoli di cui eravamo tanto alla ricerca.

Al momento di cosa vi occupate?

Arrivati in Spagna il primo lavoro lo ha trovato Damiano presso Iberia (compagnia aerea Spagnola), semplice assistenza per voli. Io invece da gennaio lavoro in un Hotel come cameriera di sala.

Cosa vi ha catturato della Spagna tanto da indurvi a fermarvi?

Siamo partiti dall’Italia con mille dubbi e pochissimi stimoli. Arrivati in Spagna siamo stati letteralmente “travolti” dalle buone vibrazioni di questa terra, non solo date dalle splendide persone incontrate, ma proprio dalle città e luoghi visitati. Diciamo che la Spagna ha veramente tanto da dire e da offrire, per non parlare anche del delizioso cibo che propone.

☞ Tasse e IVA in Spagna: ecco quanto pagano pensionati, imprese e lavoratori ☜

progetto Campeggio Umano.

Dopo un po’ avete deciso di aprire un guppo su facebook. Raccontate…

Il gruppo nasce per un bisogno di connessione con le altre persone. Siamo partiti da soli, senza conoscenze né luogo esatto dove andare, con tutte le problematiche del caso (emotive e burocratiche). Arrivati in Spagna ci siamo resi conto dopo un mese che serviva un permesso di lavoro (NIE), ma reperendo le poche info che ai tempi abbiamo trovato, ci siamo resi conto che anche una cosa “semplice” veniva spiegata o scritta in maniera quasi IMPOSSIBILE da comprendere. Ecco, il gruppo nasce per questo: dare e scambiare info utili nel più semplice dei modi e perché no, anche con qualche sorriso. Da poche persone che eravamo, in breve tempo il gruppo si è trasformato in un vero e proprio MOVIMENTO (complice anche la difficile situazione nel nostro bel Paese), raggiungendo le 900 persone in un gruppo privato in pochi mesi. Persone che partono anche solo per un viaggio, vengono costantemente a salutarci di persona. Per noi questo, oltre che essere un onore, rimane una nostra piccola vittoria personale.

Quali sono le info maggiormente richieste?

Ovviamente il NIE (il documento per lavorare), i costi delle case, il costo della vita in generale, consigli su scuole per bambini, posti da visitare e, dato che siamo viaggiatori su 4 ruote, anche tanti consigli sulla vita da camper/van. Diciamo che la forza del gruppo è stata proprio la CONDIVISIONE di informazioni, grazie non solo a noi, ma anche alle tante persone già trasferite in Spagna da anni che, grazie a questo gruppo, hanno trovato la VOGLIA o NECESSITA’ nascosta di aiutare e condividere le proprie esperienze personali. Non volevamo solo partire e farci la nostra vita, volevamo partire e condividere, e questo è stato recepito dai tanti membri del gruppo che a loro volta hanno fatto la stessa cosa.

☞ Scopri come cercare lavoro in Spagna: opportunità, offerte e consigli

progetto Campeggio Umano.

Viste le numerose richieste di informazioni avete avviato il progetto Campeggio Umano. Di cosa si tratta nello specifico?

Bella domanda e ci sarebbe da parlarne per ore, ma la faremo breve. La Spagna è un Paese economico su molte cose, ma una delle maggiori difficoltà è la casa… sono costose e a volte anche con i soldi in mano, non si riescono a trovare. Vivendo in van abbiamo conosciuto persone del gruppo che a loro volta vivono in camper/van, quindi abbiamo proposto di affittare per noi e altre 3/4 persone un terreno per posizionare la nostra casa su ruote e vivere in maniera tranquilla la nostra vita. Da lì abbiamo ricevuto messaggi e richieste, da 3/4 persone siamo arrivati a 40 che chiedevano del terreno in affitto. Ecco, tutto parte da quello, cerchiamo di aiutare più gente possibile con una sola cosa. Una sera Damiano stava pensando a cosa fare per poter coprire più richieste possibili ed ecco che l’idea del campeggio ha preso forma pian piano. Da lì è partito un crowfounding al quale, con nostro stupore, la gente ha iniziato a rispondere e partecipare in maniera attiva e costante! Ora abbiamo raggiunto un buon punto, perché abbiamo trovato delle persone che vogliono investire denaro per aiutarci ad aprirlo… persone con le quali ormai abbiamo un rapporto di totale amicizia e fiducia. Che dire, eravamo alla ricerca di nuovi stimoli…meglio di così!

✈ Vorresti investire i tuoi risparmi all'estero? Scopri come investire e aprire un'attività in Spagna! ✎

Tornando al vostro progetto di vita, quali sono i vostri sogni nel cassetto?

Urka, sogni nel cassetto ne abbiamo moltissimi. Sicuramente il continuare a conoscere il mondo, viaggiando il più possibile. Crediamo molto in questo progetto, quindi già realizzarlo per noi è un sogno! Per noi il nostro più grande sogno rimane quello di viaggiare…. Conoscere più luoghi e culture possibili. Il mondo è troppo bello per non viverlo.

A settembre avete compiuto un atto di coraggio, lasciandovi tutto alle spalle per partire. Ad oggi, cambiereste qualcosa del vostro recente passato?

Dal passato si imparano moltissime cose che fanno comodo per il futuro, quindi sia nel bene che nel male siamo abbastanza soddisfatti del nostro passato. L’unico rammarico??? Non essere partiti mooooooooolto prima.

YouTube:

https://youtu.be/3_LfEPIpzAA

Gruppo Help Italiani in Spagna:

www.facebook.com/groups/244290357824499/?ref=share

Pagina progetto:

www.facebook.com/Progetto-Rabdomante-104964158776089/

Profilo privato:

www.facebook.com/profile.php?id=100073497141150

Link al corso di spagnolo all’aperto ( gratuito ovviamente) fatto in diretta fra Italia Spagna in streaming: https://fb.watch/cSK6Bv_717/