Prima esperienza lavorativa all’estero? Punta a Londra

Se stai pensando di fare un’esperienza lavorativa all’estero da mettere sul tuo CV ed è la prima volta che ti trovi a vivere da solo in un Paese straniero, Londra è la città che fa per te, non soltanto perché non è troppo lontana da casa, e quindi “soffrirai” meno la distanza, ma perché offre davvero tantissime opportunità lavorative che ti permetteranno di raggiungere i tuoi obiettivi.

Ovviamente per poter cogliere queste opportunità è fondamentale possedere un’ottima conoscenza dell’inglese, per cui se hai bisogno di acquisire maggiore confidenza con la lingua o non hai mai avuto un’esperienza lavorativa in un contesto “internazionale”, il modo migliore per iniziare questa nuova avventura è combinare lo studio dell’inglese con uno stage o un lavoro.

Kaplan International English, ad esempio, offre i programmi scuola e lavoro che permettono agli studenti di perfezionare la conoscenza della lingua inglese e allo stesso tempo di entrare a far parte di un vasto network di aziende e di lavorare al fianco di professionisti internazionali.

Frequentare un corso di inglese è inoltre un ottimo modo per incontrare persone con cui stringere amicizia e condividere questo nuovo inizio, un aspetto assolutamente da non sottovalutare, perché la vita è sì fatta di impegni ma anche di svago e divertimento, e anche sotto questo punto di vista Londra non ti deluderà.

Come dice la famosa citazione di Samuel Johnson “Quando un uomo è stanco di Londra, è stanco della vita, perché a Londra si trova tutto ciò che la vita può offrire”. I musei sono gratuiti rendendo accessibili opere di fama mondiale a tutti, per cui che tu sia appassionato di arte, di storia o di scienza, per te le possibilità sono infinite.

✔ Come si vive e quanto costa vivere a Londra? Ve lo raccontiamo nella nostra guida! ✔

Se invece ami l’arte culinaria, ti basti sapere che lo street food la fa da padrone ed è possibile trovare piccoli mercati di cibo da tutte le parti della città; per non parlare di tutti gli eventi sportivi e di entertainment che ogni anno vengono ospitati in questa fantastica città.

Se ti stai chiedendo come sarà cercare lavoro dopo la Brexit, purtroppo al momento si hanno poche certezze, ma i cittadini europei avranno ancora la possibilità di inseguire il sogno di sviluppare una carriera professionale in Inghilterra, perché alcuni settori, come ad esempio quello dell’hospitality, non potrebbero sopravvivere se i datori di lavoro non potessero più assumere cittadini provenienti dai Paesi europei o se il personale proveniente dai diversi Paesi dell’UE dovesse rinunciare al proprio lavoro.

Secondo i dati presentati dalla British Hospitality Association, ci vorrebbero più di 10 anni per sostituire i lavoratori europei con persone di nazionalità britannica.

La chiave per il successo è sapersi distinguere dalla concorrenza, per cui non farti trovare impreparato: sei interessato a intraprendere una carriera lavorativa a Londra e hai bisogno di qualche dritta su come preparare il CV o come affrontare la fase di ricerca del lavoro, scarica gratuitamente La Nuova Guida alla carriera Kaplan: Volume 1 La ricerca del lavoro.