Spirito di scoperta e avventura

Mare, montagna o città? Il dilemma per i vacanzieri nostrani si ripete ogni anno. Ognuna di queste tipologie di destinazione offre, come ben sappiamo, piaceri specifici. Secondo un’indagine pubblicata dal Centro Studi del Touring Club nel 2019, sebbene la maggior parte degli italiani (42%) prediliga le vacanze in località balneari, a registrare l’incremento più significativo rispetto all’anno precedente sono le città d’arte, passate dal 19% al 23%.

Di queste, il 41% sono all’estero. Indipendentemente dalle preferenze di ognuno, quel che è certo è che le città, se si è dotati di un po’ di spirito di scoperta e di avventura, possono offrire molto di più dei cliché consolidati o di quello che troviamo comunemente nelle guide turistiche. Non ne siete convinti? Seguiteci in questa mini guida delle curiosità su tre città famosissime e amate dai turisti.

Londra: ti andrebbe un brunch in un pissoir vittoriano?

L’imborghesimento urbano sembra non aver risparmiato nessuno spazio vitale della capitale inglese. La corsa alla ristrutturazione di aree e immobili fatiscenti è stata molto intensa negli ultimi anni e ha dato anche risultati eccellenti (vedi, come spiegato nella scheda di Londraweb, i dock). Ma chi avrebbe pensato che una toilette vittoriana potesse essere convertita in una sala da brunch, mantenendo piastrelle e sanitari d’epoca?

Un’iniziativa non per tutti i gusti, certo, ma i creatori dell’Attendant, nel quartiere di Shoreditch, promettono ai loro visitatori un menù a base di ingredienti freschi e di stagione, combinazioni di gusto innovative e un caffè di qualità, prodotto da fonti sostenibili. Non solo una location originale e azzardata, quindi: una visita all’Attendant potrebbe essere un ottimo diversivo prima del vostro musical preferito, sempre che dopo il caffè non vi sia passata la voglia.

Las Vegas: romanticismo e benessere oltre il divertimento

Musical, brunch e cultura non costituiscono il vostro ideale di vacanza? Per chi è in cerca di emozioni più intense, Las Vegas, con le sue innumerevoli sale da gioco, le 38.743 slot machine e i suoi milioni di luci e colori, rappresenta un classico senza tempo. Il tema Las Vegas è così famoso da aver travolto non solo il grande schermo, con film molto acclamati quali Notte brava a Las Vegas o Una Notte da Leoni, ma anche il settore dell’intrattenimento online. Sono molte infatti le piattaforme come Betway Casinò in cui troviamo giochi dedicati alle luci e all’atmosfera tipica delle sale da gioco di questa città del Nevada, come 777 Royal Wheel o Nevada Night Scratch.

✈ Viaggiare all'estero nel 2020? Scopri i Paesi dove si può viaggiare dall'Italia in epoca di Coronavirus! ✈

Ricordiamo inoltre che Las Vegas è anche una delle capitali mondiali del romanticismo, con i suoi oltre 120.000 matrimoni celebrati ogni anno, gli atelier esclusivi di vestiti da cerimonia e le numerose SPA per rilassarsi con la propria dolce metà. Tuttavia, se alle luci sfavillanti preferite le ambientazioni gotiche, New York ha ciò che fa per voi.

vacanza

New York da brivido tra i luoghi di Edgar Allan Poe e castelli infestati dai fantasmi

La Grande Mela, il simbolo assoluto del sogno americano, è il set di commedie romantiche ormai diventate cult in tutto il mondo, ma ha anche fatto da sfondo a storie assai più tetre, come quelle raccontateci da Edgar Allan Poe, e ci ha fornito un vasto numero di case, hotel e ospedali maledetti. Forse New York non sarà così infestata dai fantasmi come nel film Ghostbusters, ma di sicuro i luoghi altamente suggestivi non mancano, tanto che da qualche anno si organizzano escursioni di ghosthunting, ovvero caccia ai fantasmi, come quelle proposte da US Ghost Adventures.

Al centro della città, tra le mete di visita degli appassionati del sovrannaturale, ci sono il Washington Square Park, dove ebbero luogo diverse impiccagioni e dove si farebbero vedere i fantasmi di Eleanor Roosvelt e della sua cagnolina Fala, il New Amsterdam Theater, dove sarebbe possibile vedere il fantasma della ballerina Olive Thomas, il Bowery Hotel, eretto a pochi metri da un cimitero, nonché la casa di Poe.

vacanze las vegas

Per chi può allontanarsi di circa 80 km dalla città, il castello Bannerman, costruito in stile scozzese sull’isola di Pollepel e mai terminato per il susseguirsi di eventi “strani”, promette più di qualche suggestione. Ai turisti interessati vengono messi a disposizione occhiali speciali per la visione notturna e un ghost detector, con la speranza che qualche ectoplasma, prima o poi, si faccia sentire.

Architetture uniche e suggestive, mistero, romanticismo: con un buona dose di curiosità e di ironia, oltre che di sangue freddo, anche le città delle quali pensavamo di conoscere tutto possono tornare a sorprenderci.