Inglese e carriera internazionale

Ogni anno cresce il numero degli italiani che lascia i confini nazionali per cercare fortuna all’estero. Secondo le stime presentate dall’AIRE lo scorso gennaio, oggi sono circa 4.975.299 gli italiani nel mondo, 16% in più rispetto al 2016, e stando all’ultimo rapporto “Italiani nel Mondo” della fondazione Migrantes, sono sempre i giovani, di età compresa tra 18 e 34 anni alla ricerca di un lavoro, a trainare il flusso, con una crescita del 9%.

Se partire rappresenta il primo passo per intraprendere una carriera internazionale, possedere una buona conoscenza della lingua inglese è il requisito fondamentale per avere successo. Infatti, oggi più che mai, studiare inglese significa investire sul proprio futuro, e sebbene i mezzi a nostra disposizione per imparare questa lingua siano davvero molteplici, frequentare un corso di inglese all’estero si conferma ancora lo strumento ideale per muovere i primi passi nel mondo del lavoro a livello internazionale. Non soltanto perché è più facile imparare una lingua quando si è costretti a parlarla quotidianamente, ma perché l’immersione in una nuova cultura ci permette di evolvere, aprirci al mondo, agli altri, di essere più flessibili e dinamici.

▶ Studiare l'inglese a Londra? Facile: scopri qui come fare ◀

Se da un lato, i datori di lavoro nella fase di selezione tendono a dare maggior peso alle esperienze personali dei candidati, specialmente a quelle vissute al di fuori dei confini nazionali, perché favoriscono lo sviluppo di un insieme di soft skills, ossia capacità sociali, interpersonali e comunicative, in grado di dare un valore aggiunto al candidato e quindi all’azienda.

Dall’altro i giovani, sempre più consapevoli dei cambiamenti nel mercato del lavoro, decidono di iniziare la propria avventura all’estero proprio frequentando un corso di inglese. Come testimoniano i dati raccolti dall’Intelligence Unit dell’Economist (EIU), che ha effettuato un sondaggio, in collaborazione con Kaplan International English, su un campione di 1000 giovani laureati provenienti da 9 diversi Paesi, inclusa l’Italia, per scoprire il ruolo che la conoscenza di una lingua straniera può giocare nello sviluppo professionale. Nello specifico, ben il 70% degli italiani intervistati riconosce l’importanza dello studio di una lingua straniera e di come un’esperienza all’estero sia fondamentale per ottenere un percorso lavorativo migliore.

Inoltre, più di due terzi dei giovani laureati interpellati considera fondamentale avere un curriculum internazionale per inseguire la carriera dei propri sogni, mentre il 73% degli intervistati che hanno avuto la possibilità di fare un’esperienza all’estero durante i propri studi ora lavora in un ambiente internazionale.

Potrebbe interessarti anche → 🎬 I migliori film e serie TV per imparare l'inglese 🇬🇧

I benefici dell’inglese per intraprendere una carriera internazionale

Dai dati soprariportati è evidente che la conoscenza dell’inglese, soprattutto legato al settore professionale in cui si lavora, può fare la differenza, e permette ad un professionista di distinguersi dalla concorrenza e risultare un candidato molto più attraente agli occhi delle aziende.

Se ti piaceresse intraprendere una carriera lavorativa a livello internazionale, scopri l’offerta formativa di Kaplan International English, con più di 40 scuole nel mondo ti permette di scegliere tra una vasta gamma di corsi di inglese in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza.