Cenni storici e curiosità sulla Serbia

Anna Scirè Calabrisotto per Voglio Vivere Così Magazine

 

I cognomi

La maggior parte dei cognomi serbi finisce con “ić”. Questo suffisso può essere confrontato con il prefisso irlandese “O”, il suffisso nordico “son” o “dotir”, il “fi” ungherese, il bulgaro “ev/a” o “ov/a”, il turco “oglu” e può essere tradotto come “la progenie”. Per tale motivo, i cognomi serbi rimangono sempre gli stessi sia per i figli sia per le figlie.

Ti piacciono i lamponi?

La Serbia è il più grande esportatore di lamponi al Mondo: quasi il 95% dei lamponi venduti nel Mondo proviene infatti da questo Paese.

La Serbia era inoltre il più grande esportatore di prugne e, in effetti, il suo potenziale sta tornando in gloria negli ultimi anni. Si stima, infatti, che entro i prossimi anni la Serbia sarà leader nelle esportazioni di prugne, mele e pere in tutta Europa.

Terra di Imperatori romani

Diciotto imperatori romani sono nati sulla terra che è oggi la Serbia. Il più famoso di loro fu sicuramente Costantino il Grande, imperatore romano che dichiarò il cristianesimo religione ufficiale. Inoltre, la Serbia è anche la patria di una delle quattro capitali romane – l’antica città di Sirmio, l’odierna Sremska Mitrovica.

Il paese degli orologi

Questa è una cosa che davvero in pochi sanno, ovvero che l’industria serba dell’orologeria è persino più antica di quella svizzera. I serbi avevano infatti già costruito i loro orologi ben 600 anni prima degli svizzeri.

Antica Belgrado

Belgrado è una delle città più antiche d’Europa. Non lontano dal centro di Belgrado, nella periferia della città, si possono infatti trovare i resti di due delle culture più importanti dell’età del bronzo: le civiltà di Vinča e Starčevo. Queste città erano pioniere del commercio in tutta Europa e nel Medio Oriente, il loro potenziale era dovuto al commercio di vetro vulcanico.

belgrado serbia

La lingua

La lingua serba era una delle quattro lingue ufficiali dell’Impero ottomano. La Serbia ha infatti regalato agli Ottomani numerosi personaggi storici e dozzine di generali.

Un popolo incline alle scoperte scientifiche

I serbi hanno dato al mondo alcuni degli scienziati più rispettabili di sempre: Nikola Tesla, l’uomo le cui geniali invenzioni sono ancora in anticipo sui nostri tempi; Mihajlo Pupin, fisico e chimico, le cui idee sulle telecomunicazioni sono ancora mozzafiato; Milutin Milankovic, matematico, astronomo, climatologo, geofisico, ingegnere civile le cui ricerche climatologiche si sono diffuse in tutto il Mondo e inventore del calendario più preciso che si conosca.

Re dell’ospitalità

Secondo parecchi sondaggi internazionali, i serbi sono statisticamente la nazione più ospitale al Mondo. Non lo avreste immaginato vero? Il motivo è forse dovuto al fatto che è credenza popolare in questo Paese che chi ospita non ricevere alcun favore dagli dei se non mostra ospitalità agli sconosciuti.

HOTEL E APPARTAMENTI IN SERBIA