Voglia di cambiare vita? Dopo un anno e mezzo di difficoltà e troppi giorni trascorsi stando chiusi in casa, è arrivato il momento di andare alla scoperta del mondo, e magari mettere in dubbio tutte le certezze costruite fino a questo momento. Se si vuole apportare una piccola grande rivoluzione alla propria esistenza si può addirittura pensare di cambiare Paese e vivere all’estero.

Già, ma dove? Per le vacanze estive si può viaggiare alla scoperta di una delle location elencate di seguito(o anche più di una, ovviamente), così che si possa capire – toccando con mano – se siano adatte per andarci a vivere.

Per organizzare il viaggio vale la pena di affidarsi ad Alpitour, un punto di riferimento nel settore per professionalità e qualità delle proposte.

Taiwan

Se rivoluzione deve essere, che lo sia fino in fondo: e allora perché non trasferirsi dall’altra parte del mondo mettendo tra sé e la vecchia vita qualche decina di migliaia di chilometri? Per esempio si potrebbe andare a vivere a Taiwan, un Paese a volte sottovalutato o addirittura per nulla considerato tra le mete in cui andare in vacanza o, addirittura, a vivere. Eppure i pregi di questo posto sono davvero tanti, a cominciare da un sistema sanitario considerato tra i più efficienti a livello mondiale.

La cultura locale, poi, è davvero suggestiva, e non ci si può dimenticare della posizione geografica decisamente strategica, anche nella prospettiva dei mercati internazionali: così anche chi è in cerca di un miglioramento del proprio percorso professionale può avere accesso a occasioni davvero interessanti. Il Paese asiatico mette i nuovi arrivati nelle condizioni di adattarsi con facilità, e rappresenta senza dubbio una delle destinazioni migliori per andare a vivere all’estero.

Come e perché trasferirsi in Messico

Anche il Messico merita di essere preso in considerazione fra i Paesi più belli e interessanti in cui ci si potrebbe trasferire se si prendesse la decisione di abbandonare l’Italia. Lì, infatti, le occasioni di lavoro sono in costante aumento, e si registra una crescita notevole degli sbocchi professionali a disposizione di giovani e meno giovani: insomma, non ci si stupisce di certo nello scoprire che nel Messico stanno investendo addirittura le aziende più importanti degli Stati Uniti. Ma ci sono anche molti altri motivi per fare una capatina in centro America: anche di carattere economico, visto che in Messico il costo della vita è davvero contenuto. Se a questo si aggiungono un patrimonio culturale variegato e delle bellezze naturali memorabili, il quadro è davvero completo. Ovviamente gli italiani in Messico possono contare su una marcia in più grazie alla lingua, dato che non è certo complicato imparare lo spagnolo. Insomma, non ci dovrebbero proprio essere problemi di adattamento.

La Costa Rica

Rimanendo nel continente americano, un altro Paese il cui nome dovrebbe essere segnato sull’agenda di chi ha in programma un trasloco è la Costa Rica: anche in questo caso un motivo di attrazione è rappresentato dal costo della vita non troppo alto, ma ci sono diversi altri fattori che possono portare a una scelta di questo tipo.

★ Scopri le nostre TOP 10 destinazioni per cambiare vita e ricominciare ★

In primis gli alti livelli di sicurezza garantiti, e più in generale una qualità della vita che non ha niente da invidiare a Paesi ben più blasonati. Inoltre, la Costa Rica offre un sacco di occasioni di lavoro davvero interessanti: può apparire sorprendente, e forse è il caso di lasciarsi stupire dal Paese anche per molti altri aspetti. In positivo, ovviamente.

Perché andare a vivere in Malesia

Insomma, se si ha in mente di lasciare l’Italia tanto vale fare le cose in grande e preparare le valigie con l’intento di raggiungere l’altra parte del mondo. Anche la Malesia è una destinazione molto attraente, anche perché può essere raggiunta senza problemi da qualunque aeroporto internazionale. Come si è visto per Taiwan, anche in questo Paese asiatico il sistema sanitario raggiunge standard di eccellenza; i turisti e in generale gli stranieri beneficiano di una straordinaria accoglienza, e in più hanno l’occasione di entrare in contatto con una cultura gastronomica celebre e apprezzata in tutto il mondo. Il costo della vita, ça va sans dire, è estremamente basso. Senza dimenticare tutta la bellezza che la Malesia è in grado di offrire, non solo per quel che riguarda i paesaggi ma anche a livello culturale.

Il Portogallo

E se proprio non si vuol andare via dall’Europa, ecco che una delle destinazioni da privilegiare è il Portogallo: forse non il massimo che si possa desiderare dal punto di vista delle occasioni di lavoro, ma di certo un Paese che ha pochi eguali al mondo per la qualità della vita e la capacità di accoglienza. Trasferirsi non è complicato e grazie agli aerei l’Italia è dietro l’angolo.

Interessante: come cambiare il tuo stile di vita grazie all'autoipnosi

Anche gli studenti universitari trovano in Portogallo un piccolo paradiso, ma ci si può concedere da queste parti anche un anno sabbatico; e perché non pensare di andarci a vivere per poi cimentarsi nello smart working?

Quali aspetti prendere in considerazione

Per decidere la meta più adatta alle proprie esigenze e ai propri interessi sono davvero tante le variabili che è necessario valutare: a una abbiamo già fatto riferimento più volte ed è il costo della vita, mentre altre sono le opportunità di lavoro, la facilità con la quale ci si può trasferire e l’accoglienza.

Lo studio Expat Insider può essere una preziosa fonte di informazioni: si tratta di una ricerca che è stata pubblicata da InterNations, una comunità di expat, e aiuta a decidere dove si potrebbe andare a vivere, a studiare o a lavorare.

Fermo restando che recarsi all’estero non deve essere per forza una scelta definitiva: si può decidere di abbandonare l’Italia anche solo per un anno sabbatico o un periodo di riflessione da dedicare alla scoperta di culture e di persone nuove. Quel che è certo è che dopo la crisi imposta dalla pandemia è arrivato il momento di darsi da fare, smettendo di restare fermi e con le mani in mano, immobili in Italia.