Il giorno 1-12 siamo già in viaggio verso Lacatunga …piccola tranquilla senza niente di interessante….Una città normale dell’Ecuador…ci dormiamo e il giorno dopo cioè oggi prendiamo il pullamn e andiamo prestissimo a vedereil mercato di Saquisili…bello colorato ..soprattutto quello degli animali….tutto molto simile al Perù…la solita atmosfera magica …la solita malinconia che solo le Ande sono capaci di trasmettere .
In mattinata torniamo alla base e decidiamo di muoverci verso Riobamaba,,,scegliendo il percorso più lungo.
Attraversiamo le Ande …prima fino ad Ambato ..poi fino a Guaranda ,,,proseguendo verso Riobamba.
Luoghi persi nel nulla viaggiamo avvolti dalla nebbia…circondati dai vulcani che controllano maestosi con le loro cime bianche…siamo a 4000 mt…troviamo la neve…un deserto coperto di neve e incredibile c’è chi ci vive…dai posti più impensati ci saluta qualcuno e come sempre viene da domandarsi come fanno a vivere lì..scendiamo verso Riobamba cittadina carina…ci sono un po’ di turisti in giro…domani si prende il trenino…

 

viaggio in ecuador

4-12 Siamo a Cuenca…ieri abbiamo fatto il trenino…..impossibile trovare le parole per descrivere quello che abbiamo visto!
Locomotiva a vapore ….noi tutti sopra il tetto del treno e per 7 ore non siamo scesi….a parte il freddo che lì per lì nemmeno si sente tanto sei preso da quello che ti circonda(anche se poi ieri sera c’avevo la febbre perché l’avevo preso un po’ troppo) dicevo che è una cosa fantastica…si passa attraverso le Ande …attraverso punti che non si capisce come possa passarci un treno….passaggi da favola e poi sempre queste Ande ..maestose…superbe…fino ad arrivare al EL NARIZ DEL DIABLO…in fondo ad una gola dopo una discesa tra tornanti …con strapiombi che è meglio non guardare di sotto…e poi lungo il tragitto ogni tanto appare qualche posto abitato con i bambini che ti salutano..che ridono…con una ingenuità così disarmante che prenderesti e li porteresti tutti con te….via….sono bellissimi…….la sensazione è quella di essere dentro un documentario…..sembra impossibile che tutto quello che vivi sia vero…che esista che sia una realtà!!!!
Troppo bello…troppo incredibile…ora se ci penso non mi sembra nemmeno troppo vero…è una di quelle cose da assimilare piano,piano, perché l’emozione che provi nel momento in cui la vivi e talmente forte da farti pensare che stai vivendo un sogno!!!Vorrei riuscire a raccontarlo con le parole quando torno…ma so che sarà impossibile….niente può rendere ….questa è una di quelle cose che possono essere solamente vissute!!!!Oggi tutto il giorno a girellare a Cuenca senza fare niente …ci voleva!!!
Città molto molto bella…un po’ la Cuzco dell’Ecuador…anche se sembra un paese molto più ricco rispetto al Perù…meno gente povera in giro …..meno bambini “affamati”…anche la vita nelle Ande sembra meno dura…non loso forse è una sensazione …forse poi anche qui non è poi così semplice!!!!

viaggio in ecuador
5-12 …arrivati in un posto da sogno….. VILCABAMBA….siamo a dormire dentro una riserva privata …in un posto dove per arrivarci bisogna salire per 80mt…su…su….e poi vedi il mondo!!! Ci siamo solo noi e niente più….Arrivarci è voluto dire quasi 7 ore complessive di pullman ma ne valeva la pena…è un paradiso!!!
Ore 17.00…siamo a casa…il silenzio ci avvolge …una cosa bellissima…uno di quei posti da cui poi è difficile venire via..ti prenderebbe la voglia di rimanere qui fino alla fine della vacanza senza fare niente!!!Ma si sa l’Ecuador è grande e poi alla fine la curiosità di vedere “altro” in qualche modo ci spingerà a muoverci di nuovo….certo se si scende giù al paese a 15 minuti sotto di noi ci sono i turisti e di Ecuador visto fino a d ora rimane poco……è sparito l’Ecuador delle Ande quello con i suoi abitanti schivi sempre seri e chiusi…qui sono abituati ai turisti…abituati alla gente a vedere gente straniera e infatti siamo in molti….i classici gruppettini fricchettoni europei o americani…..cmq tranquilli qui nella nostra casa quando siamo arrivati eravamo soli…poi quando siamo tornati da VILCABAMBA pueblo erano arrivati due ragazzi …una svizzera e un inglese …tranquilli …ed è bello ritrovarsi a parlare quando c’è lo spagnolo che serve da comunicazione…..inglese…svizzero…italiano….come sto???Sto bene…questa è la mia condizione naturale…zaino in spalla …america latina…lingua spagnola…e tutti i giorni qualcosa di nuovo da scoprire …da vivere….!!!!
L’Ecuador mi piace …ma lo sapevo…anche oggi abbiamo attraversato paesini usciti da documentari…..uno stupendo….dove ci vive un’etnia che oggi siccome era domenica indossavano tutti l’abito tipico,,,,siamo arrivati nella piazza ed era come essere in un film…poi non lo so ci sono situazioni comuni a tutto il Sud America e il Centro America…lo stesso modo di prendere un autobus,di vendere cibo,di guidare,….e ormai sono diventate un’abitudine…una cosa normale…basta un giorno e tutto torna di nuovo alla “normalità”..alla sensazione che questa è la vita..il resto quello che viviamo noi è solo qualcosa in più…..qualcosa da vivere per poter arrivare qui dove tutto assume contorni diversi…e tutto assume un’importanza diversa…cambiano le priorità,cambia il modo di pensare,di dare importanza alle cose…guardo la cartina…Vilcabamba…un punto a sud dell’Ecuador…Ecuador un punto nel centro del Sud America …il Sud America un punto nel mondo…un oceano mi separa dalla mia casa…dal mondo a cui appartengo….ma come tutte le volte che sono in viaggio che scopro con i miei occhi posti nuovi gente nuova…sento che non appartengo a nessun luogo…se non a tutto il mondo…..che vale la pena di visitare, di scoprire e di capire, per quanto sia possibile farlo con un mese di tempo….cercando di trasformarci da turisti in “viaggiatori” per vivere questa realtà così diversa dalla nostra in maniera che qualcosa ci rimanga cmq dentro!!!
Qui per la prima volta dopo tanti mesi mi sento di nuovo tranquilla….sono spariti i miei malesseri..la mia irrequietezza e come se mi avessero aperto la gabbia ed ora mi sento nuovamente libera…posso respirare dopo essere stata in apnea….non so cosa succederà quando sarà il momento di tornare…ora non ci voglio pensare…voglio solo godermi questo paese.questo silenzio con Andrea…poi vedremo!
Sono quassù circondata dalle montagne…sotto di noi Vilcabamba con le sue luci…intorno solo il rumore del fiume…dei grilli ..di altri animali!!!
Le lucciole scintillano intorno..la luce è quella di una candela per non turbare l’oscurità che ci avvolge!!!
Da quassù tutto sembra possibile!!!
Buenasnoche…hasta magnana!!!
6-12 Oggi giornata di riposo a Vilcabamba …a dormire..leggere , mangiare…..Siamo scesi per andare a fare un giro a piedi per un sentiero nella riserva…poi pranzo in paese e poi di nuovo quassù arriba per godersi tutta questa natura!!!
Stare qui fa diventare pigri..impoltrisce…c’è una pace …un silenzio…che pensare ora di ritrovarmi domani di nuovo nella confusione di un terminal tra la gente, i rumori, gli odori mi farebbe voglia di fermarmi qui per tutta la vacanza!!!Ma c’è ancora così tanto da vedere che occorre rimettersi in movimento….Qui si tende a perdere il senso della realtà …c’è un silenzio incredibile….una rilassatezza….dispiace andarsene!!!Ma il tempo passa e tutto il resto chiama!!!!
Quindi domani zaino in spalla e via!!!Sembra tutto così lontano da qua….Siena, il lavoro…è proprio staccare la spina, rigenerarsi di nuovo…..prendere boccate di ossigeno che serviranno poi a “sopravvivere”per il resto dell’anno!!!Da troppo la carica…l’energia…la consapevolezza di vivere questi momenti unici ed irrepetibili…Ecuador…qui accessibile…lo sto vivendo…ne sto respirando l’aria sentendo i suoni gli odori…vedendo i suoi colori, la sua gente…non si può tornare da un viaggio uguali a prima di partire…..l’ho letta questa cosa una volta ed è vero….tutto quello che vivi nel viaggio ti entra dentro e ti cambia in modo dolce, lento ma ti cambia…ti apre gli occhi ti apre l’anima ti apre il cuore….diventi più ricettivo …più sensibile…forse più attento…ci si può commuovere per un tramonto???Ci si può commuovere per un paesaggio???Sì si può….si può farlo ora …lo faccio…..guardandomi intorno…ascoltando il rumore del fiume…degli uccelli, guardando le montagne che ci circondano quasi a volerci proteggere!!E noi quassù piccoli a 80 mt sopra la strada…lontano da tutto e da tutti!!1Vilcabamba rimarrà nel cuore!!!Come tutto del resto!!!Non c’è niente che passa senza lasciare una piccola traccia….può essere un fiore,un viso, un suono un odore….qualcosa c’è sempre e per sempre ce la porteremo dentro!!!
Ha detto Andrea che sembra una valle incantata questa….forse lo è veramente…magica come tutti i posti possono essere…sta solamente a noi al nostro stato d’animo ai nostri canali riuscire a sentire questa magia, captarla e qui è estremamente facile!!!
Il viaggio ti apre ogni canale, ogni senso, tutto!!!

Viaggio in Ecuador
7-12 Alla fine siamo ancora qui…non siamo riusciti ad andarcene!!!Stamani dopo un consulto abbiamo deciso di rimanere a Vilcabamba!!!
Ci siamo affezionati .Cercheremo di recuperare domani viaggiando mas rapidi!!Stamani quindi sveglia, ci siamo alzati e siamo andati a camminare con i nostri compagni dell’hupper house, Petra (svizzera) e non mi ricordo il nome dell’inglese!Abbiamo camminato fino ad arrivare ad una croce altissima!!!E’ stata dura …più di un’ora salendo sotto un sole a picco…..però in cima uno spettacolo!!!
Un falco è stato a volteggiarci intorno per non so quanto tempo…un paesaggio incredibile…una meraviglia!!
Un silenzio…una pace….!Sempre più difficile ributtarsi nel casino che ci accompagnerà nei prossimi giorni!!!Domani saranno compagni i terminal degli autobus….ci aspetta un bel viaggio di circa 13 ore in pullman …meglio non pensarci!!!
Domani ci sveglieremo all’alba poi vedremo!!!
Intanto godiamoci questo paradiso stasera si mangia in casa con gli amici…si fa la carbonara…
9-12 Scrivo oggi da Banos..ieri abbiamo fatto un totale di 14 ore di pullman…….siamo partiti da Vilcabamba e ieri siamo arrivati a Banos verso le 23.00…lo Zinelli impazziva…è stata veramente una faticaccia…però anche interessante!!In un giorno di autobus ci è passato un mondo davanti!!!Poter fotografare tutto quello che ci scorreva intorno …sarebbe stato bellissimo…personaggi fantastici…ed eravamo noi gli strani quelli buffi..gli intrusi…loro erano nel loro mondo …eavamo noi completamente fuori!!!
Ora siamo a Banos…iniziamo ora a conoscerla!Turistica, molto, ma sembra carina! A Banos a girellare!!!
E’ in festa …da oggi fino al 16 dicembre e tanto per inagurare c’è stata anche la “Carreras del los coches de madera”…una corsa di carretti di legno che si buttano giù da una discesa a manicomio…c’è scappato anche l’incidente e chiaramente noi ci s’era….per portare via due in ambulanza c’è voluto un secolo…disorganizzati al massimo….di ambulanze poi ce n’era una…i feriti erano tre…agghiacciante!!!!
10-12 Ultimo giorno di Banos!!!Stamani abbiamo preso le bici e ci siamo fatti 20 km per arrivare al Pavillon de el Diablo…una cascata bellissima!!!
Non è stato nemmeno tanto faticosa la gita in bici perché era quasi tutto in discesa!!!Dopo la cascata abbiamo tomato un collettivo caricato le bici sul tetto e via verso Banos!!!Banos è ancora in festa…oggi c’era tutta una sfilata con i carri…tutti che ballavano non finiva più!!!Il bagno alle terme è saltato perché erano chiuse….lastima!!!!Ora siamo nel barrettino peggio messo di tutta Banos …nella via principale …sorseggiando Pilsner e guardando il passeggio….oggi ce n’è un monte…fa un po’ freddo …quando la sera va via il sole che il giorno scalda anche troppo y hace un poco de frio…però va bene così …l’Ecuador mi piace!!!!
11-12 Siamo arrivati a Tena!!!!Qui siamo in un altro mondo!!!Fa caldissimo…esageratamente caldo!!!!Il posto non è assolutamente turistico e questo cambia l’atmosfera!!!Siamo in Amazzonia …dove ti giri ovunque verde….verde…verde…!!!
Per arrivarci strada sterrata e tutto il paesaggio completamente diverso!!!!
Sembra di essere in un altro paese!!!Altri ritmi …quando siamo arrivati verso le 14,00 era deserto il paese…ci credo …saranno 40°!!!La gente gira con l’ombrello!!!!
Ma per ripararsi dal sole!!!Ora siamo a fare merenda-cena sul fiume…è anche sabato e quindi è un giorno particolarmente tranquillo….si stanno preparando per stasera……si fa festa!!!!Un po’ come ieri sera a Banos ….musica in piazza, complessino fortissimo………e la gente che si scolava ogni tipo di alcolico a litri…….rum, cerveza,aguardiente…..tutto cosa comune a tutto il Sud America questa….o forse a tutto il mondo???Cmq oggi ci sentiamo un po’ straniti …arrivare da Banos in piena festa e pieno di turisti e trovarsi qui…in questo posto fuori dal mondo …è strano!!!La sensazione mia è quelladi sentirmi un po’ sola …abbandonata…poi basta riambientarsi e tutto è di nuovo normale…….ma l’impatto all’inizio per me è questo!!!!!
Piano piano sta calando il sole e la gente sta iniziando ad uscire…anche se tutto con calma …despacio….come vuole il calore!!!!Qui non si può vivere accelerati come siamo abituati noi …si fa fatica infatti a non fare niente”!!!Siamo qui seduti su di una panchina e forse non riusciamo a goderci fino in fondo questa rilassatezza…troppa l’abitudine di essere sempre in movimento o di vedere gente in movimento…qui siamo dentro l’Amazzonia e bisognerebbe riuscire a farsi cullare dai suoi ritmi!!!…che farà il mio cane adottato a Banos???Stamani l’ho trovata prima di partire al terminal…mi ci ero affezionata….troppo bellina!!!!

viaggio in ecuador
12-12 Siamo arrivati a COCA …stiamo aspettando la barca per andare nel lodge nella foresta dove si sta fino a dopodomani….Coca è un casino …a parte il fatto che è domenica è la metà della popolazione è ubriaca….poi è tutto un casino….per arrivarci sei ore di pullman…attraverso un paesaggio incredibile…piena foresta…bellissimo!!!!Il Caldo è da manicomio…anche perché fino ad adesso non eravamo abituati….però si boccheggia!!!!
BENVENUTI NEL MONDO DELLE FAVOLE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Eccoci in un posto da non credere…………..
Un’ora di navigazione lungo il rio….ed eccoci arrivati in questo lodge da sogno….
Bello….chiaramente turistico…però dopo cena siamo montati in una canoa …io, Andrea,una ragazza basca e la nostra guida e siamo andati a fare un giro nella laguna!!!Silenzio assoluto…la luce solo quella di una torcia e le stelle….tante, tantissime…abbiamo navigato lungo il fiume…impressionante di notte….poi siamo scesi e c’è venuto incontro un animale …un tapiro….meraviglioso che c’è venuto dietro tutto il tempo…una cosa stupenda…..l’ho tocchicchiato tipo cane!!!!!
Poi siamo monatti in un’altra barca(sempre con il tapiro che ci nuotava dietro)e siamo andati nella laguna…e qui incredibile…sopra un cielo di stelle impressionante…sotto…ancora stelle perché pieno di larve di lucciole e quindi l’acqua è completamente “stellata”!!!!Abbiamo spento la luce ad un certo punto ed è stata una cosa emozionante!!!!!!!!!!!! Abbiamo visto anche gli occhi rossi di un caimano ad un certo punto che è sparito nell’acqua!!!!
Ma girare di notte per la foresta è qualcosa di incredibile…i rumori mille…mille suoni di animali diversi, mille rumori che di notte si amplificano ….non si capisce cosa sono…da dove vengono….E lo scivolare lentamente, in silenzio nell’acqua al buio….sentirsi osservati dalla riva, sapere che ci sono caimani, anaconda, ragni(ne ho anche visti troppi per i miei gusti) e non vederli…insomma è qualcosa di veramente incredibile!!!!
E poi tutte quelle lucciole….era come se il cielo si specchiasse nell’acqua…mille luci sopra…mille luci sotto…impossibile da raccontare …vorrei trovare il modo con le parole …ma non ci riesco …ora siamo a letto…alle 22,00 staccano la luce …non so se riuscirò a dormire sono troppo agitata!!!!BENVENUTA IN AMAZZONIA!!!!CIAO TAPI!!!!
13-12 Incontro con le scimmie!!Sono stata un’ora con una scimmia avvinghiata addosso….incredibile sensazione…dopo mi è salita sopra portandosi anche il piccolo…stessi movimenti nostri….una cosa stranissima sentirmi maneggiare …toccare come se veramente si trattasse di un essere umano …non riuscivo a lasciarla…siamo immersi nella giungla ora rilassandoci …di ritorno da una camminata dove io sono entrata nel fango fino al ginocchio!!!!Bella prova!!!!!!!!!!
Si aspetta di mangiare poi non so cosa faremo!!!Fra poco torno dalle mie scimmie!!!
E’ tutto demasiado turistico è vero….gruppo di americani a lato che non si pittano per niente…tutto organizzato…camminata stamani con salita ad una torre di avvistamento alta 33 mt…(un po’ effetto salire lassù in cima…) dopo andiamo a pescare etc….però siamo nella foresta e questo compensa tutto!!!!!Si sta cmq bene….verrebbe voglia di starsene senza fare niente a farsi dondolare nell’amaca leggendo e scrivendo e niente più!!!!
Certo questo non è Ecuador…
Certo questo non è l?Ecuador però alla fine è l’unico modo per vedere un po’ di foresta..impossibile muoversi da soli per visitarla!!!!!!!!!!Occorre muoversi sempre organizzati !!!Dopo pranzo è piovuto!!!!Viene l’acqua come se dovesse svuotarsi il cielo…poi dopo un po’ sole…poi ancora acqua….poi sole….incredibile!!!Siamo andati a pescare…Andrea ha pescato un pesce e chiaramente glielo ho fatto ributtare in acqua…ora risiamo sulle amache …sotto di noi c’è una partitina di pallone tra i ragazzi che lavorano qui..la nostra guida si chiama Tigre di sopranome..ci abbiamo parlato un po’…gli abbiamo detto di come sia meglio lavorare con il turismo…e non con il petrolio…è di una comunità indigena di Yaturi, dove c’è l’altro lodge dello stesso padrone di questo…gli abbiamo anche detto di quanto spendiamo qui…tanto, troppo per l’Ecuador …si è scritto tutto ha detto che provava a chiedere più soldi alla padrona …guadagna 150$ al mese…speriamo che riesca a guadagnare di più!!!!Ma ci credo poco!!!Il posto qui è veramente da sogno…sono contenta di esserci venuta alla fine!!!!Domani si riparte…e si rientra nel casino…dovrò salutare le mie scimmie!!!!Già mi dispiace….si sentono mille suoni ora…quando tramonta il sole è un po’ come se la foresta si risvegliasse…latri rumori si aggiungono a quelli che abbiamo sentito per tutto il giorno…uccelli, rane, grilli…abbiamo anche visto un’anaconda nell’attesa della preda!!!
Un po’ viene la voglia di rimanerci …di impigrirsi qua…ma da domani riparte il movimento….autobus…terminal…. fermate e inoltre si torna al freddo!!!Tenteremo di arrivare alle Terme de Papallacta..viaggio lungo ma ci si dovrebbe fare…vediamo!!!Ultima notte nella foresta …prepariamoci a godersela!!!!!!!!!!!
14-12 Stamani abbiamo lasciato la foresta …..ho salutato le mie amiche scimmie….quella più grande non mi voleva lasciare e ad un certo punto mi si è seduta sulle spalle e si è messa a cercare le pulci tra i miei capelli…una cosa emozionantissima mi sarei messa a piangere….andare via è stato tristissimo…ma che mi debba sempre affezionare così aglia animali???Cmq tutto il giorno quasi per arrivare a Papallacta…super lusso…noi non ci si incastra niente..però il posto è bellissimo!!!!Tutte le piscine di acqua termale tra le cabanas…uno esce di camera e si immerge nell’acqua fumante ..troppo bene… solo che a me quest’acqua troppo calda ha dato noia e manca poco svengo….
15-12 Ora siamo tornati a Lacatunga …il tempo sta passando demasiado velocemente …gli ultimi giorni sono stati un po’ strani…un po’ fuori dall’Ecuador in ambienti dove di Ecuador c’era veramente poco………..belli..bellissimi…stupendi…stamani fare il bagno immersi nell’acqua bollente con intorno le Ande era veramente un sogno….la foresta ….l’incontro con il tapiro, con la scimmia, l’anaconda , che abbiamo visto, indimenticabili….poi però oggi risiamo piombati nel caos, nel rumore ed è stato di nuovo Ecuador quello vero….con i pullman che vanno come matti…con la musica a tutto volume….con le corse da fare per scendere e salire…insomma certamente più stancante ma sicuramente più vero….Ora risiamo a Lacatunga nella solita caffetteria dell’altra volta ..mi affeziono ai posti… anche l’albergo è il solito della scorsa volta …El Istanbul …siamo di passaggio domani dobbiamo proseguire dobbiamo arrivare a Quilotoa …..ma non sembra facile….chiedere informazioni poi—ci hanno detto tre cose diverse…quindi abbiamo deciso di aspettare domani mattina per vedere se si trova il modo….!!!
Il tempo sta volando siamo già a metà vacanza incredibile!!1Non sento la mancanza di niente solo di Tootsie…ho voglia di risentirmela addosso …ma per tutto il resto …la situazione è troppo bella…zaino e ogni giorno alla scoperta di qualcosa di nuovo…di mai visto…..potrei non annoiarmi ami…….cis ono dei giorni che sono stanca..per il pullman, per il cibo , perché a volte è freddo…ma è bello anche chiudersi nella “casa” scelta per passare la notte …starsene lì con un libro …e poi dormire…insomma tutto ha un sapore diverso visto da qua…..l’Ecuador poi mi piace….è Sudamerica e si sente…con tutti i suoi pregi ed i suoi difetti …ma sempre e cmq latino america….dove si vive, si sogna e si pen
sa in un modo particolare………………..

viaggio in ecuador
16-12 Siamo seduti sul marciapiede unici gringos e stiamo aspettando il pullman che ci porta a Quilotoa…almeno sembra e si spera……siamo stati abbordati da due andine e seguendo loro si spera di arrivare a questa famosa Quilotoa….la situazione è buffa…non siamo ad aspettare al terminal ma per la strada e ci guardano tutti in modo strano e tutti ci chiedono dove si va….si deve essere buffi per loro…chiaramente le nostre accompagnatrici ci hanno già proposto per dormire…toccherà andare da loro…..non ci si capisce niente …e intanto il pullman continua a non arrivare …Allora alla fine siamo arrivati e ala storia continua…siamo arrivati non sappiamo bene dove…..siamo entrati in una stanza enorme e ora siamo seduti ad un tavolo vicino ad una stufa dove ci sono perlomeno 10 bambini incantati davanti alla televisione…ogni tanto lasciano la televisione per guardare me che sto scrivendo!!!Non si capisce quello che dicono…stanno parlando quecua …solo che sembra di essere fuori dal mondo…impossibile descrivere la camera( camera non è proprio il nome azzeccato) non so proprio come definirla …io e lo zine ci si può dormire…….un po’ come Taquile in Perù…e l’effetto è il solito…fuori piove e fa freddo…tutto è sporco e minimo per i nostri standard…quindi il primo impatto è lo sconforto…poi prende l’euforia e l’emozione di essere persi nelle Ande …lontano dal mondo …tra gente che vive in un modo completamente diverso da noi…..sono tutti felici intorno a questa stufa….fuori non accenna a smettere di piovere sono le 14.00…forse dovremmo passare tutta la sera qui a questo tavolo leggendo e scrivendo …funzionando un po’ come televisione…io scrivo …andrea legge e sembra tutto molto strano per loro…..non si capisce questi bambini di chi sono figli….ogni tanto arriva uno nuovo…è una situazione incredibile ,,,,puoi solo ritrovartici dentro per capire cosa significa..non c’è altro modo !!!Stamani ho parlato con casa…sembra tutto così lontano ..le nostre comodità …i nostri bisogni …qui in più c’è la televisione ..poi conta il minimo e sono felici ugualmente ..viene voglia di ridimensionarci , di dare un valore diverso alle cose…anche se poi torneremo ad avere voglia di tutte le nostre comodità!!Stanno iniziando a prepararci la cena…lo Zine è preoccupato per la condizione igenica delle mani di chi sta preparando…meglio non pensarci troppo…tanto non serve a niente..Questo c’è da mangiare e questo si mangia….nel frattempo sono arrivati altri quattro turisti…chissà se gradiranno la sistemazione..io mi sento già un po’ di casa….si fa presto ad ambientarsi!!
Basterebbe che fuori smettesse di piovere tanto per poter fare una giratina…..
17-12 Sveglia e colazione !!!La stanza si sta riempiendo di bambini…ho dormito poco….il letto non era comodissimo e poi tra gli altri che dormivano con noi che si muovano e parlavano, tra la pioggia …insomma sono riuscita a dormire veramente poco..però bello….svegliarsi qui è come essere veramente fuori dal mondo…forse lo siamo …la sensazione è quella di essere in un’altra epoca…..Siamo scesi sul bordo della laguna…Vederla dall’alto (ieri sera non si vedeva perché c’era troppa nebbia) è di una bellezza da togliere il fiato…senza parole…l’acqua è di un azzurro incredibile…circondata dal cratere del vulcano…ora noi siamo quaggiù seduti sulla spiaggia e alazando gli occhi ti ritrovi circondato dalle montagne…c’è un silenzio assoluto (a parte qualche turista stupido arrivato ora) insomma non ci sono parole….in lontananza si è intravisto il Cotopaxi incappucciato di neve…e quando esce il sole picchia fortissimo…siamo a 3800mt ….
Tra ieri e oggi c’è stato un cambiamento brusco …sono bastate cinque ore di pullman ed eccoci improvvisamente in un altro Ecuador……incredibile….ieri dopo aver visitato la laguna s’è preso il pullman e siamo arrivati a Quevedo…già il viaggio è stato da manicomio …strada a sterro …tutta curve e l’autista che guidava come un pazzo……..Dopo Quevedo altro pullman per Santo Domingo …e lì abbaimo dormito …il caos …gente…macchine…un casino incredibile…non ci eravamo più abituati….le Ande …l’oriente….sono cmq un altro mondo !!!!
Ora siamo ad Atacames…spiaggia immensa ..pieno di gente…musica….a palla ovunque….banchi, banchini,ristoranti …….altro paese…qui è caldo siamo sulla costa e la gente è completamente diversa…finita la riservatezza andina, quel suo modo di muoversi silenzioso …qui è tutto un movimento ….un chiamarsi…..chi balla…gi gioca…Insomma clima caliente.Per ora siamo un po’ storditi…il passaggio è stato brusco…..c’è da capirci qualcosa…mi aspetto da un momento all’altro di veder sbucare una donna con un bambino caricato sulle spalle e con il suo cappello …mi viene in mente con un po’ di nostalgia il viaggio fatto in pullman da Lacatunga a Quilotoa …quel pullman pieno di gente e da ogni seggiolino sbucava un cappellino…rimanevano fuori solo i nostri posti e quelli di altri tre gringos….era un’immagine troppo bella…..ma qui lo sapranno che esistono anche loro ????O meglio sapranno entrambi di far parte di uno stesso paese di uno stesso popolo e di chiamarsi ecuadoregni??? Vivono cos’m a pochi Km di distanza e sono così completamente diversi……stranieri entrambi gli uni per gli altri…così come lo sono io che vengo dall’altra parte del mondo…sembra così strano …adesso sono in camera…guardo fuori e si vede l’oceano immenso…….sconfinato.Stasera dormiremo con la sua voce in sottofondo (se tutto questo caos di musica etc.finisce!!!!)
20-12 Dopo la giornata di ieri passata ancora ad Atacames,stamani siamo scappati ..siamo arrivati a Same…un posto che secondo la guida doveva essere bellissimo …uno schifo….albergoni costruiti in spiaggia …una cosa ignobile…..mi sentivo soffocare ….e mentre eravamo lì che camminavano in spiaggia cercando di capire cosa fare abbiamo trovato un tipo simpatico di nome Carotando che c’ha detto che dovevamo andare assolutamente Muisne, e ci ha dato anche il nome di dove andare a dormire……così siamo tornati sulla strada, abbiamo preso il pullman ed eccoci qui!!!!!!!!!! Siamo sulla spiaggia….oceano e una spiaggia infinita !!!!!!!!!!!!!!Non c’è nessuno assolutamente…..posto da sogno….peccato che non siamo in grado di godersela…io e lo Zine oggi non simao molto in sintonia peccato…..sono rimasti così pochi giorni ed è brutto essere così……Anche perché il posto è veramente bello ….palme..spiaggia infinita….sole(poco)…però si sta bene …ma io avrei voglia di essere in mezzo alla gente oggi non qui!!!!
Tramonto davanti all’oceano!!!!
Ci siamo calmati e finalmente abbiamo potuto apprezzare il luogo dove por su erte siamo capitati…spiaggia immensa……deserta e palme….palme……tante da non poterne più!!!!!!!!!
Posto trovato per caso……….non fosse stato per quel tipo non ci si sarebbe mai venuti!!!!
Uno di quei posti che fanno impoltrire…verrebbe voglia di rimanere qui fino alla fine della vacanza…senza fare niente!!!!!!!!!!!
Domani cmq penso che ci rimaniamo ….poi vediamo!!! Il tempo sta veramente volando….non ho voglia di tornare , ho paura che una volta di nuovo a Siena mi riprendono le mie inquietudini ..la mia irrequietezza!!!!
Qui si sta tanto bene staccata da tutto..e da tutti…io e Andrea e basta!!!E poi l’idea di non avere più lo zaino, di essere pronti a partire ogni giorno per un luogo diverso l’idea di doversi fermare, di doversi alzare tutti i giorni per fare le solite cose….non ci voglio pensare non ancora………………..rimandiamo ora continuiamo a pensare che siamo in ferie , ancora che è vacanza che ci sono ancora posti da scoprire …e che ancora si respira l’aria dell’Ecuador!!!!!
Stanotte si dorme in riva all’oceano Pacifico…e qui non siamo ad Atacames…..non ci sono rumori strani o musica, qui c’è il silenzio e quindi ci addormenteremo veramente con la voce del mare in sottofondo…21-12 Svegliarsi con l’oceano di fronte è veramente una libidine!!!Questo posto è veramente troppo bello!!!Abbiamo ritrovato qui ieri sera le due ragazze americane che erano a dormire con noi a Quilotoa…troppo forte questa cosa….ieri credo che alle 20 eravamo a letto!!!Le cose da fare consono molte…a parte fumare che qui l’erba non manca( è la’articolo più proposto nel villaggio!!!)Mi sta prendendo un po’ la pigrizia di ripartire c’è una pace qui!!!Ti senti veramente tagliato fuori dal mondo…la spiaggia, l’oceano, le palme y nada mas!!!!
Tutto il giorno a non fare niente………….ora siamo di nuovo con la luna…(anzi senza perché non c’è!!!).Oggi pomeriggio abbiamo avuto anche un po’ di movimento….due ragazzi hanno rubato lo zaino ad un turista che era andato a fare il bagno…quindi inseguimento in spiaggia…..la nostra duena che urlava ico de puta …il marito e l’altro uomo della casa sono partiti all’inseguimento armati di due pistole di quelle viste solo nei film……insomma un casino!!!Nello zaino poi non c’aveva niente di particolare por suerte!!!!Solo che quando succedono queste cose e ti ci rirtrovi ti rendi conto di come è veramente questo mondo….qui sono armati…da noi questo non potrebbe succedere….mi ha fatto più effetto vedere tirare fuori le pistole che veder rubare lo zaino!!!!Ha detto bene la duena …è come mettere il formaggio ai topi….lasciare uno zaino incustodito nella spiaggia!!!Cmq il posto qui è veramente bello….troppo!!!
Alla fine rimaniamo anche domani…a me fa voglia di stare al caldo prima di tornare a casa, al freddo……ho voglia di mare ancora un po’….alla fine eviteremo San Miguel…troppa acqua…troppe zanzare con il rischio malaria!!! Lasciamo perdere….proveremo ad andare in battello a San Lorenzo…anche da lì voglio solo passare…deve essere pieno di militari…..siamo al confine con la Colombia e praticamente sono n guerra!!!…non ho voglia di vedere militari, polizia…già mi sembra che ce be sia veramente tanta in Ecuador…insomma altro giorno fuori dal mondo….per rilassarsi ancora un altro po’…bello però scoprire che esistono al mondo posti così…è bello che sia stato un caso l’incontro con Carolando che ci ha fatto arrivare fino a qui….semplicemente fidandoci di quello che ci ha detto senza sapere niente di Muisne di come era….ed eccoci qua a goderci questo bellissimo posto …credo che quando viaggi e trovi posti così , come questo o come tanti altri che comunque abbiamo trovato ti riappacifichi con il mondo intero e ti viene ancora più voglia di andare…di scoprire….perché ce ne saranno altri, mille luoghi sparsi nel mondo …pronti per essere visitati e scoperti! Posti che magari un giorno cambieranno completamente aspetto e diventeranno super turistici…questo può darsi che diventerà una nuova Atacames e tutta questa pace finirà….ma per adesso vale la pena “esserci”!!!!Anche stanotte l’oceano ci cullerà….buenas noche…!!!
22-12 Di nuovo sveglia di fronte all’oceano…sembra impossibile pensare che tra qualche giorno ci sveglieremo di nuovo a casa…da qui è come se fosse possibile far rimanere tutto così per sempre!!!!
23-12 Siamo ancora qui ..un po’ ho spinto io ma comunque siamo rimasti ancora un altro giorno …ieri sera al pensiero di andarmene da qui mi era presa una tristezza…alla fine abbiamo deciso di rimanere almeno un altro giorno!!!
24-12 Ci risiamo sempre qui…si parte domani sera e si viaggia domani per la noche!!!
26-12 S’è viaggiato tutta la notte e ora siamo ad Otavalo!!!Un po’ storditi perché siamo partiti ieri sera alle 21,45 e siamo arrivati a Quito stamani alle 4,30 .S’è sofferto un freddo esagerato tutta la notte e poi l’arrivo al Terminal di Quito è stato tragico…4,30 lì dentro è da paura……Poi s’è preso un altro pullman altre tre ore e finalmente arrivati!!!
Fino ad adesso s’è speso un sacco di soldi al mercato …regali….si cerca di non addormentarsi…..ci risono le Ande!!!
28-12 Ci siamo fermati ad Otavalo e stamani abbiamo girellato nei dintorni..abbiamo compratoun po’ di cose al mercato e oggi siamo andati ala Laguna di Cuycachi e ora siamo ad Ibarra…già s respira l’aria del ritorno!!!
Finito anche il terz’ultimo giorno ed io sto iniziando ad innervosirmi come tutte le volte che si torna a casa.Mi prende il magone se penso al frdddo…alla normalità che non si sente più parlare spagnolo, che devo salutare l’Ecuador e non se e quando ci tornerò…qua si sta bene, come tutte le volte che siamo in viaggio…lo sono consapevole che non si può vivere sempre così, ma deve esserci il modo per non vivere 11 mesi aspettando il mese di viaggio!!1Stiamo già progettando dove andare la prossima volta Colombia, Salvador…ma intanto si torna a casa.
Mi prende la tristezza, questo mese è volato mi sembra di essere appena arrivata ed invece…ho veramente staccato la spina da tutto e da tutti….non ho mai pensato a niente!!!Mi sono allontanata da tutto quello che è la vita quotidiana, la norma….ora rientrarci sarà dura ……Otavalo è carino…..si sta girellando nei dintorni…..il giorno fa caldissimo….la sera fa freddissimo!!!!!!!Ande anche qui…..ma altre altezze, altro clima,altra gente….Indio anche …ma molto più aperti, più inseriti ..sempre con i loro abiti tradizionali , i loro cappelli , la loro lingua ,,,però abituati ai turisti, più sorridenti ..sembrano felici, forse si vive meglio con un clima più caldo , con il sole che splende tutto il giorno. A 4000 mt c’è la nebbia o l’acqua sempre! E freddo tanto!!!E il sole e il calor influiscono veramente tanto sul carattere delle persone!!
30-12 Stiamo tornando a casa…stiamo volando sopra l’oceano Atlantico, attraversandolo per tornare di nuovo in Europa …il mese è volato …..stamani presto abbiamo preso un pullman da Otavalo e siamo arrivati a Quito.Ultimo giro dell’Ecuador con i suoi vulcani, i suoi paesaggi mozzafiato…ad Otavalo siamo stati benissimo, ieri abbiamo fatto un giro a Peluche a vedere la cascata, poi di nuovo a mangiare la pizza praticamente dove siamo andati tutte le sere……….ci eravamo affezionati!!!E’ stata dura partire.
Accanto a me in aereo viaggia una ragazza di Otavalo …è vestita come loro vanno di solito vestiti …gonna lunga , camicia ricamata, mantella sulle spalle …collanine e braccialetti.Almeno fino ad Amsterdam mi porto vicino un po’ di colri dell’Ecuador! Non hop voglia di tornare a casa..certo ho voglia di vedere le persone, ma mi bastava sapere che stavano bene che era tutto a posto!!!!!!!Mi intristisce pensare al ritorno , al freddo della solita vita…..mi manca già tanto…ho voglia di ripartire!!!!
31-12 Ore 7,30 …Aeroporto Amsterdam …praticamente abbiamo adottato la nina….siamo qui che aspettiamo che si imbarchi per Bruxelles…l’ho aiutata un po’ perché non parla inglese ed ho parlato un po’ per lei….ormai le facciamo compagnia fino a che non parte!Ha solo 17 anni (domani) ..va dagli zii ed era tornata in Ecuador perché è morto suo padre che aveva la mia età!!!Mi ha regalato anche degli orecchini, troppo tenera!!!
Mi ci voleva un “contatto” così al momento del rientro…rende tutto meno “doloroso” …ma continuo ad non avere voglia di tornare …vorrei avere ancora il tempo per scoprire l’Ecuador…vorrei sentirmi ancora in movimento.Mi sembra impossibile dover aspettare un anno intero per risentire tutto questo…sono apeena partita e già mi extrana l’Ecuador….i suoi colori…i suoi suoni…i suoi odori…qui è tutto di nuovo freddo,rigido, inquadrato…dove è il caos???Dove la confusione, l’anarchia più totale????Si può vivere così???Senza nemmeno un po’ di disordine???

ECUADOR—29-11-2004 31-12-2004.

Claudia Vagheggini

[email protected]